Come comportarsi con un adolescente

Tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

L'adolescenza è un periodo molto complesso e complicato per ogni ragazzo/a. Occorre, quindi, dedicare molto tempo ed attenzione ai nostri figli in questa fase particolare della loro crescita. Il corpo cambia, come le loro necessità e il loro comportamento. Di solito i ragazzi nella fase adolescenziale sono, spesso, molto influenzabili per cui, è fondamentale stare attenti alle compagnie che frequentano e a come gestiscono il loro tempo libero e non solo. Anche a scuola è necessaria un'attenzione sia da parte dei professori che da parte dei genitori stessi. Di seguito alcuni consigli utili su come comportasi con un adolescente per evitare problemi e fargli vivere questa fase in maniera tranquilla e costruttiva per porre base importanti per il loro futuro.

210

Occorrente

  • Tempo
  • Attenzione
  • Cura
  • Capacità di ascolto
  • Capacità di mettersi in discussione
  • Apertura mentale
310

Prestare attenzione allo studio

La prima cosa da fare è interessarsi alla loro vita scolastica. L'adolescente, spesso, infatti subisce dei cali importanti nello studio, questo perché è interessato maggiormente alla vita fuori dalla scuola e non comprende appieno l'importanza dell'istruzione considerandola, a volte, solo una perdita di tempo. Noi genitori dobbiamo, quindi, collaborare con gli insegnanti, parlare con loro, confrontarci insieme sui comportamenti e la resa scolastica dei nostri figli ricordando sempre che gli insegnanti sono si educatori, ma non devono mai ricoprire il ruolo di prima importanza in questo. Responsabilizzare i ragazzi nello studio compete a noi genitori per cui seguirlo nei compiti ed interessarci ai risultati ottenuti è una cosa fondamentale che farà sentire il ragazzo/a seguito e supportato anche in questo ambito.

410

Trascorrere tempo insieme

Altra cosa molto importante da non tralasciare è trovare tempo da trascorrere con i nostri figli. Fare cose insieme, condividere interessi, renderlo partecipe alla vita famigliare è fondamentale. Spesso l'adolescenza rende i ragazzi chiusi in loro stessi per cui trascorrere tempo insieme può aiutarli ad evitare una fase di isolamento che, spesso, può portare a problemi comportamentali difficili da recuperare.

Continua la lettura
510

Parlare con i ragazzi

Il consiglio più importante è quello di parlare con i ragazzi. Gli adolescenti, spesso, vedono noi adulti come il "nemico" da combattere, quello che non li capisce o è troppo vecchio per comprendere le loro esigenze e necessità. Il confronto verbale è, quindi, alla base di tutto. Raccontare ai propri figli la propria adolescenza, condividendo con lui/lei quelle che sono state le nostre paure è un grandissimo aiuto per tutti gli adolescenti. In questo modo i ragazzi non si sentiranno soli e non vedranno noi genitori così distanti come generazione e mentalità.

610

Ascoltare i ragazzi

Parlare è importante come lo è il saper ascoltare. Alle volte, infatti, risulta più facile dare consigli non richiesti che capire davvero il disagio di un adolescente. Va ricordato che ogni persona è diversa e non sempre quello che pensiamo è corretto. Lasciamo parlare i ragazzi senza limiti o preconcetti. Permettiamo loro di confidarsi con noi, ciò non vuol dire diventare amici. Il ruolo genitoriale in questa fase deve restare ben saldo, ma avere un rapporto diretto e sincero non compromette in alcun modo la nostra autorità, anzi, al contrario, la rafforza. Ascoltare i problemi di un adolescente è l'unico modo per risolverli insieme.

710

Limitare l'uso dei cellulari

Oggi una cosa da non fare è permettere che il cellulare diventi il migliore amico dei nostri figli. L'era che stiamo vivendo è sicuramente tecnologica, per cui in adolescenza è normale che ci chiedano un cellulare personale. Negarglielo sarebbe come tenerli lontani da una realtà conclamata e che, in parte, ha sicuramente vantaggi e aspetti positivi. L'abuso di certe tecnologie, come per esempio i social network può, però, rivelarsi un'arma a doppio taglio. Per cui si a profili Facebook o Instagram, ma sempre controllati e gestiti da noi. La rete è piena di pericoli per cui non si deve mai permettere che l'adolescente la gestisca in piena autonomia.

810

Incentivare le amicizie

E, riallacciandoci al punto sopra citato, gli amici non devono mai essere amici virtuali. È importantissimo aiutare i nostri figli ad incentivare le amicizie, coltivando rapporti personali costanti e quotidiani. Per farlo conoscere le compagnie di propri figli è basilare. Interessiamoci di chi sono i loro amici, dove abitano, cosa fanno e magari organizziamo incontri a casa di modo da sapere esattamente quali sono le vere frequentazioni dei nostri figli. Essere simpatici all'amico/a di turno ci renderà più interessanti anche agli occhi di nostro figlio/a.

910

Indirizzare i ragazzi a uno sport

Lo sport è un modo per tenere lontano gli adolescenti dai pericoli o dalle brutte compagnie. Lo spirito di gruppo, la vita di spogliatoio possono essere elementi fondamentali per aiutare il ragazzo/a durante tutta l'adolescenza. In più ogni sport ha le sue regole, ben precise e che vanno rispettate e comprese. In una fase in cui le "regole" sono viste solo per essere trasgredite, lo sport può limitare gli eccessi degli adolescenti insegnando loro che l'auto controllo è qualcosa di assolutamente positivo e costruttivo.

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi sempre che anche voi siete stati ragazzi
  • Usare sempre il confronto e mai lo scontro
  • Farsi supportare da psicologi in caso di necessità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come migliorare il dialogo con una figlia adolescente

Tutti noi abbiamo attraversato il difficile periodo dell'adolescenza. Si tratta di un momento molto delicato e particolare della vita, in cui avvengono dei grandi cambiamenti sia fisici che psicologici. Chi ha dei figli, prima o poi dovrà affrontare...
Famiglia

Come comportarsi con una suocera gelosa

Capita spesso a molte donne di doversi confrontare, dopo il matrimonio, con una suocera gelosa e possessiva, che vuole esercitare il proprio controllo sulla nuova coppia nello stesso modo in cui prima delle nozze lo effettuava sul figlio. Spesso la situazione...
Famiglia

Come farsi prendere sul serio dai propri figli

Per un genitore non è sempre facile riuscire a farsi prendere sul serio dai propri figli. Qui spero di fornirvi qualche consiglio utile su come agire. Il ruolo del genitore necessita di una grande sensibilità per instaurare un rapporto di fiducia e...
Famiglia

7 vantaggi di avere un fratello maggiore

Chi è figlio unico non potrà mai sapere cosa significa avere un fratello maggiore. Sicuramente essere in due in qualche modo "dimezza" le attenzioni dei genitori che dovranno gestire le loro giornate dedicandosi ad entrambi i figli in egual misura,...
Famiglia

Idee regalo per la Cresima di una ragazza

La Cresima rappresenta l'approdo di un percorso spirituale di consapevolezza e interiorizzazione dei fondamenti della fede cristiana. Accostarsi a questo sacramento, con cui si conferma responsabilmente la propria adesione al credo religioso, costituisce...
Famiglia

5 cose che un padre non dovrebbe dire a suo figlio

Il compito dei genitori è quello di crescere i figli nel miglior modo possibile. Tale compito non è un impresa semplice, in quanto riuscire ad inculcare i giusti valori alle nuove generazioni in modo che da gradi possano essere degli uomini migliori,...
Famiglia

Come essere una famiglia felice in 10 passi

La società di oggi, per quanto sia progredita in ogni campo in maniera eccellente, soprattutto in campi come la amata e temuta tecnologia, a livello psicologico mette tanta pressione, forse addirittura di più che in passato, secoli fa. Non staremo qui...
Famiglia

Come migliorare il rapporto con l'ex partner

Avere una famiglia unita è sicuramente il sogno di tutti. Tutti vorrebbero avere un compagno ideale e rispettoso, un figlio perfetto e una famiglia ad hoc. In alcuni casi però, a causa di incomprensioni o di varie problematiche di diverso tipo, le famiglie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.