Come cambiare il pannolino ad un bambino senza svegliarlo

Tramite: O2O 05/04/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pannolino va cambiato frequentemente al bambino. Non si tratta solo di una norma igienica. Il cambio e la perfetta detersione, prevengono fastidiose irritazioni e dermatiti. La notte il bambino provvede ugualmente ai propri bisogni fisiologici. Alcuni infanti si svegliano perché non più asciutti e puliti. Qualche altro bimbo continua a dormire nonostante tutto. Come se non avvertisse alcun disagio. I genitori, specie alle prime armi, non vorrebbero svegliarlo. Tuttavia, non può trascorrere la notte sporco. Quindi, bisogna ingegnarsi per provvedere al cambio senza disturbare il suo sonno.

27

Occorrente

  • Pannolini
  • Pomate
  • Salviette
  • Asciugamani
37

Cambiare il pannolino ad un bambino in piena notte, incute terrore a qualsiasi genitore. Svegliarlo, in alcuni casi, significa non dormire più. Per non trascorrere una notte in bianco, bisogna attrezzarsi adeguatamente. Le parole magiche sono organizzazione e delicatezza. Pertanto, prima di andare a letto, disporre tutto l'occorrente sul fasciatoio. In alternativa, organizzare il cambio notturno, accanto al lettino. Predisporre quindi sul ripiano il pannolino, le salviettine umidificate, l'asciugamano e la pomata. Renderli facilmente raggiungibili, per una presa facile e veloce.

47

Fare molta attenzione alla temperatura del pannolino e delle salviette: il freddo potrebbe svegliarlo. Per lo stesso motivo, prima del cambio, assicurarsi mani calde o tiepide. Attenzione anche alla posizione del bambino. Infatti, se dorme sul fianco, spostarlo delicatamente sulla schiena. Se invece è a pancia in giù, metterlo con delicatezza sul fianco e dopo qualche secondo sulla schiena. Per cambiare il pannolino, alzare le gambe del piccolo e sollevargli il bacino. Posizionarvi sotto un asciugamano morbido. Questo particolare non va tralasciato perché i maschietti urinano facilmente senza pannolino.

Continua la lettura
57

Riscaldare eventualmente le mani, sfregandole. Quindi, cambiare il pannolino sporco. Usare molta delicatezza per staccare le strisce adesive. Pulire la pelle del bambino con le salviettine umidificate. Con delicatezza, lavare la pelle per scongiurare le infiammazioni. Evitare possibilmente la pomata. La pasta è fredda e potrebbe svegliarlo. Discorso differente in caso di rossori anomali. Pertanto, non spalmarla direttamente sulla pelle del bambino, ma un po' sulla mano. In questo modo, verrà riscaldata dal contatto. Prendere poi il nuovo pannolino e proteggere nuovamente il sogni del bambino. Chiudere con estrema delicatezza il pannolino e coprire il piccolo con un lenzuolo o una coperta, in base alla temperatura. La sua pelle sensibile sarà salva.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare tute e pigiamini con aperture ampie per un comodo cambio senza doverlo spogliare interamente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come cambiare il pannolino ad un bimbo irrequieto

I bambini sono sempre vivaci e irrequieti, e a volte la situazione sembra fuori controllo ai genitori alle prese con la vita frenetica. Anche cambiare il pannolino al bimbo può quindi risultare un'impresa davvero impegnativa: ecco quindi che si rende...
Bambino

Come fare se il bambino non vuole togliere il pannolino

Il controllo degli sfinteri, e quindi la capacità di trattenere urine e feci, è una tappa importante e delicata della crescita di ogni bambino e bambina. Nonostante non ci sia un'età giusta per togliere il pannolino, si pensa che entro i tre anni un...
Bambino

Come capire quando è il momento giusto per togliere il pannolino

Ogni mamma sa che il momento di togliere il pannolino al piccolo non è semplice. Prepariamoci psicologicamente ai primi problemi, cerchiamo di non obbligarlo con rimproveri o punizioni, questa fase per il bambino non è facile. Per instradare il bambino...
Bambino

Come passare dal pannolino al vasino

Imparare a fare i propri bisogni nel vasino è certamente un grande passo verso l'indipendenza per un bambino. Solitamente, dopo i due anni si può cominciare a pensare di togliere il pannolino (rigorosamente durante il giorno, per la notte sarà necessario...
Bambino

10 consigli per capire quando è il momento giusto per togliere il pannolino

Quello del pannolino è il primo vero scoglio da affrontare per mamma, papà e il loro bimbo. Solitamente il periodo del "passaggio" è quello in età compresa tra i 18 e i 30 mesi, periodo in qui inizia a prendere coscienza di sè stesso e inizia a capire...
Bambino

Metodi efficaci per togliere il pannolino in una settimana

Togliere il pannolino ad un bambino non è la cosa più semplice da fare. Bisogna armarsi di tempo e pazienza, occorre che il bambino abbia raggiunto almeno i 18 mesi di età, infatti questo è il tempo giusto per provare ad eliminare il pannolino. Fondamentale...
Bambino

Dermatite da pannolino: consigli per evitare l'insorgenza

la dermatite da pannolino è un'infiammazione della pelle nella zona dei genitali e del sederino. L'insorgenza è causata da allergie da contatto e sfregamento della cute con il pannolino. Bisogna evitare pannolini con composti chimici che possono causare...
Bambino

10 regole per l'addio al pannolino

L'addio al pannolino è un momento vissuto con timore sia dai genitori che dai bambini. Le cause di quest'angoscia risiedono spesso nei ripetuti fallimenti di quest'impresa che portano i genitori ad arrendersi ai primi ostacoli. Molte volte, la causa...