Come alleviare le coliche dei neonati

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Prendersi cura dei propri piccoli è un dovere di ogni genitore, ma per farlo come si deve bisogna essere molto attenti ai piccoli segnali che i pargoli trasmettono per indicare malesseri, disagi o altro. Tra i problemi frequenti che ogni neonato affronta, le coliche sono tra quelle più fastidiose. Le coliche (comunemente conosciute anche come colichette) sono un disturbo molto comune soprattutto nei primi mesi di vita dei neonati. In molti casi esse sono dovute all'incompleta formazione dell'intestino, che si risolverà naturalmente a breve. Durante le coliche il pianto del bambino è molto forte e tende a rannicchiarsi, piegando le gambette.
Vediamo insieme le cose da fare (e da evitare) per aiutare il neonato ad alleviare le sofferenze di questi momenti dolorosi. In questa guida daremo utili consigli in merito per aiutarvi ad affrontare il problema.

24

Se temete che il pianto del vostro bambino sia dovuto a delle coliche, prendetelo tra le braccia e cullatelo: questo servirà a tranquillizzarlo, facendolo sentire protetto e non abbandonato alla propria sofferenza. Se è vero che molti consigliano di non prendere in braccio il neonato al primo accenno di pianto, è pur vero che in questo caso il pianto del bambino è causato dal dolore, un motivo più che valido per essere cullato.

34

Parlategli o cantategli una ninna-nanna per tranquillizzarlo: lo farà sentire più sicuro. Se il bimbo non accenna a calmarsi provate anche a passeggiare per la stanza per renderlo più calmo.
Quando il pianto si è calmato (anche se non è cessato del tutto) cambiategli posizione nella culla. Attenzione: durante le coliche evitate assolutamente di metterlo a pancia in giù, potrebbe essere molto pericoloso per la sua incolumità.

Continua la lettura
44

Se anche questi metodi non dovessero funzionare prepara un bagnetto caldo per il tuo bimbo: l'acqua calda potrebbe contribuire a sollevarlo un po' dal dolore. Quando il pianto è cessato (almeno la fase più acuta) prova ad allattarlo o a dargli dell'acqua; favoriranno il processo intestinale.
Nel caso le crisi di pianto durino per molto tempo (più di tre ore) o si ripetano con molta frequenza, rivolgiti ad un medico o al pediatra di fiducia.
Non somministrargli farmaci (vale per le coliche, così come per gli altri casi di malattia del bambino) senza aver prima consultato un medico.
Nel caso il bambino stia assumendo alimenti diversi dal latte, prova a capire se alcuni di questi possono essere la causa scatenante delle coliche. Molti bambini hanno difficoltà a digerire alcuni alimenti.
Qualsiasi sia la causa delle coliche del bambino, non disperatevi! È un passaggio della vita piuttosto normale, e non è necessario preoccuparsi eccessivamente. Evitate sopratutto di agitarvi, di urlare o di piangere: trasmettereste una situazione di tensione che non farebbe altro che peggiorare le cose.
Per quanto le coliche dei neonati siano un problema comune, per i piccoli sono molto fastidiose e per gli adulti ardue da affrontare. Con un po' di informazione in merito e seguendo le istruzioni di questa guida avrete un'idea di cosa fare e come farlo, anche se l'opinione del medico pediatra sarà sicuramente l'aiuto più importante che potrete avere. Non mi resta che augurarvi buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come capire se il neonato ha le coliche

Una colica è un forte dolore che coinvolge l'addome, sede dell'apparato digerente dallo stomaco in giù, al quale sono alternati momenti privi di dolore. Un attacco di coliche è generalmente provocato da ciò che si beve o si mangia, e può colpire...
Bambino

Cullare il neonato con le coliche: il metodo giusto

Per i genitori, quando il piccolo piange e soffre per le coliche, è sempre un momento di dolore e di sconforto e spesso si prova di tutto per calmarlo, ma non sempre il nostro metodo è davvero quello ideale, soprattutto per genitori alla prima esperienza....
Bambino

Come affrontare le coliche del neonato

Le coliche sono il cruccio per tutte le mamme di neonati. Infatti queste colpiscono un gran numero di bambini piccoli. Si presentano all'incirca un ora dopo il pranzo. Sono difficili da prevenire e da evitare. In questa guida cercheremo di fornire le...
Bambino

Come far passare le coliche ai bambini

Il pianto disperato e inconsolabile di un neonato spesso spaventa i genitori che non sanno come calmarlo in modo semplice e veloce. Il neonato, che non riesce ad esprimersi diversamente, comunica il proprio disagio attraverso il pianto per cui non è...
Bambino

Come gestire le coliche del lattante

Le coliche gassose sono un fenomeno molto diffuso tra i lattanti, soprattutto nei primi mesi di vita. Sono accompagnate da un pianto che sembra quasi inconsolabile che viene scatenato da un dolore acuto che si sviluppa a livello addominale. I genitori,...
Bambino

Coliche neonatali: come affrontarle e prevenirle

La nascita di un bambino all'interno di una famiglia, è sempre un esperienza unica e di grande gioia. Molto spesso però, i primissimi mesi di vita del neonato, rappresentano per i genitori un periodo veramente stressante. Specialmente con il primo figlio...
Bambino

Oli essenziali per neonati: come usarli

Gli oli essenziali sono ormai utilizzati da parecchi anni per creare moltissimi prodotti di bellezza. Creme, scrub, maschere, impacchi naturali, sono spesso composti e creati anche dalla combinazione di oli essenziali di ogni tipo con altre sostanze....
Bambino

Come ridurre lo stress dei neonati

Avere un figlio, soprattutto se si tratta del primogenito, può essere un lavoro davvero piacevole ma nello stesso tempo impegnativo e parecchio stressante. I neonati infatti, hanno bisogno di moltissime attenzioni per sentirsi sempre tranquilli, per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.