Come aiutare un bambino a superare la perdita di un animale domestico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La presenza di un animale domestico in famiglia può essere molto importante per la crescita fisica e psichica dei figli. I bambini si rapportano con il proprio animale alla pari senza giudizi o condizionamenti ed è con lui che divide momenti di gioia e di tristezza. Prendersi cura del proprio animale sensibilizza il bambino alla responsabilità, diventa il suo compagno di giochi e tra loro nasce un rapporto emotivo così forte che potranno capirsi senza bisogno delle parole.
Perdere un compagno così importante può essere molto traumatico per il bambino. Qui di seguito alcuni consigli su come aiutarlo a superare la perdita di un animale domestico.

24

come comunicare al bambino la perdita dell'animale domestico.


I genitori devono essere solidali verso il dolore del bambino e spiegare che la separazione è solo fisica, che il ricordo sarà sempre presente nel suo cuore.
Il consiglio di molti psicologi è quello di non mentire al bambino ma di aiutarlo ad affrontare il dolore senza inganni o bugie. Evitare assolutamente di raccontare che il cane o il gatto si è allontanato per qualche giorno: questa situazione creerà attesa nel bambino e grande frustrazione non vedendone il ritorno.
Se l'animale è malato può sembrare più semplice in quanto il bambino ha il tempo e la possibilità di salutarlo prima della sua morte. Frasi come: "è molto stanco, non riesce più a muoversi....." lo prepareranno lentamente al distacco.

34

inventare un rito per salutare l'amico

Diamo sfogo ai nostri sentimenti e non vergognamoci di farci vedere tristi e commossi per la perdita dell'animane. Dimostriamo a nostro figlio che anche per noi il dolore è forte e permettiamogli così di manifestare tutta la sua rabbia e di piangere liberamente. Inventiamo insieme al figlio un rito di commiato come seppellire in giardino il cane o il gatto o buttare in un fiume il pesciolino. È importante per lui chiudere, a livello simbolico, il rapporto con il proprio animale e aprire il periodo del ricordo. Riparlare con lui della prima volta che si sono visti o riguardare insieme foto scattate in momenti particolari possono essere momenti di condivisione molto importanti per aiutare il bambino nella fase di elaborazione del lutto.

Continua la lettura
44

sostituto subito?

Molti genitori pensano che prendere subito un'altro animale possa lenire il dolore e il dispiacere provato dal bambino. Difficilmente è così. Se tra bambino e animale si era creato un stretto rapporto di amore e amicizia non chiederanno subito un sostituto. Faranno passare del tempo per poter, a modo loro, elaborare tutte le fasi legate alla perdita del proprio amico. Aspettiamo che sia il bambino a mostrarci il desiderio di avere un nuovo compagno di giochi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 modi per aiutare un bambino poco socievole

Il mestiere del genitore è quello più difficile di tutti: crescere un figlio non è mai un'impresa facile e di certo nessuno è così perfetto, da non sbagliare mai. Tuttavia mettere su famiglia è sempre una bellissima cosa, un importante sogno ed...
Bambino

Come far passare le coliche ai bambini

Il pianto disperato e inconsolabile di un neonato spesso spaventa i genitori che non sanno come calmarlo in modo semplice e veloce. Il neonato, che non riesce ad esprimersi diversamente, comunica il proprio disagio attraverso il pianto per cui non è...
Bambino

Trucchi per far memorizzare nuove parole a un bimbo

La fase della crescita che porta all'acquisizione del linguaggio è sicuramente una delle più importanti, in questa fase i genitori, o chi di parte, svolgono un ruolo decisivo. È giusto quindi che siano preparati su come insegnare al proprio bambino...
Bambino

Consigli per migliorare la motricità di un bambino

La cosa principale da sapere è che i bambini dipendono nel loro apprendimento e crescita dai loro genitori, quindi non solo per quanto riguarda l'apprendimento psicologico ma anche per la motricità è importante che gli adulti che sono con loro sappiano...
Bambino

I giochi da fare con i neonati

I neonati danno moltissima gioia in casa, ma hanno sempre bisogno di stimoli per crescere bene e per apprendere continuamente nuove cose. Un neonato ha dunque bisogno di continue attenzioni e proprio per questo, i giochi, sono la soluzione migliore per...
Bambino

Come aiutare un bambino a superare la paura dei cani

Chiunque può avere paura dei cani ma capita più frequentemente nei bambini che, pur non essendo mai stati morsi dall'animale, ne hanno timore. Questo succede perché il loro comportamento vivace mette i cani in condizione di euforia o rabbia, che li...
Bambino

Come aiutare i bambini aggressivi

Tanto spesso i bambini hanno atteggiamenti aggressivi, e questo la maggior parte delle volte è dovuto alla mancanza di attenzione che il bambino accusa. L'aggressività nei bambini su potrà manifestare in diversi modi, quali graffi, pianti, morsi, in...
Bambino

Malesseri del bambino: come capirli

Avere un bambino è una grande gioia, ma sicuramente bisogna avere parecchia pazienza e molta accortezza per prendersi cura di un bambino, soprattutto nei primi anni di infanzia e adolescenza. I piccoli infatti, hanno bisogno di attenzioni e di cure per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.