Campi estivi: i benefici per i bambini

Di: Anna M.
Tramite: O2O 18/03/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

Se avete già sperimentato un campo estivo, non sarete certo sorpresi di sentire parlare dei benefici che questa attività dona. Vivendo questa esperienza, infatti, i bambini hanno delle ripercussioni positive che coinvolgono la sfera cognitiva, fisica, creativa, emotiva e relazionale. Se, invece, non avete ancora avuto questo piacere, potreste non rendervi conto di quanto questa possa essere un?esperienza utile per i bambini. Proprio per rimediare a questa mancanza, oggi vogliamo presentarvi un elenco dei motivi più importanti per mandare i vostri bambini nei campi estivi. Buona lettura!

26

Vivere un'avventura

L'estate, con le sue tinte, la luce, il clima gradevole e la libertà, è sinonimo di avventura. Questo genere di sensazioni sono preziose ed è buona cosa che i bambini le vivano totalmente, anche lontani temporaneamente dai riguardi di genitori o nonni. I campi estivi, in questa direzione, sono l'ideale: i bambini, qui, sono più autonomi (nonostante la costante presenza di insegnanti e animatori) e possono assaporare il gusto di nuove sfide. E se i vostri figli esprimono il desiderio di passare qualche giorno fuori casa, è bene accantonare paure immotivate, lasciandoli partire per un'avventura che ricorderanno anche da adulti. D'altra parte, chi è che non ama viaggiare in libertà? Anche i più piccoli sono persone e, quindi, la corda va allentata un po', almeno in estate!

36

Fare amicizia

Il campo estivo è una bellissima occasione che consente di socializzare con altri bambini e, quindi, di stringere nuove amicizie non direttamente connesse all'ambiente scolastico. Per tale motivo, non deve essere motivo di ansia se il bambino, all'inizio, non conosce nessuno: in pochissimo tempo si ritroverà pieno di compagnie. Questo discorso vale anche per il bambino più timido e taciturno, il quale si aprirà completamente alla nuova esperienza. Inoltre, il campo estivo ricrea un po' l'aria del cortile: i tempi, infatti, sono differenti rispetto alla scuola, così come diverso e più libero è l'ambito in cui i bambini si trovano a interagire.

Continua la lettura
46

Mettersi in gioco

Durante il periodo scolastico, i nostri figli sono avvezzi a un continuo confronto che, però, si verifica solo a livello cognitivo. Nei campi estivi, invece, si può mettere in gioco le proprie abilità in differenti situazioni di gioco, movimento, interazione e scambio. In questa maniera, i ruoli del più e del meno competente non sono più così evidenti, anzi, spesso avviene che chi è abituato a primeggiare, sperimenta di essere ?secondo? a un compagno che, in genere, fa più fatica durante il resto dell'anno. Inoltre, nei campi estivi i bambini hanno più libertà di mostrare ciò che sanno fare, senza la paura del giudizio e del voto. Questo succede perché i campi estivi, pur essendo luoghi educativi, sono basati sul divertimento, rispettando gli altri e le regole. Così facendo, il bambino vive il momento in modo del tutto sereno, senza l?ansia da prestazione, tipica del contesto scolastico.

56

Apprezzare la natura

Pensate a lunghi giorni trascorsi sui banchi di scuola, al chiuso. È bene che tutto questo tempo venga rimesso in equilibrio proprio in estate, complici le belle giornate e le vacanze scolastiche, con altrettante ore passate all'aperto, in contatto diretto con il verde. Per tale motivo, sono tipicamente benefici quei campi estivi organizzati in luoghi aperti, a contatto con la natura e senza troppe attività costrittive. Al benessere psico-fisico dei nostri figli, fa bene correre e giocare, entrare a contatto con l'erba, i fiori e gli alberi, scoprire insetti e studiarne i comportamenti. Anche soltanto sdraiarsi sul prato insieme ai compagni e restare lì a sognare, scrutando le nuvole e respirando l'aria estiva.

66

Praticare uno sport

Sono rari i campi estivi che non comprendano attività fisica. E comunque, se si prediligono luoghi che mettono in risalto la creatività (laboratori, arte, teatro, musica), è bene che la sedentarietà sia alternata a momenti fatti di passeggiate e piccoli svaghi fisici, preferibilmente all'aria aperta. Se poi decidete di iscrivere il bambino a un campo estivo con molto sport, allora vi consigliamo di optare per il nuoto, i tuffi, l'arrampicata e l'equitazione, meglio se di squadra. Il gioco di squadra, infatti, aiuta a socializzare, a integrarsi, a sfogare la tensione, a insegnare le regole e a formare il bambino. Ricordate, comunque, che ai bambini basta anche soltanto una palla e un prato per per essere sereni e crescere bene.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Idee di attività post-scuola per bambini

Le attività post-scuola costituiscono un valido supporto per le famiglie in cui entrambi i genitori lavorano e non possono né riprendere i figli da scuola all'orario di uscita, né permettersi una babysitter. Lo stesso problema si presenta quando la...
Bambino

Sport per bambini: ginnastica artistica

Lo sport è un’attività fondamentale per far crescere i bambini sani e forti. Abituarli fin da piccoli a svolgere esercizi fisici, consente a migliorare il loro sistema immunitario, sviluppare in modo corretto l’apparato osseo, controllare il peso,...
Bambino

I migliori sport per bambini scoordinati

Fare sport è importante a qualsiasi età. Specialmente nel caso dei bambini, lo sport si rivela fondamentale per un corretto sviluppo corporeo. Oltre che a livello fisico, l'attività sportiva produce benefici anche da un punto di vista psicologico....
Bambino

Tecniche di pittura per bambini della scuola materna

Tra le varie attività creative e ludiche che vengono svolte nelle moderne scuole dell'infanzia ritroviamo sicuramente la pittura. Attraverso di essa i bambini possono sviluppare le loro capacità cognitive e liberare la loro fantasia artistica. Oltretutto...
Bambino

I migliori sport per bambini esuberanti

Il fatto che i bambini siano pieni di energie si sa da sempre. Che si tratti di femminucce o maschietti, i nostri piccoli talvolta fanno monellerie per noia e perché troppo ricchi di euforia e vivacità! Ma, esistono alcuni metodi che avranno molteplici...
Bambino

Come insegnare i mesi dell'anno ai bambini

Tutti i bambini sono sempre molto curiosi di imparare continuamente delle cose nuove, e per questo motivo sia gli insegnanti che i genitori devono cercare di assecondare in tutti i modi la loro voglia di conoscere ed esplorare, senza mai forzare le cose....
Bambino

Karate per bambini: consigli per iniziare

L'attività sportiva per i bambini è fondamentale per uno sviluppo ottimale. Lo sport insegna ai piccoli a socializzare e a rispettare le regole. Una crescita armoniosa non può fare a meno della pratica sportiva. Ma quale sport è meglio far intraprendere...
Bambino

Come educare i bambini all'igiene personale

Insegnare ai bambini la cura dell'igiene personale è molto importante. In questo modo si cerca di indirizzarli verso uno stile di vita caratterizzato da elementi positivi. Una scarsa igiene personale infatti comporta disagi non soltanto in ambito sanitario,...