Bonus bebè 2018: informazioni utili

Tramite: O2O 18/03/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bonus bebè 2018 è una misura economica a sostegno del reddito, erogata dall'INPS ed introdotta dal Decreto del Presidente del Consiglio e pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 83 del 10 Aprile 2015, volta ad ottenere l'erogazione di un assegno mensile. Da allora, in ogni Legge di Bilancio annuale, il bonus è stato confermato seppur con modifiche attinenti i requisiti di richiedibilità. In primis l'indicatore principe a cui far riferimento concerne la situazione economica misurata dall'ISEE.

26

Bonus Bebè prima del 2018

Con il primo giorno dell'anno 2018 è entrata in vigore la Legge di Bilancio n. 205/2017 e in essa troviamo confermata la possibilità di fruire del bonus ma con sensibili differenze rispetto all'anno precedente. L'assegno di natalità mensile, infatti, era destinato alle famiglie con un figlio nato, adottato o in affido preadottivo nel periodo compreso fra l'1 Gennaio 2015 ed il 31 Dicembre 2017. Requisito richiesto, oltre alla predetta condizione, l'ISEE non superiore ad Euro 25.000.

36

Bonus Bebè dall'1 Gennaio 2018

L'assegno di natalità riconosciuto per l'anno in corso prevede, invece, una circoscrizione temporale più stringente circa l'anno di nascita dei nuovi nati, dei figli adottati o in affido: esso, infatti, si limita all'anno 2018 e solo per quell'anno solare. L'importo riconosciuto alle neo mamme aventi diritto e con reddito ISEE inferiore ad Euro 25.000, è di Euro 80 per ogni figlio nato o adottato. Per il reddito ISEE inferiore ad Euro 7.000, l'importo ammonta ad Euro 160. La durata del bonus, quindi l'erogazione dell'assegno, passa dai precedenti 3 anni dalla nascita, entrata in famiglia per gli adottati o presi in affidamento a 1 anno.

Continua la lettura
46

Inoltro della richiesta tramite INPS

La domanda dell'assegno di natalità 2018 deve essere presentata attraverso il sito istituzionale dell'INPS entro 90 giorni dalla data della nascita o entrata in famiglia dell'adottato o affidato. In particolare si dovrà accedere al sito www. Inps. It e procedere all'autenticazione con codice fiscale e PIN dispositivo preventivamente richiesto. Selezionare, poi, "Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito - Assegno di natalità - Bonus bebè".

56

Altre modalità di inoltro richiesta

Possono essere di ausilio alla compilazione e trasmissione all'INPS, sia i Patronati ed i CAAF, nonchè il Servizio Clienti INPS al numero verde da rete fissa 803164 oppure a pagamento in base al proprio piano tariffario al numero fisso 06164164.

66

Requisiti per richiedere il Bonus Bebè 2018

I requisiti richiesti sono:- Essere madre di uno o più figli nuovi nati, adottati o in affido a far data dall'1 Gennaio 2018.- ISEE inferiore ad Euro 25.000 o Euro 7.000- Madri cittadine italiane, di Stati membri dell'UE o extracomunitarie munite di permesso di soggiorno o carta di soggiorno.- Residenza in Italia.- Convivenza con il figlio: coabitazione e dimora abituale nello stesso Comune.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Cosa mettere nella valigia delle vacanze per il neonato

Partire per le vacanze quando si ha un neonato, che ha bisogno di una sorprendente quantità di roba, non è una cosa molto semplice, soprattutto per i genitori alle prime armi. In questo caso, è consigliabile preparare una lista diversi giorni prima...
Famiglia

Campi estivi per ragazzi: consigli per scegliere

Anche per questo inizio estate 2018, così come ogni anno, noi genitori ci troviamo di fronte alla difficile scelta di trovare un campo estivo per i nostri ragazzi. La scelta del campo li dovrà soddisfare sia dal punto di vista delle attività svolte,...
Famiglia

Come confezionare bomboniere per la Prima Comunione

La Prima Comunione è rappresenta il momento in cui si riceve il sacramento dell'eucarestia. È importante nella vita di un bambino, soprattutto perché è consapevole e preparato, grazie alla frequentazione del catechismo, del valore del sacramento che...
Famiglia

Come parlare della pubertà ai tuoi figli

La pubertà è quel periodo della vita di un essere umano in cui avvengono dei cambiamenti (psichici, morfologici e funzionali). Infatti, il corpo di un bambino diviene quello di un adulto ed è capace di riprodursi producendo autonomamente i propri ormoni...
Famiglia

Come motivare i figli a fare i compiti delle vacanze

Quando arriva l'estate i nostri figli non vedono l'ora di divertirsi. Giornate al mare con gli amici, sveglia tardi al mattino e relax. Sono queste le loro priorità. Nulla che abbia a che vedere con la scuola o con i libri. Se potessero, ci accenderebbero...
Famiglia

Come scegliere il regalo per la festa della mamma

Quello della festa della mamma è uno dei giorni più celebri al mondo. La prima domenica di maggio, questa celebrazione riconosce l'importante ruolo svolto dalla donna per eccellenza: la mamma. La cosa più comune è che questa ricorrenza viene celebrata...
Famiglia

Come risalire ai propri antenati

Capita spesso, nella vita di ognuno di noi, che arrivi un momento in cui si guarda al passato, ponendosi delle curiose domande sulle origini della propria famiglia. Questa voglia nasce dall'interesse di approfondire la storia dei familiari, di conoscere...
Famiglia

Comunione: frasi per biglietti di invito

Maggio è il mese delle Prime Comunioni e per festeggiare in modo impeccabile questa data così importante nella vita di vostro figlio, è importante fare attenzione ad ogni dettaglio. Il biglietto di invito per parenti ed amici del festeggiato, ricopre...