Come evitare i pidocchi con gli olii essenziali

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando i bambini sono piccoli rischiano di poter prendere diverse tipologie di malattie o tante altre cose inerenti all'età che hanno. Tra queste cose inoltre ci possono essere anche i pidocchi che in ambiti scolastici possono essere un evento che molti bambini rischiano di dover affrontare. Ovviamente di fronte a problemi del genere ci sono diverse soluzioni che si possono prendere in considerazione ed ognuno sceglie ciò che più ritiene giusto utilizzare. Nella guida che abbiamo deciso di realizzare qui di seguito, spiegheremo come fare per far si da evitare i pidocchi con gli olii essenziali. Si deve specificare che in natura ne esistono più di uno e quindi nei passi che seguono ne elencheremo alcuni che possono considerarsi davvero molto efficaci. La lettura sarà molto utile per chi dovrà affrontare questa eventuale situazione.

24

Olii a eucaplipto, tea tree e rosmarino

In caso di pidocchi nell'ambiente scolastico, è meglio prevenire per evitare che il bambino o bambina interessata possa rischiare di prenderli. Quindi si provvederà ad utilizzare olii essenziali, serviranno poche gocce di esso durante lo shampoo e si potrà optare per quello all'eucalipto. Chi però vuole utilizzare un altro olio essenziale, c'è quello al gusto di tea tree, che fa si da provocare crisi respiratorie ai pidocchi. Infine si può utilizzare anche quello a rosmarino che con i chiodi di garofano e lavanda si applica sulla pelle e rimane indossato per le ore scolastiche.

34

Lavanda vera

I rimedi della nonna poi sono sempre utili in alcuni casi e sono molti coloro che tendono a seguirli per risultati a dir poco efficaci. Si può usare l'olio essenziale al sapore di lavanda vera che poi viene diluito per metà e alcune delle sue gocce andranno a finire dietro l'orecchio del bambino in questione. Ovviamente non sarà l'unico posto dove bisognerà metterle, la stessa cosa si farà dietro la nuca ed anche su cappellini e sciarpe. La prudenza non è mai troppa quindi meglio andare a posarlo su tutto ciò che i bambini si scambiano durante le ore di scuola.

Continua la lettura
44

Olio di neem

Tra gli olii essenziali poi non è da dimenticare nemmeno quello di neem, esso risulta essere molto potente ed un ottimo rimedio quindi. Ha un odore poco tollerante ma risulta essere efficace anche in dosi di piccole gocce. Quest'ultime infatti si posano sul cuoio capelluto e così il bambino va a scuola con questo rimedio che ha diverse proprietà curative. Informandosi sull'argomento ancora meglio si capirà che i pidocchi saranno difficili da prendere con questo olio essenziale..

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come rimuovere le lendini dei pidocchi

La presenza di pidocchi, è sempre stata attribuita ad una scarsissima igiene e condizioni di pulizia minima. In realtà i pidocchi si manifestano anche in contesti di buona pulizia e attaccano i bambini soprattutto nelle scuole. Si tratta di una specie...
Bambino

Oli essenziali per neonati: come usarli

Gli oli essenziali sono ormai utilizzati da parecchi anni per creare moltissimi prodotti di bellezza. Creme, scrub, maschere, impacchi naturali, sono spesso composti e creati anche dalla combinazione di oli essenziali di ogni tipo con altre sostanze....
Bambino

5 accessori essenziali per l'allattamento

L'allattamento è la fase della maternità in cui il neonato si attacca al seno materno per la propria alimentazione. Il latte materno è molto importante per la nutrizione e la crescita del bambino, soprattutto nei primi sei mesi di vita. Per questo...
Bambino

Trattamento e prevenzione della pediculosi

La pediculosi è una malattia molto comune, dovuta all'infestazione di pidocchi di colore bianco-grigi che attaccano esclusivamente l'uomo e ne succhiano il sangue. Epidemie di questa malattia sono molto frequenti, sia nei paesi ricchi che in quelli poveri...
Bambino

Come proteggere il nostro bambino dalle zanzare

Tra i maggiori disturbi vi sono sicuramente le ustioni solari e le punture degli insetti. Con l'arrivo della bella stagione arrivano anche i fastidiosi problemi legati al caldo. Mentre per proteggervi dal sole spesso basta applicare una semplice crema...
Bambino

Come mantenere le poppate al seno

Arriva un momento in cui la straordinaria esperienza dell'allattamento al seno finisce. In questi casi si deve educare il piccolo a bere dal biberon e a mangiare le prime pappe. È un passaggio fondamentale della vita e della relazione fra mamma e bambino....
Bambino

Come fare i codini alle bimbe

Le bambine permettono indubbiamente maggiori e variegate possibilità nella cura del "baby Look", sia per quanto riguarda l'abbigliamento, sia per quanto concerne il modo di acconciare i capelli. In questa guida illustreremo come come pettinare i capelli...
Bambino

Come fare il bagnetto a un neonato

Una volta tornate a casa dopo il parto, le neo mamme si pongono svariati interrogativi riguardo tutto ciò che c'è da fare per il proprio piccolo, e molto spesso anche le cose più semplici che sembrano diventare veramente dei problemi enormi. Davanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.