Come costruire un labirinto per bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bambini hanno bisogno di crescere sviluppando la creatività, la fantasia, l'immaginazione. I bambini devono poter capire la spazio che li circonda e imparare a muoversi all'interno di esso, utilizzando soprattutto il movimento, in modo che spostandosi possano capire come prendere possesso dello spazio. In questa guida sarà possibile capire come costruire un piccolo labirinto per i propri figli, in modo semplice e veloce. Il labirinto rappresenta anche idealmente la scelta, questo costringerà il bambino a dover ragionare su come proseguire il proprio cammino e quale strada scegliere per raggiungere nelle migliori condizioni e più velocemente il proprio obiettivo.

26

Occorrente

  • scatole di cartone
  • colla a caldo
  • cannucce
  • cartoncino colorato
  • forbici
36

Il modo migliore per aiutare i bambini nella loro scoperta è tramite il gioco, quindi unendo la comprensione e l'insegnamento con il gioco. Un metodo molto efficace per svagare i bambini e insegnargli ad usare il ragionamento per superare piccole difficoltà o compiti è quello di farli giocare con un labirinto. Realizzandolo in casa con pochi strumenti facilmente reperibili consentirà di creare nuovi percorsi via via sempre più complessi e nuovi.

46

Per procedere si devono prendere le cannucce e tagliarle delle giuste dimensioni che consentano di realizzare il percorso adatto, sicuramente è preferibile prima disegnare il percorso con una matita in modo da sapere esattamente dove incollare i pezzi di cannuccia. Una volta disegnato il percorso utilizzare la colla a caldo per incollare le cannucce lungo il percorso. Una volta ultimato far asciugare adeguatamente in modo che la struttura sia stabile in modo che resista mentre i bambini lo utilizzano. Per rendere più divertente il gioco si possono utilizzare piccole pedine per fare si che i bambini li muovano lungo il percorso, esplorando quindi adeguatamente lo spazio di gioco. In alternativa all'utilizzo della cannucce, si può utilizzare il cartoncino per realizzare i muri del labirinto, in questo caso sarà sufficiente tagliare i tratti di cartoncino da incollare e poi piegarne una parte che fungerà da piede e verrà incollato alla struttura.

Continua la lettura
56

Per la realizzazione di questo semplice gioco saranno sufficienti delle scatole di cartone, un po' di cannucce e colla a caldo. A seconda della dimensione del coperchio della scatola o del cartone utilizzato sarà possibile realizzare labirinti via via più complessi e grandi. Per rendere più appetibile ai bambini il gioco si possono decorare i cartoni con figure simpatiche che attirino il piccolo e lo invoglino a cercare la soluzione al quesito, oppure incollando cartoncini colorati per rendere il cartone più colorato e variopinto.

66

Per procedere si devono prendere le cannucce e tagliarle delle giuste dimensioni che consentano di realizzare il percorso adatto, sicuramente è preferibile prima disegnare il percorso con una matita in modo da sapere esattamente dove incollare i pezzi di cannuccia. Una volta disegnato il percorso utilizzare la colla a caldo per incollare le cannucce lungo il percorso. Una volta ultimato far asciugare adeguatamente in modo che la struttura sia stabile in modo che resista mentre i bambini lo utilizzano. Per rendere più divertente il gioco si possono utilizzare piccole pedine per fare si che i bambini li muovano lungo il percorso, esplorando quindi adeguatamente lo spazio di gioco. In alternativa all'utilizzo della cannucce, si può utilizzare il cartoncino per realizzare i muri del labirinto, in questo caso sarà sufficiente tagliare i tratti di cartoncino da incollare e poi piegarne una parte che fungerà da piede e verrà incollato alla struttura.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

I più divertenti scherzetti per Halloween

Fra pochi giorni la festa più paurosa dell'anno busserà alle nostre porte quindi, se ancora non ci abbiamo pensato, corriamo a preparare alcuni "scherzetti" in grado di animare in modo deciso la nostra festa di Halloween. Vediamo di seguito quali sono...
Bambino

Bolle di sapone: ricetta

Fare le bolle di sapone è uno dei giochi più classici e più diffusi tra i bambini. Di fatti, quest'ultime si possono fare in giardino ed in buona compagnia. Inoltre, utilizzando il metodo giusto sarà un vero e proprio divertimento per tutti. Con la...
Bambino

Come fare i suffumigi ai bambini

Nella stagione fredda tosse, raffreddore, mal di gola e sinusiti sono disturbi che si presentano spesso, impedendo a grandi e piccoli di andare al lavoro e, rispettivamente, alla scuola. In molti casi non servono le medicine. Bastano pochi giorni di riposo...
Bambino

Come organizzare una festa di compleanno a tema Toy Story

Se avete dei bambini, saranno sicuramente appassionati di film d'animazione, e per fortuna! Poiché sono uno degli intrattenimenti migliori al giorno d'oggi, pieni di messaggi importanti raccontati con emozione e con divertimento, infatti spesso piacciono...
Bambino

Come organizzare una festa a tema Masha e Orso

Organizzare una festa non è così semplice come può sembrare. È infatti possibile organizzare un party in svariati modi. La festa che analizzeremo di seguito in questa guida è molto particolare ed è indicata per i più piccoli. Non resta quindi che...
Bambino

Come insegnare il gioco degli scacchi ai bambini

Quando cerchiamo un gioco da tavolo da fare con i bambini, di solito, pensiamo ai classici giochi di società da tavolo magari quelli più recenti che vanno alla moda lasciando da parte quelli più classici o che consideriamo "da adulti". Vediamo in questa...
Bambino

Come realizzare una pista per macchinine

Le automobili giocattolo da corsa possono essere molto divertenti quando sfrecciano su un pista con rampe, tunnel e salti mortali. A volte la propria vettura è più veloce rispetto a quella dei propri amici, mentre spesso e volentieri tende ad essere...
Famiglia

Giochi da fare durante un viaggio in macchina

Si avvicinano le vacanze e per molti di noi ciò significa intraprendere un lungo viaggio in macchina verso le mete di villeggiatura o verso parenti lontani. Le traversate in macchina possono essere pesanti e noiose, soprattutto per i più piccoli. E...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.