Come affrontare la dentizione dei bimbi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La dentizione dei bimbi inizia intorno ai primi mesi di vita e comporta delle reazioni anche fastidiose che è utile conoscere al fine di essere preparati a questo evento. Lo sviluppo dentale dei bambini non è uguale per tutti: ad esempio alcuni nascono già con un dentino, il cosiddetto ' dente di Napoleone', mentre è possibile che in altri avvenga oltre il 17 mese d'età. Nella guida seguente sarà illustrato come affrontare e alleviare i sintomi con qualche consiglio pratico.

26

I disturbi che descriveremo non sono molto gravi e pertanto sono facili da trattare. Il dentino che spinge, taglia le gengive e quindi c'è il rischio che esse si infiammino. In questo caso è possibile utilizzare delle creme specifiche o una pezzuola imbevuta di acqua fredda che calma il dolore.

36

Un altro sintomo della dentizione è una salivazione abbondante, pertanto è consigliabile asciugare spesso la bocca del piccolo per evitare che si irritino anche il mento e le labbra. Possono sorgere febbre e diarrea, conseguenza dell'infiammazione alle gengive e che si possono trattare con il consiglio del pediatra.

Continua la lettura
46

Il bambino in questo periodo dello sviluppo, sarà molto irritabile e potrebbe avere un sonno disturbato dal dolore ma nessun allarme è una fase naturale che si risolverà in qualche giorno. Al fine di trattare i disturbi citati è possibile ricorrere a farmaci omeopatici a base di erbe come la camomilla, il timo e la calendula.

56

È bene avere cura dell'igiene orale del bambino, se i dentini non sono ancora spuntati bisogna pulire spesso la bocca in modo da evitare la proliferazione dei batteri. Quando i dentini saranno spuntati per evitare la carie è possibile pulirli con dell'acqua e uno spazzolino fino al primo anno d'età. In seguito si può usare del dentifricio senza fluoro.

66

È possibile realizzare anche un gel rinfrescante, per alleviare il dolore delle gengive del piccolo e per rinfrescarle; prendere qualche fogliolina di menta e lavarla sotto l'acqua corrente fredda, lasciarla scolare e metterla in una coppetta. Aggiungere due cucchiai di miele e un pizzico di sale, con il frullatore ad immersione frullare il tutto, unendo mezzo bicchiere di acqua fredda. Porre il gel nel freezer e lasciarlo lì per qualche ora; una volta che il gel ha raggiunto la giusta consistenza (tipo elastico), con le dita massaggiarlo sulle gengive del bimbo. È possibile applicare questo tipo di gel, anche più volte al giorno, in quanto è innocuo poiché è realizzato con prodotti esclusivamente naturali.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come aiutare il bambino nella fase della dentizione

Il periodo della dentizione nei bambini è abbastanza delicato, ed è causa di non pochi malesseri che molto frequentemente possono mettere a dura prova la pazienza e la resistenza dei loro genitori. Il bambino, infatti, potrebbe essere particolarmente...
Bambino

Come utilizzare la collana d'ambra per la dentizione

Le classiche e meravigliose collante d'ambra, oltre ad essere un gioiello appariscente, colorato e prezioso per le donne, secondo recenti studi, possono essere benefiche per alleviare i disturbi e i dolori dei bambini durante la crescita dei primi dentini....
Bambino

Come gestire i primi dentini

La dentizione post-natale inizia di solito intorno ai sei mesi, ma può essere posticipata o anticipata da individuo a individuo. I segnali di un’imminente eruzione di denti sono la salivazione abbondante, le gengive gonfie ed infiammate, la voglia...
Bambino

Ciuccio: come sceglierlo

Chi è genitore lo sa, il ciuccio è un alleato fondamentale per tenere a bada i bambini fin dalla più tenera età. L’atto della suzione è un richiamo alla vita, perché da quello dipende la sopravvivenza di un neonato e corrisponde alla fase orale,...
Bambino

Metodi efficaci per far dormire un neonato tutta la notte

Il bimbo tanto atteso e desiderato non dorme la notte? Una gran fatica per i genitori che sono alla ricerca dei metodi efficaci per far dormire il neonato per tutta la notte. Escludendo i metodi fai-da-te che possono essere utili ma anche difficoltosi,...
Bambino

Come alleviare il dolore alle gengive del bambino

Come tutti sappiamo, i bambini necessitano attenzioni di cure continue. Per esempio, una volta che è terminata la fase delle terribili coliche gassose e, finalmente, possiamo sentirci liberi dalla preoccupazione sui dolori che il nostro bambino ha provato...
Bambino

Guida ai tipi di ciuccio

Il ciuccio (anche noto come ciucciotto o succhietto) è una tettarella in gomma, plastica, silicone o caucciù. Il ciuccio viene dato ai bambini per conciliare il sonno, per attenuare il senso di solitudine, per consolare o per rilassare attraverso la...
Bambino

Come accudire i bambini

Accudire un bambino è una grande responsabilità. I bambini vanno curati amati e capiti. E ogni gesto va fatto con la massima attenzione. Quando si diventa mamma l'istinto di proteggere il proprio bambino avviene naturale. Ma i primi insegnamenti, di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.