Come espellere il catarro nei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nei bambini piccoli è davvero molto facile che si formi del muco e del catarro che vanno a intasare le vie respiratorie, provocando tosse, difficoltà respiratorie, asma e bronchiti di varia entità. Il catarro stagnante, inoltre, può, a lungo andare, favorire l'insorgenza di insidiose otiti; onde preservare la salute dei bambini è buona norma cercare di espellere il catarro che si è andato formando facendo ricorso a diversi espedienti. Nella presente guida s'intende spiegare come espellere il catarro nei bambini.

27

Occorrente

  • Aerosol,
  • Bagno caldo,
  • Propoli,
  • Miele,
  • Fluidificanti.
37

Il catarro ostruisce le vie aeree superiori e inferiori, andando a riempire le parti comunicanti che collegano naso, bronchi, orecchie, testa (seni mascellari, frontali e mandibolare); per questo motivi, i danni provocati da un forte raffreddamento e dalla formazione di catarro possono essere molteplici, primi fra tutti, le bronchiti complicate da asma e otiti di varia entità, fino ad arrivare a delle vere e proprie otomastoiditi, molto pericolose in quanto possono degenerare in meningiti. Per questo motivo, quando il bambino è molto raffreddato e manifesta ostruzioni da catarro, è bene adottare le opportune precauzione per rimuoverlo e fluidificarlo.

47

I metodi tradizionalmente più comuni per fluidificare il catarro sono diversi, primo tra tutti, un bel bagno caldo, la somministrazione di bevande e cibi caldi e di opportuni sciroppi fluidificanti; in seguito, se le vie aeree basse sono compromesse (bronchioli), sarà necessario ricorrere a terapia antibiotica. Stesso discorso se vi è un interessamento dell'orecchio con manifesta otite o riempimento dei seni con conseguente sinusite di vario livello. Per fronteggiare attacchi d'asma dovuti all'ostruzione, per fluidificare il muco e per attenuare il catarro saranno utili dei preparati bronco dilatatori, cortisonici e aerosol.

Continua la lettura
57

Sarà il medico a indicarvi lo stato di infiammazione e la quantità di catarro presente e a segnalarvi le cure più indicate. L'aerosol, qualsiasi sia il farmaco in esso introdotto, rimane uno dei metodi più efficaci per combattere le malattie da raffreddamento e la comparsa di catarro. Potrete invogliare il vostro bambino a fare l'aerosol utilizzandolo come un microfono in cui cantare, in modo che il piccolo si sottoponga più volentieri a questa noiosa terapia. Nei bambini più piccoli, si potrà rimuovere il muco dalle narici mediante l'uso di soluzioni saline contenute in pipette preconfezionate e utilizzando un'apposita pompetta per asportare il catarro, anche se quest'ultima non sempre è vista di buon occhio dai pediatri. Tra i prodotti naturali, ottimi per lenire l'infiammazione e diminuire il catarro ricordiamo il miele, e la propoli, quest'ultima, possiede, spiccate proprietà antibiotiche naturali, utili anche per mal di gola e orecchie.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il problema persiste e in caso di necessità è opportuno consultare il pediatra.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti

Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti: quante volte il naso tappato causa sofferenza e fastidio? Non per niente i lavaggi nasali sono importanti per tutti i neonati e i bambini. Il muco in abbondanza, infatti, può causare qualche problema respiratorio....
Bambino

Come affrontare un corso di acquaticità neonatale

Il corso di acquaticità neonatale non serve per imparare a nuotare, ma aiuta il bimbo ad affrontare e familiarizzare con l’ambiente dell’acqua, rafforzando il legame affettivo tra figlio e genitore, che può essere sia la mamma o il papà. Si può...
Bambino

Come pulire il nasino ai neonati

La guida che imposteremo si occuperà, nei prossimi tre passi, di spiegarvi come andare a pulire il nasino ai neonati. Il procedimento, come scoprirete, è piuttosto semplice. Ritengo che questa tematica possa essere particolarmente interessante. Incominciamo...
Bambino

Come soffiare il naso ai bambini

L'inverno causa malanni un po' tutti ma specie nei bambini. I bambini infatti sono sempre i più colpiti ed è facile che si ammalino e che presentino tosse e/o raffreddore. In questi casi occorre intervenire, ma, come prima cosa, in caso di raffreddore,...
Bambino

Come rendere divertente l’aerosol ai bambini

Molto spesso, sia bambini che adulti, siamo costretti, per curare bronchiti, faringiti, tosse, a ricorrere all'uso dell'aerosol; un apparecchio, munito di boccaglio e mascherina. Attraverso le quali, farmaci e soluzione fisiologica, vengono inalati e...
Bambino

Come gestire il raffreddore nei neonati

I classici sintomi del raffreddore per grandi e piccoli sono il naso chiuso, il muco, gli starnuti e gli occhi arrossati. Bisogna sempre prestare molta attenzione nel proteggere il bimbo dagli eventuali colpi d'aria indesiderati o dall'opportunità di...
Bambino

Come soffiare il naso in modo corretto

Per soffiarsi il naso non ci vuole uno scienziato, infatti è un gesto istintivo che ci hanno insegnato fin da bambini. In realtà non tutti sanno che, esercitare un'eccessiva pressione sul naso quando lo soffiamo, può causare, nei casi più gravi, la...
Bambino

Come far passare il mal di pancia al neonato

Fare la mamma non è un compito assolutamente facile per nessuna donna, soprattutto nei primi mesi di vita del neonato. In questo periodo, uno dei problemi più comuni è sicuramente quello del mal di pancia, che fa la sua comparsa sin dai primi giorni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.