Come decidere di adottare un bambino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La maggioranza delle coppie sposate in un determinato momento della loro vita, si trovano davanti all'importante decisione di avere o meno un figlio, ammesso che la gravidanza non si palesi inaspettatamente. D'altro canto una coppia potrebbe anche decidere di adottare un bambino, poiché esistono svariate possibilità di ottenerlo, seguendo però un determinato iter burocratico. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli su come decidere di adottare un bambino.

26

Occorrente

  • Domanda di adozione
  • Indagini dei servizi territoriali
  • Decreto di idoneità
36

Prepararsi psicologicamente

Innanzitutto durante il percorso dell'adozione, è importante capire che quasi sempre i bambini adottati in età scolare o prescolare subiscono delle brutte esperienze riguardanti la separazione e l'abbandono da parte dei genitori naturali: pertanto, sarà fondamentale che la coppia adottiva affronti questa situazione preparandosi psicologicamente.

46

Aspettare i tempi necessari

Dopo che i genitori adottivi vengono ritenuti adeguati, devono aspettare i tempi necessari per le pratiche burocratiche; una cosa molto importante è il confronto con il figlio in merito ai motivi che li hanno spinti all'adozione, che potrebbe avere diverse origini (anche dolorose); infatti, svelare tale vissuto burrascoso aiuta certamente a formare un legame maggiormente intimo e saldo con il bambino, anch'egli reduce da enormi dolori e sofferenze provocate spesso dall'abbandono. Gli incontri iniziali sono essenziali, perché servono per confrontare le aspettative sia dei genitori adottivi che del bambino: occorrerà un assestamento reciproco, coadiuvato dall'intenzione d'instaurare fin dall'inizio un legame positivo e profondo. Le cose si fanno complicate quando un bambino che ha già avuto contatto con i genitori naturali viene adottato: da un lato, i genitori hanno la paura che non si affezioni a loro, e dall'altra parte il minore potrebbe covare un enorme senso di abbandono, che potrebbe ancorarlo alle proprie origini senza riuscire ad integrarsi nella nuova famiglia.

Continua la lettura
56

Affrontare la consulenza preadottiva

Affrontare la consulenza preadottiva è fondamentale, nell'aiutare i genitori e le famiglie a fronteggiare tutte le probabili difficoltà iniziali derivanti dal successivo inserimento del minore nel nuovo nucleo familiare. L'operatore preposto a ciò, dovrebbe fornire degli adeguati strumenti e dei concreti aiuti, volti ad evitare la futura comparsa di eventuali difficoltà: sarà fondamentale che la scelta della famiglia dove verrà inserito il bambino, si fondi principalmente sulle necessità e sulle specifiche caratteristiche personali del piccolo e dei soggetti richiedenti l'adozione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come adottare un bambino asiatico

Tra le varie possibilità di adozione, quella internazionale ha avuto largo seguito in Italia fin dalla sua prima regolamentazione avvenuta con la legge n. 184 del 1983 e poi successivamente modificata ed integrata dalla legge n. 476 del 1998. Questo...
Famiglia

Come aiutare un bambino balbuziente

La balbuzie è un fenomeno relativo ad un comportamento verbale che, spesso, si manifesta in alcune fasi della crescita di un bambino per poi, in molti casi, risolversi autonomamente. Lieve o grave il difetto verbale della balbuzie è sicuramente un fastidio...
Famiglia

Come insegnare a un bambino a mangiare la frutta

Come insegnare ad un bambino a mangiare la frutta è uno dei compiti più semplici dello svezzamento,, perché la frutta è di per sé una golosità gustosa e piacevole. In genere è difficile trovare persone a cui non piace nessun tipo di frutta, ma...
Famiglia

Come educare un bambino all'età dei primi capricci

Diventare genitori è sempre un'esperienza unica ed eccitante, ma anche piena di responsabilità e preoccupazioni. Infatti, uno dei compiti più difficili che tocca da vicino i neo-genitori riguarda proprio l'educazione dei figli. Ma come si fa ad educarli...
Famiglia

Cosa fare quando il bambino è geloso di uno dei due genitori

Nei primi anni di vita, i bambini cominciano a maturare un affetto romantico nei confronti dei genitori. Freud ci parla di complesso di Edipo per fare riferimento a quegli impulsi che inducono il bambino ad essere attratto da sua madre, maturando ostilità...
Famiglia

Come capire se il bambino racconta bugie

A volte sono incapaci di mentire, altre volte fanno delle bugie il loro stile di vita. I bambini sono un universo complesso e spesso sconosciuto per noi adulti. Ognuno di loro ha delle storie diverse alle spalle. Ma tutti, una volta o l'altra, raccontano...
Famiglia

Come rendere la messa a nanna un momento piacevole

Mettere a nanna un bambino non prevede una regola fissa, in quanto ogni piccolo individuo ha il suo carattere e le sue abitudini. I rituali, poi, possono cambiare anche a seconda dell'età: se il bimbo è molto piccolo può bastare una ninna nanna, mentre...
Famiglia

Le 10 caratteristiche della baby sitter perfetta

Scegliere la baby sitter per il nostro bambino. Che ansia! Stai facendo decine di colloqui e ancora non hai deciso? Prima di tutto, lascia perdere referenze e curriculum. Le parole lasciano il tempo che trovano. Il modo più efficace per scegliere la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.