Come accogliere il ragazzo di tua figlia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I rapporti tra "suocera" e "genero", spesso, sono molto delicati. Non sempre, infatti, è facile trovare punti di accordo fra la mamma della ragazza e il nuovo fidanzato. Le ragioni possono essere molteplici, primo fra tutti una differenza generazionale che rende complicata anche la comunicazione fra genitori e figli che, spesso, in età adolescenziale deve fare i conti con incomprensioni ed ostacoli difficili da superare. Occorre, però, sempre ricordare che anche noi siamo stati ragazzi, non sempre figli/e perfetti e comprensivi. Per cui la prima cosa da fare per accogliere nella maniera più giusta il fidanzato della figlia è, per prima cosa, quella di confrontarsi direttamente con lei. Capire i motivi della sua scelta, sapere il perché si è innamorata di quel ragazzo potrà aiutarci a trovare in lui qualità e pregi che, nel corso di una prima conoscenza, sarebbe stato diffiicile conoscere. Informasi su quello che sono i suoi interessi, come per esempio lo sport che pratica, i luoghi che frequenta potrebbero, altresì, essere motivi di spunto per conversazioni interessanti mirate ad appronfodire un rapporto che non deve mai essere troppo a distanza. Ricordiamoci sempre che nostra figlia è alla base di tutto per cui la sua felicità deve essere la nostra e mettiamo da parte la gelosia, sentimento che non porta mai a nulla di buono. Questa guida vuole dare alcuni spunti su come meglio accogliere il ragazzo della propria figlia per una felice convivenza che renderà la vita in famiglia armonica e serena.

27

Occorrente

  • Apertura mentale
  • Comprensione
  • Capacità di ascolto
37

Abbattere le distanze

La prima cosa da fare per iniziare bene un buon rapporto fra " suocera" e "genero" è quella di abbattere subito tutte le distanze. Spesso i ragazzi si sentono lontani dalle mamma anche per una questione di genere. Io sono uomo tu sei donna, è un po' quello che pensano molti adolescenti. Essere di sesso diverso non significa necessariamente non capirsi o pensarla in maniera inconciliabile. Sicuramente gli uomini sono più fisici delle donne che, al contrario, agiscono spesso in maniera più mentale, ma, spesso, nonostante differenze di reazione il risultato finale a cui si vuole arrivare è sempre lo stesso. Va, quindi, fatto capire al ragazzo che noi siamo in grado di comprenderlo, di supportarlo, di aiutarlo in caso di necessità. Questo abbatterà anche le distanze dovute alla differenza di età. Se il ragazzo si sentirà compreso e protetto sicuramente sarà ben predisposto nei nostri confronti e sarà pronto ad instaurare con noi un rapporto di amicizia.

47

Restare fuori da questioni familiari

Se è importante instaurare da subito un rapporto di fiducia con il ragazzo è altrettanto importante non interferire nei rapporti che lui ha con la sua famiglia. Spesso la mamma degli amici o della fidanzata è sempre la migliore. Evitate e sminuite questo genere di paragoni. Non bisogna mai interporsi fra lui e i suoi genitori, per cui mai contraddire una decisione presa dalla famiglia, o commentare atteggiamenti e comportamenti della madre o del padre di lui. In questo modo si instaurerebbe solo una gara tra le parti che, a nostro malgrado, non vedrebbe nessun vincitore finale.

Continua la lettura
57

Essere favorevoli al rapporto

Un'altra cosa che bisognerebbe fare è quella di essere favorevoli al rapporto di coppia dei due ragazzi. Come dicevamo la felicità di nostra figlia deve stare alla base di tutto, per cui se anche il ragazzo non dovesse rientrare completamente nei nostri canoni, va ricordato che non siamo noi a dovercene innamorare. Cerchiamo, quindi, di vedere sempre i lati positivi del rapporto e, se ancora non ci fidiamo abbastanza, permettiamo al ragazzo di venire a casa ad incontrare la sua innamorata. Essere disponibili, accettando la presenza del ragazzo in casa, sarà un modo per farlo sentire accettato. In più, avendolo sotto i nostri occhi, potremmo, in questo modo, renderci conto di come si comporta realmente con nostra figlia, se ne ha rispetto, che atteggiamenti usa con lei, fino a poter avere un'opinione obbiettiva e corretta del loro rapporto.

67

Dare consigli

A volte dare qualche consiglio a ragazzi inesperti e alle prime armi in amore è fondamentale. Chiaramente solo quando questi consigli sono richiesti. Commentare, senza essere chiamati in causa, una discussione non porta mai buoni frutti, ma farlo sotto specifica richiesta è, invece, importantissimo per i ragazzi che hanno bisogno di linee guida. A differenza di quanto si crede, infatti, gli adolescenti di oggi amano ascoltare le nostre storie. Sentire le nostre esperienze, capire come noi abbiamo scoperto l'amore, o affrontato i primi approcci li rende più sicuri sia a livello personale che nella consepevolezza di poter sempre chiedere. Un'atteggiamento di totale apertura, oggi come oggi, è basilare, per evitare che i ragazzi, invece di domandare a noi, utilizzino la rete o si scambino opinioni o consigli fra loro che potrebbero essere nocivi o, in qualche modo, devianti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate da parte tutti i preconcetti
  • Ricordatevi sempre che siete stati giovani anche voi
  • Non siate troppo presenti nel loro rapporto di coppia
  • Parlate molto con vostra figlia, saranno le sue parole a farvi innamorare del ragazzo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come accogliere un bebè appena nato

Quando la nostra famiglia diventa più ampia con la nascita di un bebè, è necessario cambiare le abitudini e lo stile di vita, e soprattutto accoglierlo in un ambiente confortevole, con oggetti e materiali importanti sia per la loro funzionalità che...
Bambino

Come accogliere l'arrivo di due gemelli

L'arrivo di un bebè in casa, è sempre una lieta e dolce notizia. Se poi in arrivo ci sono due gemelli, la notizia diventa una vera e propria sorpresa. Spesso però, non tutti sanno sempre come accogliere questo particolare e unico evento e di frequente...
Bambino

Come gestire un bambino che prende in giro i compagni

Ognuno di noi ha tratti particolari che caratterizzano la personalità sin dai primi anni. Li ereditiamo dai genitori e sono presenti nel nostro corredo genetico. Quando cresciamo molte caratteristiche si rafforzano mentre altre qualità vengono meno....
Bambino

Come gestire i capricci dei bimbi quando sei fuori casa

Spesso i bimbi fanno delle sceneggiate, per attirare l'attenzione dei genitori. Altre volte sono dei veri e propri bisogni che dobbiamo soddisfare. Un neonato ha la necessità del latte materno. Non riesce a esprimersi. Perciò piange e urla per farsi...
Bambino

Guida alle migliori favole per bambini

La favola è un momento della fantasia, quella in cui essa si concretizza in storia e si racconta. Per secoli le favole sono state considerate uno strumento educativo fondamentale, proprio perché abituano all'esercizio della fantasia, insieme alla sintesi,...
Bambino

Come insegnare ai bambini il rispetto per gli insegnanti

Il ruolo educativo di un genitore è molto diverso rispetto a quello di un insegnante, ma nel momento in cui il bambino fa il proprio ingresso nel mondo della scuola le reciproche competenze non sono ancora ben delineate.Questo può generare confusione...
Bambino

Come convincere un figlio a fare sport

Al giorno d'oggi, difficilmente i ragazzi intraprendono un'attività sportiva. Siamo in una società caratterizzata dai dispositivi elettronici, come computer e console sempre più all'avanguardia. I giovanissimi vivono in un mondo tutto loro e non mancano...
Bambino

10 nomi originali per una bambina

Desiree, Capriccio, Chanel o Aria. Quale potrebbe essere il nome più originale da dare ad una bambina? Ne esistono milioni e milioni ce ne sono ancora da creare. Ormai la moda imperante esige che si inventino nomi del tutto nuovi, che si riciclino nomi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.