Come aiutare il figlio a scegliere le amicizie giuste

Tramite: O2O 03/12/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una delle preoccupazioni di tutti i genitori è che i propri figli inizino a frequentare "cattive compagnie". Vorremmo poter allontanare i nostri ragazzi da quelle amicizie poco raccomandabili, poiché non rispecchiano ciò che noi desideriamo per loro. Vediamo dunque come si può aiutare un figlio a scegliere le amicizie giuste.

26

Comunicare

Certo è la comunicazione il principale problema che i genitori affrontano ogni giorno. Stabilire un dialogo positivo col figlio adolescente non è quasi mai una cosa facile. La prima cosa da fare è imparare a comunicare con il proprio figlio in modo aperto e sincero, cominciando da quando è ancora un bambino. Non bisogna nascondergli le difficoltà, le incertezze e le paure credendo che lui non sia in grado di comprenderle. Rendere partecipe il proprio figlio delle proprie esperienze è la chiave di una buona comunicazione, che lo aiuterà a crescere sapendo di poter contare sui genitori e sentendosi libero di poter condividere con loro anche le sue esperienze... In primis d'amicizia.

36

Fissare dei limiti

Vedere il proprio figlio crescere può spaventare molto. È necessario, dunque, che si creino dei confini ben definiti entro i quali lui può muoversi in libertà e sperimentare nuove cose. Bisogna insegnargli sin da piccolo quali sono i valori da rispettare e i limiti invalicabili. Più il campo è definito, più la libertà risulta ampia e appagante. Diversamente diventa una forza cieca e distruttiva.

Continua la lettura
46

Evitare pregiudizi

Prima di attaccare a priori un'amicizia è bene chiedersi le ragioni che spingono il figlio a passare del tempo con quell'amico, prendendo in considerazione il suo punto di vista. Spesso un figlio sceglie amicizie che si discostano da quello che i genitori vorrebbero per lui, proprio perché ha bisogno di ricercare un'identità propria e unica, un modo tutto suo di essere.
Per lo più viene attratto da quei coetanei che hanno qualcosa di trasgressivo, perché ad incuriosirlo è proprio il diverso. Specie durante l'età dell'adolescenza, il ragazzo si trova a vivere grandi incertezze e allora va in cerca di qualcuno che gli ispiri forza e sicurezza. Da genitori, però, bisogna fare attenzione e intervenire quando è davvero il caso di intervenire, senza farsi guidare dai soliti pregiudizi.

56

Dimostrare fiducia

L'adolescente vorrebbe essere adulto, ma non lo è. Ama quindi circondarsi di amici che fanno cose "da grandi". A meno che non si metta a rischio, bisogna accettare questo suo processo di individuazione, poiché è una cosa del tutto naturale.
Vietare la frequentazione di un amico non è certo la soluzione, anzi peggiora le cose: Non fa altro che alimentare i conflitti e aumentare la distanza tra genitori e figli.
Il ragazzo finisce per difendere i propri spazi, tendendo a chiudersi in se stesso e poi si ritrova a dover raccontare bugie.
Invece lui deve capire che può fidarsi dei propri genitori, così in caso di bisogno si rivolgerà a loro prima di tutto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per crescere al meglio un figlio

Sicuramente la nascita di un figlio rappresenta una gioia e un completamento della propria vita. Ma avere un figlio comporta anche responsabilità. Ogni genitore ha infatti la grande "missione" di saperlo crescere nel migliore dei modi. Quelli che seguono...
Bambino

10 buoni motivi per avere un secondo figlio

La nascita di un figlio è il momento più felice nella vita di ognuno di noi, quell'attimo meraviglioso del primo pianto e la gioia condivisa con il partner. Se si parla di figli le emozioni sono inevitabilmente forti, e tra le cose che si possono fare...
Bambino

Come trasmettere sicurezza al proprio figlio

Essere genitori è una delle esperienze più importanti e gratificanti nella vita di un adulto. Tuttavia crescere un figlio non è un compito semplice. Talvolta, in quanto nostro ruolo "naturale", sottovalutiamo le difficoltà che potrebbero presentarsi....
Bambino

Come capire se tuo figlio finge di studiare

Vuoi capire se tuo figlio finge di studiare? Quante volte hai sentito dire che si può fare qualunque corso per imparare qualsiasi cosa tranne come fare i genitori? Probabilmente, tante volte così come tante volte provi a ripeterlo davanti allo specchio...
Bambino

Come aiutare un bambino a farsi degli amici

Una sana vita sociale fin da piccoli aiuta a formare adulti felici e consapevoli. Ecco perché è importante che i genitori aiutino il proprio bambino a superare eventuali resistenze nel confrontarsi con gli altri compagni di gioco e di scuola. È bene...
Bambino

Come aiutare il bambino a stimolare la stitichezza

La stitichezza (o stipsi) indica un disturbo nelle funzioni fisiologiche, sia per quel che riguarda la difficoltà che la frequenza con la quale si va di corpo. La stipsi è spesso causata da una dieta povera di fibre e di liquidi, e prestare molta attenzione...
Bambino

Come convincere un figlio a fare sport

Al giorno d'oggi, difficilmente i ragazzi intraprendono un'attività sportiva. Siamo in una società caratterizzata dai dispositivi elettronici, come computer e console sempre più all'avanguardia. I giovanissimi vivono in un mondo tutto loro e non mancano...
Bambino

Cosa fare se tuo figlio chiede un fratellino

Tutti i bambini soprattutto se primogeniti, arrivano a circa a due o tre anni di vita, a sentire la necessità di avere un fratellino. Nella maggior parte dei casi i maschietti chiedono un fratellino e le femminucce una sorellina. Non è sempre facile...