Come aiutare i bambini ad esprimere le emozioni

Tramite: O2O 10/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida affronteremo un tema molto importante ossia come aiutare i bambini ad esprimere al meglio le proprie emozioni. Insegnare ai più piccoli il modo di esprimere i propri sentimenti, è essenziale per farli diventare degli adulti equilibrati in grado di interagire correttamente con il mondo che li circonda. Vediamo quindi nel dettaglio come affrontare questo tema delicato e fare in modo che eventuali paure e problematiche emergano fin da subito nel dialogo con gli adulti.

26

Occorrente

  • Pazienza e sensibilità
36

Un buon clima familiare

Per aiutare il bambino ad aprirsi date prima di tutto il buon esempio garantendogli un clima familiare sereno. Evitare di litigare in presenza del piccolo ma cercate invece di discutere con toni pacati sottolineando i diversi stati d'animo che provate dando sempre una motivazione ad esempio: "Mi sento arrabbiata perché ...". Motivare i propri stati d'animo è essenziale per rendere più chiari i sentimenti del bambino che non sempre riesce a comprendere fino in fondo la natura dell'emozione che prova.

46

Ascoltare i piccoli e comprenderli

Fate attenzione alle vostre reazioni perché spesso si sottovalutano le cose che ci dicono i bambini e capita talvolta di reagire con una risata o semplicemente cambiando argomento. In questo modo, anche inconsapevolmente, farete capire loro che non è importante parlarne e si sentiranno sviliti dal vostro comportamento, come se fossero troppo piccoli per capire. Prendetevi un attimo per cercare il modo giusto per affrontare la situazione e, anche se si tratta di una cosa banale, cercate di dedicargli tutta l'attenzione possibile. Ricordatevi che esistono problemi per ogni fase della vita ed anche voi, da piccoli, avrete giudicato insormontabili difficoltà che crescendo vi sono sembrate irrisorie.

Continua la lettura
56

Puntare sulla socializzazione

La socializzazione è un punto importante della crescita di un bambino. In questo senso è importante non forzarlo ma cercare di predisporre delle situazioni che gli permettano di accrescere la socialità. Un bambino che interagisce con gli altri sarà più predisposto ad esprimere quello che prova e soprattutto i suoi sentimenti saranno tendenzialmente positivi. Se il piccolo ha la tendenza ad isolarsi mostrerà un carattere introverso e ci vorrà qualche sforzo in più per cercare di farlo aprire con le altre persone perciò non abbiate fretta e procedete per gradi. Trovate un'attività da svolgere periodicamente, come una giornata dedicata al cinema o allo sport, che vi permetta di passare del tempo insieme in modo da creare una sorta di "ambiente protetto" in cui potrete confrontarvi e darà la certezza al bambino che quello è un momento di libertà dedicato esclusivamente a lui.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Far capire al bambino le cose per gradi senza forzarlo

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come aiutare i bambini a socializzare all'asilo

Le prime persone con le quali interagiscono i bambini sono i genitori, i nonni e le persone più vicine alla famiglia. In una società con basso tasso demografico, spesso si parla di figlio unico. Questo comporta un'interazione esclusiva con gli adulti....
Bambino

Come aiutare i bambini ad affrontare i problemi

A seconda dell'età non sempre è semplice aiutare i bambini ad affrontare i problemi.A volte non sanno esprimere il loro disagio o la loro sofferenza indirizzandoli nella giusta direzione.Altre volte invece non sanno spiegare il problema che li afflige...
Bambino

Come aiutare i bambini aggressivi

Tanto spesso i bambini hanno atteggiamenti aggressivi, e questo la maggior parte delle volte è dovuto alla mancanza di attenzione che il bambino accusa. L'aggressività nei bambini su potrà manifestare in diversi modi, quali graffi, pianti, morsi, in...
Bambino

Come aiutare i bambini ad affrontare un cambiamento

I cambiamenti sono una cosa normale e all'ordine del giorno nella vita di ognuno di noi, saperli affrontare nella maniera corretta dipende molto spesso dall'educazione che ci viene data in tenera età, dalla mentalità che ci viene preposta fin da piccoli....
Bambino

Come aiutare un bambino a farsi degli amici

Una sana vita sociale fin da piccoli aiuta a formare adulti felici e consapevoli. Ecco perché è importante che i genitori aiutino il proprio bambino a superare eventuali resistenze nel confrontarsi con gli altri compagni di gioco e di scuola. È bene...
Bambino

Come aiutare un bambino a superare la balbuzie

La balbuzie è un'alterazione del linguaggio. È caratterizzata dall'uso di suoni ripetitivi o prolungati. Sono frequenti delle pause tra una parola e l'altra. A volte ci sono dei veri e propri blocchi nella fonazione. Il balbuziente formula un pensiero,...
Bambino

Come aiutare un bambino a superare la paura dei cani

Chiunque può avere paura dei cani ma capita più frequentemente nei bambini che, pur non essendo mai stati morsi dall'animale, ne hanno timore. Questo succede perché il loro comportamento vivace mette i cani in condizione di euforia o rabbia, che li...
Bambino

Come aiutare un bambino timido a scuola

Gioca tranquillamente con gli altri bambini, quando avete ospiti cattura l'attenzione di tutti, eppure davanti alle maestre arrossisce, si confonde, abbassa lo sguardo e farfuglia durante le interrogazioni. Oppure è sempre stato introverso, non fa amicizia...