Come creare un presepe con i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Con l'arrivo del Natale si avvicina la voglia di decorare casa, magari con tutti quegli addobbi già preconfezionati. Eppure cosa c'è di più bello se non creare qualcosa con le proprie mani e soprattutto con l'aiuto dei più piccoli. Per questo oggi vi insegnerò come creare un presepe con i bambini. Il risultato e il divertimento sono garantiti.

29

Occorrente

  • 1 scatola di scarpe
  • colori vari
  • spiedini di legno
  • fogli di carta bianchi
  • porporina di vari colori
  • rotolo di carta per fare la roccia
  • colla stick
  • scotch.
39

Con materiale da riciclo è possibile fare tanti tipi di presepe, dal classico a quello di pasta. Quello che andremo a realizzare oggi è il presepe di burattini. Adatto a bambini molto piccoli che hanno, quindi, una manualità limitata e necessitano del controllo di un adulto. Con questo progetto vedrete come il vostro intervento sarà veramente minimo.

49

Innanzitutto, per facilitarvi il lavoro, non vi resta che stampare delle immagini già pronte (qui troverete un'ampia varietà di disegni tra cui scegliere Midisegni - Il Natale da colorare - Midisegni.it). Se invece siete bravi a disegnare potrete creare voi le figure. Oltre ai personaggi della natività potrete sbizzarrirvi a stampare anche qualche pecorella, un pastorello, i Re Magi e naturalmente la stella cometa. Tenete soltanto presente le dimensioni della scatola che si trasformerà nel teatrino in cui far muovere i vostri personaggi: più è grande la scatola e più personaggi potrete inserire.

Continua la lettura
59

Dopo aver stampato o disegnato le figure, non vi resta che colorarle e ritagliarle. Qui decidete voi: se i bambini sanno già colorare, potrete usare i pennarelli, altrimenti sono consigliabili i colori a matita. Dopo aver colorato i vostri "burattini", rendeteli più natalizi semplicemente ripassandone i contorni con la colla stick e ricoprendoli di porporina. Decidete il colore in base al personaggio.

69

Adesso non vi resta che trasformare i vostri personaggi in burattini. Prendete gli spiedini di legno e fissateli sul retro delle figure con lo scotch. È un passaggio abbastanza semplice che anche i vostri figli potranno fare. Arrivati a questo punto, mettete da parte i burattini e dedicatevi alla scatola.

79

Per ottenere un effetto più bello, scegliete una scatola quanto più grande possibile. Con la carta farete la roccia, rivestendo la scatola esternamente e aiutandovi con lo scotch e la colla. Per rendere meglio la forma della grotta, sul lato superiore create una bombatura con la carta e datele una forma "ad arco". Infine dipingete l'interno della scatola per farne la roccia e il cielo, usando i pennarelli o le tempere.

89

Passiamo infine all'assemblaggio dei pezzi. Praticate dei fori sul lato superiore della scatola, tanti quanti sono i personaggi, e inserite gli spiedini facendoli fuoriuscire al di sopra del tetto. Date quindi un ordine ai disegni. Dietro metterete il bue e l'asinello, subito davanti sistemerete la Madonna, Gesù, San Giuseppe e poi accanto le pecorelle, i pastori, etc... Infine, applicate sul bordo superiore della scatola la stella cometa (ricordatevi di ricoprirla con la porporina). Ecco, il presepe è pronto! I vostri bambini potranno divertirsi a muovere i personaggi come un vero teatrino dei burattini.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere più robusti i personaggi usate del cartoncino bristol al posto dei classici fogli.
  • Se non trovate la porporina o, semplicemente, non vi va di usarla, esistono in commercio delle colle glitterate che vi faciliteranno il lavoro.
  • Se volete fare un regalo gradito, incartate il presepe con della carta trasparente (quella che si usa per i cesti natalizi) e fermatela con un bel fiocco: farete un figurone!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 motivi per portare i bambini al parco anche d'inverno

Con la stagione fredda è piuttosto frequente trascorrere intere giornate dentro casa con i bambini che sembrano scalpitare e non stancarsi mai. Perché quindi non uscire e portare i bambini al parco anche in inverno? Sicuramente il freddo aumenta le...
Famiglia

5 attività a costo zero da fare con i bambini

I bambini di oggi sono pieni di giochi. L'imbarazzo della scelta talvolta li rende addirittura restii verso ciò che hanno. Per questo motivo basta un po' di ingegno e fantasia per regalare dei momenti divertenti e ricreativi ai vostri bambini senza spendere...
Famiglia

Cosa portare per un pic nic con i bambini

Con l'arrivo delle belle giornate soleggiate arriva anche la voglia di stare all'aria aperta e a contatto con la natura. In particolare si vogliono portare i bambini a passare delle piacevoli e divertenti ore all'aperto, e sicuramente organizzare un pic...
Famiglia

Letti per bambini: guida a quelli più funzionali

Attenzione a quello che comprate! I letti per bambini non devono essere solo belli. Bisogna scegliere il modello più sicuro, funzionale ed ortopedico. E la scelta dei letti per bambini deve essere più oculata rispetto a quella dei letti per adulti....
Famiglia

5 motivi per portare i bambini in montagna

L' estate si sta avvicinando e quindi è bene cominciare a programmare la prossima vacanza: mare o montagna? Certamente è difficile scegliere un luogo dove portare i bambini e cercare allo stesso tempo di rilassarsi, ma la montagna offre almeno 5 motivi...
Famiglia

5 suggerimenti per organizzare un viaggio con i bambini

Viaggiare con i bambini è un'esperienza coinvolgente ed appassionante! Scoprire i luoghi attraverso i loro occhi e le loro emozioni, regala un senso profondo ad ogni viaggio. Ma per godere appieno ogni istante passato assieme è importante sapersi organizzare,...
Famiglia

Come Far Giocare I Bambini In Modo Creativo

I bambini dei nostri giorni giocano sempre più spesso con videogiochi, tablet, pc e altri svariati dispositivi elettronici, perdendo, in questo modo, la possibilità di usare la propria fantasia e di dare vita a giochi creativi e stimolanti, in grado...
Famiglia

Come preparare la valigia dei bambini per le vacanze

Organizzare una vacanza richiede sempre molta attenzione, specialmente per le valigie. Quelle dei bambini, in particolare, danno sempre più preoccupazioni, dal momento che sono tante le cose indispensabili da non dimenticare. Vediamo come preparare la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.