Come convincere i bambini a fare la cacca

Tramite: O2O 18/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bambini devono essere guidati passo passo in tutto, perché per ogni cosa è una novità, e anche
le azioni che per noi sono semplicissime ed automatiche hanno bisogno di essere guidate. Persino fare la cacca è un'avventura, specie nel passaggio fra il pannolino e il vasino e poi verso il WC. Con questa guida vi darò alcuni consigli su come aiutare i piccoli nel percorso difficile che li porterà a fare la cacca da soli. Vediamo quindi come convincere i bambini a fare la cacca.

26

Occorrente

  • Vasino
  • Riduttore per WC
36

Lasciare che la natura faccia il suo corso

Questa premessa è importantissima per evitare che un comportamento errato da parte dei genitori troppo premurosi o preoccupati possa poi portare a grossi problemi futuri di stitichezza. Lasciate che la natura faccia il suo corso. I bambini hanno ovviamente un istinto naturale che guida a fare la cacca, ma spesso il fatto che non hanno il pannolino li frena. Abituateli il prima possibile a non portare il pannolino, usando apposite mutandine a tenuta stagna. Faranno la cacca e la pipì come al solito, ma eviteranno di abituarsi alla sensazione pressante del pannolone. Queste mutandine sono lavabili, e basta tenerne un po' di scorta.

46

Creare un rapporto giocoso col vasino

Il vasino deve diventare un oggetto familiare, per cui fate sedere i bambini senza mutandine sul vasino, spiegando loro che quello è il posto per la cacca. Create un'atmosfera giocosa ogni volta che il vasino entra in campo, con canzoncine e inviti all'azione. Fare la cacca nel vasino deve essere praticamente un gioco, ed ogni volta che il bambino fa un bisognino si deve gratificarlo con complimenti e carezze. Evitate invece di obbligarlo a sedersi come se si trattasse di una punizione. Alla fine comincerà da solo a prenderlo per la cacca, ma in questo caso dovete sempre essere pronti a dare una pulita a giochi fatti.

Continua la lettura
56

Avvicinarlo a WC

Non per tutti i bambini c'è la fase della cacca nel vasino, infatti per molti quello è e rimane un posto per la pipì. In questo caso non c'è da preoccuparsi, basta procurarsi un riduttore per WC in modo che non si rischino cadute nella tazza ed il gioco è fatto. Cercate di far capire al bambino che deve avvisare un adulto quando deve andare in bagno, in modo che la presenza lo rassicuri, ma lasciategli un po' di privacy. Se volete potete usare canzoncine e filastrocche ad argomento cacca, per sdoganare un po' l'impresa. Comunque mai e poi mai colpevolizzare azioni che avvengono in bagno, anche se qualcosa finisce fuori. Anzi, scherzate sugli incidenti e cercate di offrire complicità. Questo doverebbe aiutare un bambino ad avvicinarsi da solo al mondo della cacca. Ricordatevi che a parte rari casi, un bambino che non vuol fare la cacca la sta trattenendo, e che difficilmente la farà se non si rilassa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non forzate la cacca
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come convincere i bambini a riordinare i giochi

Essere genitori è il "lavoro" più difficile che si possa fare. Si è coinvolti in mille situazioni ed emozioni ed allo stesso tempo si deve mantenere la calma ed imparare a gestire i cari e la casa nel migliore modo possibile, evitando tensioni tra...
Bambino

Come convincere un figlio a fare sport

Al giorno d'oggi, difficilmente i ragazzi intraprendono un'attività sportiva. Siamo in una società caratterizzata dai dispositivi elettronici, come computer e console sempre più all'avanguardia. I giovanissimi vivono in un mondo tutto loro e non mancano...
Bambino

Come rendere divertente l’aerosol ai bambini

Molto spesso, sia bambini che adulti, siamo costretti, per curare bronchiti, faringiti, tosse, a ricorrere all'uso dell'aerosol; un apparecchio, munito di boccaglio e mascherina. Attraverso le quali, farmaci e soluzione fisiologica, vengono inalati e...
Bambino

Come studiare inglese con i bambini

I bambini, si sa, apprendono velocemente qualsiasi cosa. Soprattutto una seconda lingua. Dai 2 ai 9 anni l'apprendimento delle lingue risulta naturale, non richiede sforzo e avviene parallelamente all'apprendimento dell'italiano. Ma teniamo presente che...
Bambino

Come scegliere lo sport più adatto per i bambini

Per una sana crescita dei bambini, sia fisica che mentale, lo sport è un fattore determinante. Questo perché aiuta il corpo a rinforzarsi e svilupparsi correttamente, aumenta le difese immunitarie e, soprattutto, diverte i bambini. Inoltre è positivo...
Bambino

I più adatti sport per bambini disabili

La disabilità, a volte, viene trattata ancora con timore. Gli stessi genitori di bambini disabili, spesso, per ignoranza, hanno paura ad introdurre il loro figlio in dinamiche di vita "normali", come per esempio nell'attività sportiva. Non c'è nulla...
Bambino

Come disegnare con i bambini

Disegnare per i bambini è un'attività importantissima, non solo per sviluppare la fantasia con disegni a volte difficilmente interpretabili da noi adulti, ma è anche un modo per aiutarli all'autocontrollo. L'attività del disegno, infatti, obbliga...
Bambino

Come fare i suffumigi ai bambini

Nella stagione fredda tosse, raffreddore, mal di gola e sinusiti sono disturbi che si presentano spesso, impedendo a grandi e piccoli di andare al lavoro e, rispettivamente, alla scuola. In molti casi non servono le medicine. Bastano pochi giorni di riposo...