Come augurare la buonanotte ad un bimbo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Alcuni bimbi si addormentano senza troppe storie, riposando tranquillamente per parecchie ore. Altri invece non vogliono proprio saperne. In genere, tutti i bambini, prima o poi, attraversano periodi di particolare irrequietezza. Può dipendere da una semplice ragione biologica o dalle diverse fasi della crescita. Per accompagnare il tuo bimbo fra le braccia di Morfeo, esistono alcuni piccoli stratagemmi. Ecco, pertanto, come augurare al bambino la buonanotte.

27

Occorrente

  • Orari ben precisi
  • Libri di filastrocche o fiabe
  • Pazienza
37

L'orario

Tutti i neonati, nei primissimi giorni di vita, confondono il giorno con la notte. Il sonno del bimbo è estremamente irregolare. Da genitore, dovrai purtroppo fartene una ragione. Tu ed il tuo partner dovrete adeguarvi al suo umore. Per agevolare il rito della buonanotte, stabilisci invece degli orari. Inizialmente, sarà piuttosto difficile. Ma perseverando questa strategia si rivelerà azzeccata. Pertanto, per favorire il momento della buonanotte, fai al tuo bimbo un bel bagnetto caldo. Mettigli il pigiamino e fagli qualche coccola (senza esagerare). Evita di cullarlo. Abitualo, invece, al lettino con lievi colpetti sulla schiena o dei massaggi rilassanti fino ad assopimento.

47

Il rituale

Per augurare la buonanotte al tuo bimbo, non c'è niente di meglio di una favola a lieto fine. Puoi sbizzarrirti con i grandi classici come i fratelli Grimm, Esopo, Perrault, Andersen. Su internet, trovi parecchi spunti, in particolare a questo link e su quello delle storie della buonanotte. Per i bambini più grandicelli esistono poi bellissimi libri interattivi che conciliano il sonno. Potrai acquistarli in libreria oppure scaricarli. Infine, prima della buonanotte, saluta il pupazzo preferito del tuo bimbo. Augura ad entrambi sogni d'oro ed attendi fino ad assopimento. Dai un leggero bacio sulla fronte ed avvolgi il tuo bimbo nella sua copertina favorita.

Continua la lettura
57

La voce

Molti genitori fanno stancare il proprio bimbo perché convinti che così riposerà. Nulla di più sbagliato! Rischieresti, infatti, di innervosirlo di più. Di conseguenza prenderà difficilmente sonno. Abitua il tuo bambino ad addormentarsi con il suono della tua voce e nella penombra. Tu rappresenti il calmante naturale per tuo figlio. Parlagli dolcemente, augurandogli la buonanotte. Durante i primi mesi, puoi anche ricorrere ai carillon oppure alle giostrine musicali. Su internet troverai diversi spunti come filastrocche, ninnananne, canzoncine. La loro musicalità avrà un benefico effetto rilassante sul tuo bimbo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abitua il bambino fin da subito al lettino. Non cullarlo perché non appena si sveglierà, dovrai alzarti e ripetere il movimento fino a quando non si addormenterà. Logico che la notte si trasformerà così in un incubo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come inventare delle favole della buonanotte

Le favole della buonanotte sono sicuramente i ricordi più vividi della propria infanzia e fanno parte degli insegnamenti appresi nella più tenera età. Per queste e per altre ragioni narrare una favola diventa un piacere non soltanto per le persone...
Bambino

Come abituare un bambino a dormire da solo

La nascita di un bambino all'interno di una coppia porta con se molta felicità e amore. Sfortunatamente non sono tutte rose e fiori. Crescere ed educare un bambino sono compiti di grande responsabilità, che necessitano di grande impegno. Svegliarsi...
Bambino

I migliori libri sulla nanna dei bambini

A volte mettere a nanna il proprio bambino può risultare particolarmente difficile, se non addirittura una vera e propria sfida. Basta una colichetta oppure un ciclo sonno veglia non proprio regolare che il piccolo comincia a urlare sfogandosi con pianti...
Famiglia

Come rendere la messa a nanna un momento piacevole

Mettere a nanna un bambino non prevede una regola fissa, in quanto ogni piccolo individuo ha il suo carattere e le sue abitudini. I rituali, poi, possono cambiare anche a seconda dell'età: se il bimbo è molto piccolo può bastare una ninna nanna, mentre...
Bambino

Come passare dalla culla al letto: bambini

Prima o poi capita a tutti i bambini. Crescono e cominciano a stare stretti nel lettino con le sbarre dove dormivano fino a poco tempo prima. È un momento importante ed emozionante per tutti i genitori, il bambino sta crescendo ed è giunto il momento...
Bambino

10 trucchi per far leggere i bambini

La lettura stimola la comunicazione e la fantasia, per questo ed altri mille motivi vale la pena invogliarli a leggere. Spesso però può capitare che i bambini non abbiano molto interesse per i libri, anche se è proprio nell'infanzia che si creano le...
Bambino

Nanna: guida al giusto rituale

La nanna dei bambini è uno dei momenti più complicati e stressanti per le neo mamme. Il bambino non si addormenta, piange, si risveglia spesso, e la mamma, già sfinita dalla giornata appena trascorsa, vive questo momento con ansia e preoccupazione....
Bambino

Consigli su come organizzare i tempi dopo la scuola

Il tempo libero per i bambini è sempre meno, perché aumentano sempre più le attività extrascolastiche, quindi è necessario organizzare perfettamente tutte le attività in calendario, per massimizzare i profitti dei ragazzi, senza al contempo stressarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.