Come aiutare i bambini ad affrontare i problemi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A seconda dell'età non sempre è semplice aiutare i bambini ad affrontare i problemi.
A volte non sanno esprimere il loro disagio o la loro sofferenza indirizzandoli nella giusta direzione.
Altre volte invece non sanno spiegare il problema che li afflige a parole dando così la possibiltà ai genitori o alle persone che gli sono vicino di aiutarli.
Come risolvere?
in questa guida individueremo 5 piccoli passi per risolvere la situazione nel migliore dei modi.

26

Capire il Problema

La prima cosa da considerare è il problema in sè, dobbiamo riuscire a farci spiegare dal bambino con parole semplici cosa non riesce ad affrontare mettendo per un attimo da parte i sentimenti che derivano dalla sua frustrazione e analizzando solo i fatti.
Cosa ti blocca? Cosa non riesci a fare? Cosa ti è d'ostacolo in questo momento?
Sono le domande corrette da porgli usando un tono tra quillo e rassicurante che possa metterlo a suo agio a rilassarlo, in modo da poter parlare con calma.

36

Proporre soluzioni

Una volta capito il problema e separato dalla parte emotiva che ne deriva, va affrontata la parte pratica, come si può risolvere?
Bisogna suggerire al bambino con concetti semplici e di poche parole, una via che gli permetta di arrivare alla soluzione del problema con le sue forze dove possibile.
Non dobbiamo essere noi a risolvere il problema ma far sì che sia lui a proporre possibili soluzioni, dalle più assurde alle più illogiche fino ad ottenere quelle possibili.
Questo aiuterà la sua capacità di affrontare in futuro da solo i problemi che hgli si presenteranno.

Continua la lettura
46

Decidere insieme come procedere

Una volta che il bambino avrà proposto alcune possibili soluzioni del problema aiutiamolo a capire qual è la migliore e più diretta.
Con critiche utili e costruttive e mai dispregiative, mettiamolo di fronte a eventuali ostacoli o difficoltà in alcune sue proposte e ai punti forti e semplicità di altre.
Facciamolo ragionare con la sua testa in modo che possa capire da solo cosa è possibile e cosa no, diamogli la possibilità di riflettere senza mettergli fretta con i suoi tempi.
Fino a ridurre la scelta ad un'unica soluzione del problema iniziale.

56

Mettere in pratica la soluzione

A volte la soluzione a cui si giunge può non essere alla portata del bambino se presenta atti o azioni non congeniali con la sua età, dobbiamo quindi aiutarlo ad attuarla senza sostituirci a lui ma essendogli solo di supporto.
Possiamo svolgere per lui azioni difficili ma lasciamo a lui il comando facendogli elencare i passi da fare, seguire il procedimento, mettere in pratica, dove possibile da solo, quello che va fatto.
Tutto ciò aumenterà la sua autostima e la sua capacità di gestione dei problemi.

66

Controllare che il problema sia risolto

Parliamo con il bambino del problema iniziale e controlliamo con lui che sia stato risolto.
Facciamogli i complimenti per le sue capacità di analisi per aver individuato il problema, di intelligenza per aver individuato la soluzione, di reazione per averlo risolto e infine di gestione del momento in sè.
Facciamogli presente quanto sia utile nella vita saper mettere in pratica quanto appreso e diamogli la nostra disponibilità e appoggio se si presentassero altre situazioni simili che non riesce a superare da solo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come aiutare i bambini ad esprimere le emozioni

In questa guida affronteremo un tema molto importante ossia come aiutare i bambini ad esprimere al meglio le proprie emozioni. Insegnare ai più piccoli il modo di esprimere i propri sentimenti, è essenziale per farli diventare degli adulti equilibrati...
Bambino

Problemi di comportamento nei bambini: come affrontarli

Gestire i bambini non è cosa facile! Capiamo come distinguere i problemi di comportamento nei bambini: come affrontarli.Alcune ricerche hanno dimostrato come in età evolutiva si sviluppano maggiormente i problemi comportamentali e relazionali nei bimbi....
Bambino

Come aiutare i bambini a sviluppare un'attitudine musicale

Tutti sanno che la musica è qualcosa di straordinario non solo per i suoni con cui è composta e per l'armonia musicale che riesce a creare, ma anche perché riesce ad aiutare grandi e piccini a superare diverse difficoltà. La musica è in grado di...
Bambino

5 modi per aiutare i bambini ad essere autonomi

L'autonomia, nel percorso di crescita dei bambini, è un obiettivo che si conquista un passo alla volta. Spesso sembra di essere ad un punto fermo, e che la situazione sia stagnante, ma proprio quando ci sembra che nulla stia cambiando, ecco improvvisamente...
Bambino

Come aiutare i bambini a socializzare all'asilo

I bambini sin da subito instaurano i loro primi rapporti con i genitori, quindi con persone adulte. È con la scuola che essi entrano a stretto contatto con bambini della loro età ed imparano a socializzare con i propri coetanei. Non tutti i bambini...
Bambino

Come affrontare l'argomento del sesso con i bambini

Affrontare l'argomento del sesso con i bambini è un compito fondamentale dei genitori. Solo affrontando tale argomento i bambini vivranno serenamente la scoperta di tale mondo. Prima di affrontare l'argomento del sesso con i bambini, i genitori dovrebbero...
Bambino

10 idee per aiutare i bambini a bere più acqua

Il corpo umano è composto per oltre il 60% di acqua. Nel neonato questa percentuale supera il 75%. L'acqua, sia intra che extracellulare, ha un ruolo fondamentale nel mantenere l'omeostasi dell'organismo e nel determinare il buon funzionamento degli...
Bambino

Come affrontare il rientro dalle vacanze con i bambini

Affrontare il rientro dalle vacanze, è sempre un po traumatico, non è molto piacevole, difatti, ritornare ad affrontare la quotidianità, rientrare e fare i conti con le incombenze lavorative e familiari. Non sono solo i grandi a soffrire del distacco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.