Come aiutare il bebè a fare il ruttino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Essere delle neomamme non è affatto facile, bisogna imparare in breve tempo tante cose per essere in grado di prendersi cura di un bambino così piccolo che dipende totalmente da noi. Uno dei momenti più belli in cui si consolida il rapporto tra madre e figlio, è quello della poppata, in cui il neonato si affida al latte materno per sfamarsi. Una volta terminata l'abituale poppata, è necessario che il bambino faccia il ruttino quotidiano, che serve a farci capire se il piccolo ha digerito. Per le neomamme che possono farsi prender dal panico ed hanno bisogno di una mano, tale facile e sintetica guida può essere da spunto e indirizzare su come aiutare il bebè a fare il ruttino.

26

Occorrente

  • strofinaccio
36

Se il neonato ha bisogno di fare il ruttino, si agiterà dopo la poppata, inizierà ad innervosirsi e piagnucolare, a lamentarsi e stendere i piedini. Questi sono segnali che è giunta l'ora di digerire e fare il ruttino. Talvolta ciò capita perché durante l'allattamento, i neonati ingoiano aria che tende a premere verso l'alto e provoca una leggera pressione che ai piccoli dà molto fastidio proprio perché non riescono a buttar via quest'aria.

46

L'apparato digerente dei neonati non è sviluppato interamente, pertanto tale problema si manifesterà sempre per i primi mesi di vita. Bisogna andare incontro al bebè, facendogli poggiare il mento sulla spalla con molta delicatezza e avvicinandolo delicatamente al proprio corpo. Bisogna farlo affacciare oltre le spalle tenendogli alzate entrambe le braccia e facendo attenzione a non fargli male. Questo servirà a fargli distendere per bene lo stomaco e a non tenerlo piegato, in modo da favorire in tutto e per tutto la digestione. Battere poi dei piccolissimi colpi sulla schiena del bimbo e dondolarsi piano piano avanti e indietro. In questa maniera si favorisce la fuoriuscita dell'aria che verrà fuori al 100%.

Continua la lettura
56

L'entrata dell'aria, avviene in una percentuale più alta, quando i piccoli si nutrono attraverso il biberon, anche in base alla velocità con cui succhiano e tirano il latte. La suzione invece riduce un pochino l'entrata dell'aria. Fare il ruttino è fondamentale per il benessere dei neonati, non si deve avere alcuna paura però se dopo qualche tentativo l'aria non fuoriesce, il bambino si calmerà comunque se non avvertirà più il fastidio. Ricordarsi di non tenere il bimbo disteso durante l'allattamento, metterlo quasi seduto in modo che l'aria si mantenga nella parte superiore dello stomaco e possa uscire più facilmente. Se succhiano il biberon, fare attenzione che non sia vuoto ma pieno di latte. Procurarsii sempre uno strofinaccio prima di far espellere l'aria in caso di rigurgiti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • siate pazienti e non agitatevi se l'aria non fuoriuscirà subito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come prepararsi alla nascita di un bebè

La nascita di un bebè è sempre un momento bellissimo per una coppia di genitori, ma si porta dietro tantissimi cambiamenti. L'arrivo di un figlio cambia notevolmente la vita di coppia, le abitudini personali dei genitori, lo stile di vita e anche la...
Bambino

5 idee regalo fai da te per i bebè in arrivo

La lieta notizia di un bebè in arrivo è sicuramente la più dolce che possa esserci. Ma cosa regalare alla neo-mamma e al suo bebè in arrivo? Sicuramente in commercio si possono trovare le soluzioni più alla moda. Ma se decidessimo di confezionare...
Bambino

5 segnali per capire che il bebè non ha digerito

Tra i mille dubbi che affliggono ogni nuova mamma, uno dei pensieri più frequenti è il sapere se il proprio bambino ha digerito il suo pasto. Infatti, ciò può comportare un vero e proprio reflusso gastroesofageo, che è davvero molto frequente nei...
Bambino

Come organizzare la casa per l'arrivo del bebè

La nascita di un bebè rappresenta in una famiglia un momento di grande felicità, ma allo stesso tempo pone il problema di come organizzare la casa per l'arrivo del nuovo nato. Bisogna fare in modo che la casa sia sicura e funzionale così che mamma...
Bambino

Come organizzare una borsa per il cambio bebè

La borsa per il cambio bebè, che in inglese viene chiamata diaper bag, è un'alleata fondamentale per ogni mamma per tutte le volte in cui deve uscire con il proprio bambino. Avere sempre con sé la borsa per il cambio è di fondamentale importanza,...
Bambino

Come capire se il tuo bebè ha mal di testa

Il mal di testa, è un disturbo comune anche nei bambini. Un dolore costante che crea nervosismo, dolore e insofferenza sono solo alcuni dei sintomi di una fastidiosa cefalea. Nei bambini molto piccoli, non è sempre facile intuire quando un bebè soffre...
Bambino

Come affrontare il primo distacco dal bebè

Affrontare il primo distacco dal bebé è un passaggio delicato nella vita di una mamma e, se non realizzato secondo i giusti principi e rispettando alcune semplici regole, può tramutarsi da evento naturale a momento assolutamente traumantico e stressante....
Bambino

Come indossare una fascia porta-bebè

Avete mai pensato alla fascia porta-bebè come valida alternativa al classico marsupio? A differenza di quest'ultimo, infatti, essa garantisce al neonato e alla mamma una piacevole comodità, un dolce tepore materno e protezione per entrambi. Le posizioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.