Come coltivare l'orto con i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La scoperta dei fenomeni della natura è, per i bambini, un'esperienza sempre estremamente affascinante; tra le tante attività che possiamo praticare in questo senso con i nostri figli una delle più coinvolgenti è sicuramente la preparazione di un orticello da seguire con cura. Non servono conoscenze particolari e, volendo, si possono ottenere risultati simili anche senza uno spazio all'aperto, coltivando le nostre piantine direttamente nei vasi. Vediamo insieme come coltivare l'orto con i nostri bambini.

25

Occorrente

  • terriccio, vasi, semente
  • attrezzi per bambini
35

Innanzitutto pensiamo a cosa vogliamo coltivare; per un orto "in vaso" l'ideale è ricorrere alle piante aromatiche, potremo quindi scegliere tra prezzemolo, basilico, erba cipollina, dragoncello ma anche lavanda (da cui ricavare profumati mazzetti) e menta. Procuriamoci, se possibile, i semi delle specie che vogliamo ottenere, veder spuntare il primo germoglio dopo giorni di cure assidue sarà un'emozione che i piccoli non dimenticheranno! Per l'orto tradizionale, all'aperto, possiamo allargare la nostra lista comprendendo pomodori, salvia, cipolla, carote e patate; a noi la scelta, a seconda dei nostri gusti e di quello che piace ai nostri bimbi.

45

Iniziamo le vere e proprie procedure colturali necessarie: mettiamo il terriccio universale nei vasetti e disponiamo in ognuno 2/3 semini dell'essenza prescelta. Non dimentichiamo di inserire il nome della pianta (possiamo anche scriverlo direttamente sul vaso con un pennarello indelebile). Bagniamo adeguatamente, meglio se con acqua demineralizzata. Per l'orto in terra, prepariamo i buchi dove mettere i semi e pacciamiamo intorno per evitare la crescita delle infestanti. Se ci procureremo un libro che spieghi in maniera semplice tutte le varie operazioni potremo informarci insieme ai nostri bimbi giorno dopo giorno, godendoci il nostro lavoro e i frutti della nostra fatica.

Continua la lettura
55

Infine pensiamo al luogo dove creare il nostro orto; è importante che sia il più vicino possibile, in modo da poterlo raggiungere quotidianamente (anche più volte al giorno). Se non abbiamo a disposizione un appezzamento di terreno, anche piccolo, non c'è problema; una superficie esposta al sole, che si possa pulire facilmente, e alcuni vasi ci permetteranno di ottenere ugualmente ciò che vogliamo. Ricordiamoci che l'importante è soprattutto divertirsi e imparare assieme! Ora predisponiamo l'occorrente: terriccio, vasi di varie dimensioni, un telo per la pacciamatura (se lo faremo all'aperto, può andare bene anche della paglia o corteccia sminuzzata, reperibile in qualunque negozio specializzato o nei vivai), alcuni attrezzi, che possiamo trovare anche nelle misure adatte ai bimbi e strisce di plastica su cui poter scrivere i nomi delle future piantine che cresceranno.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come risparmiare sull’asilo e sui nidi

L'asilo nido e la scuola materna sono due tappe importantissime nella vita di ogni bambino. Il primo, lo aiuta a fare i primi passi senza la sua mamma, mentre, nella scuola materna, il bimbo si prepara a incominciare la sua avventura scolastica. Lo stato...
Bambino

Come e quando iniziare lo svezzamento

Se siamo donne, l' avere un bambino assieme alla persona che amiamo si rivela un qualcosa di bello e soprattutto di molto coinvolgente. Tuttavia, se vogliamo che il nostro bimbo sia sempre sereno e tranquillo, pochi mesi dopo averlo allattato al seno,...
Bambino

10 idee per prepararsi al Natale coi bimbi

Qual è quel periodo dell'anno in cui dobbiamo essere tutti più buoni, si vedono luci e colori dappertutto, riprende la solita querelle pandoro contro panettone e siamo giustificati se ingrassiamo un po'? Il Natale, ovviamente! E Natale, diciamoci la...
Bambino

Cosa fare in casa con i bimbi piccoli

L'inverno è ormai alle porte e fa troppo freddo fuori per portare i bimbi al parco giochi o a fare una passeggiata. I bambini sono dotati di un'energia e di una voglia di scoprire il mondo incredibili, e non vogliono proprio stare con le mani in mano....
Bambino

5 attività outdoor invernali da fare coi bimbi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, il fatto che l'aria aperta faccia molto bene non è sicuramente un mistero: a maggior ragione, per i bambini è importantissimo svolgere delle attività outodoor, per svariati motivi (attività ed esercizio fisico...
Bambino

Motivi per cui mandare i bimbi al nido

Per un genitore ma soprattutto per le mamma molte volte mandare i bimbi all'asilo nido è più una necessità che una decisione volontaria. Tale necessità nasce dal fatto che di questi tempi, ci si gode giusto i mesi della maternità e dell'allattamento...
Bambino

Come comportarsi in caso di tic nervosi nei bimbi

I tic nei bimbi sono le prime preoccupazioni che hanno i genitori. Molti di questi vengono attribuiti a movimenti che si ripetono continuamente. Tuttavia, i tic sono gesti, movimenti ed espressioni improvvisi. Questi con il passare del tempo possono...
Bambino

Come gestire tre bimbi piccoli

Avere una famiglia numerosa è una sfida meravigliosa. Durante la crescita, la casa si riempie di grida e di risate. Certamente, non ci sono solo gioie. I genitori si trovano ad affrontare i vari problemi, moltiplicati per due o per tre. Il compito educativo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.