Come dire ai propri figli che si aspetta un bambino dal compagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi sono sempre più i matrimoni che nascono con quella volontà di durare ma che presto o tardi sono destinati allo sfacelo totale. I motivi sono sempre più disparati, ma la verità è che oggi come oggi non si riesce più a sopportare ogni minima cosa che il partner fa, bensì si pensa subito di passare a modi più drastici di terminare il più in fretta possibile questo che ormai è diventato sempre più un contratto. Bisogna anche sapere che a gioirne di meno sono sempre i figli delle coppie che vanno incontro ad una separazione, nella maggioranza dei casi, non troppo felice.
Ancora peggio è quando si hanno dei figli e cerca di andare avanti con la propria vita e d'impegnarsi con un'altra persona che i propri figli non riconosceranno come padre ammesso e non concesso che ci sia un buon dialogo con questi ultimi. L'apoteosi della difficoltà poi si riscontra quando s'incorre poi in una nuova gravidanza e sopratutto quando bisogna conferire con i propri figli che è in arrivo un fratellino dal "Nuovo papà". Di seguito vediamo come dire ai propri figli che si aspetta un bambino dal nuovo compagno.

26

Occorrente

  • Pazienza e calma
36

Calma e pazienza

Molta della difficoltà dipende dal fatto se i bambini sono molto piccoli oppure si trovano in età pre-adolescenziale in cui si è più sensibili, in quella età in cui tutto viene sentito con un eco più grande per cui bisogna fare attenzione anche allo stato psicologico in cui il bambino si trova.

46

Ne troppo presto ne troppo tardi

Nel caso i bambini fossero ancora in fase di "lattante", con lattante s'intende la fascia d'età compresa al di sotto dei 9/10 anni, si potrebbe pensare di raccontarla come una filastrocca, o una favoletta in cui ci sono tutti i componenti della famiglia ed ognuno ha un suo ruolo mentre d'improvviso arriva un altro componente portato da qualche cosa o qualcuno che i bambini ritengono essere un eroe così da far passare il messaggio molto facilmente. Se invece i bambini si avvicinano di più alla fase in cui sono diventati dei ragazzi, ossia precisamente alla fase pre-adolescenziale la situazione diventa più delicata perché essi stessi iniziano a capirne un po' in più rispetto alla categoria succitata per cui risulta più complesso, ma non impossibile, riuscire a disquisire con loro di questo argomento. Si potrebbe pensare di far leva sui sentimenti che il bambino/ragazzo prova nei confronti della madre, cercando di fargli capire che la mamma stessa lo ha fatto per loro, per regalargli un altro fratello con cui condividere la vita.

Continua la lettura
56

Accorgimenti

Attenzione però a non effettuare discorsi troppo filosofici perché si rischia di cadere nella non comprensione da parte di colui che ascolta, ma bensì bisogna fare attenzione a parlarne quando si è riuniti in famiglia per cercare di far accettare la questione al ragazzo o al bambino e magari strappargli anche un sorriso di contentezza per l'arrivo del nuovo fratellino/sorellina e cercare di farlo sentire sempre al primo posto o comunque non trascurato da coloro che sono poi i genitori, biologici o meno che siano.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • siate chiari nello spiegarvi

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come Evitare Di Viziare I Propri Figli

Chissà quante volte da bambini abbiamo detto ai nostri genitori frasi del tipo "io mio figlio non lo tratterò così"; poi il tempo passa, si cresce si fanno un po di conti con il resto del mondo e arriva il tanto atteso momento in cui nella nostra vita...
Bambino

Le 10 frasi da non dire alla mamma di figli maschi

Quando una madre ha solo figli maschi ci sono alcune frasi che possono suscitare dell'emozioni negative quindi onde evitare di andare a deturpare la sensibilità di queste donne, abbiamo deciso di stilare una classifica. In essa saranno contenute le 10...
Bambino

Come avvicinare i propri figli alla lettura

La lettura è una passione che dovrebbe essere tramandata di genitore in figlio. A volte però ci sono genitori che vorrebbero che i loro figli, da soli, si appassionassero alla lettura, senza dare il "buon esempio". O a volte lo fanno tanto controvoglia,...
Bambino

5 frasi da non dire ai figli

Comunicare con i bambini, nel rispetto della loro fase di sviluppo e delle loro peculiarità, è molto importante. I bambini, possiedono, infatti, una loro modalità di intendere la comunicazione che è altamente differente rispetto a quella degli adulti:...
Bambino

10 regole per comunicare meglio con i propri figli

Il figlio è ciò che di più bello posa desiderare una coppia. Esso, infatti, completa la famiglia donando gioia e felicità ai genitori. Essere genitori è una delle cose più belle ma anche una delle più difficili. Non esiste un manuale da seguire...
Bambino

Compiti a casa: come motivare i propri figli

Sempre maggiore è l'attenzione posta verso i nostri figli e il loro approccio allo studio. Studiare è ritenuto da sempre importantissimo, negli ultimi anni però diviene sempre più rara la motivazione allo studio. La nuova generazione considera i compi...
Bambino

Le 10 frasi che non dovremmo mai dire ai nostri figli

Per i nostri figli, noi genitori siamo il punto di riferimento e la guida in questa vita; tutto ciò che ci troviamo a dire, viene assorbito e preso in considerazione, come ideologie e modi di pensare. Quindi tutto ciò che pensiamo essere innocuo, anche...
Bambino

Come educare il bambino a non dire parolacce

Una delle fondamentali tappe ed anche maggiormente temute da parte dei genitori, che puntualmente si verifica quando vostro figlio ha ormai acquisito una particolare autonomia e anche proprietà di linguaggio relativamente alla probabilità che lui stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.