Bimbi prematuri: gli organi a rischio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Talvolta può capitare che alcuni neonati nascano prima del tempo. Si tratta dei bambini chiamati prematuri che vengono alla luce prima di aver ultimato il normale tempo di gestazione di nove mesi. Le nascite che avvengono intorno all'ottavo mese di gravidanza non destano grande preoccupazione, gli organi del nascituro sono tutti ben formati anche se il suo peso è spesso al di sotto della norma di circa un chilo. I neonati che nascono prima degli otto mesi ed in particolar modo quelli che nascono dal quinto al settimo mese avranno necessità di cure particolari per via dei loro organi non ancora ben formati e funzionanti. Bimbi prematuri: vediamo gli organi a rischio.

26

Occorrente

  • Neonato pre-termine
  • Apparato respiratorio
  • Sistema neurologico
  • Occhi
  • Apparato digerente
  • Apparato termoregolatore
36

Specifichiamo che i bambini prematuri sono a rischio se pre-termine di molte settimane e di peso inferiore ad un chilo e mezzo. In genere bambini nati tra la trentaquattresima e la trentasettesima settimana di gestazione non corrono grossi rischi. Alla nascita gli organi della respirazione, e in particolar modo i polmoni, non sono in grado di funzionare alla perfezione e, con essi, anche l'apparato digerente e neurologico risultano immaturi e possono determinare un maggior tasso di rischio in termini di mortalità.

46

Il primo passo importante per ogni prematuro è quello di renderlo autonomo nella respirazione e di superare la sindrome RDS. Esistono dei farmaci che possono accelerare il completamento di questo processo ed indurre il neonato, in breve tempo, a respirare in maniera efficace e autonoma. L'alimentazione molto spesso viene effettuata, specie sui più piccoli, in maniera alternativa nutrendoli per via endovena (parentelare) e successivamente, anche mediante sondino fino ad arrivare alla normale alimentazione tramite suzione. Anche la tolleranza ai vari cibi è ridotta e quindi si dovranno avere particolari accorgimenti anche in seguito. Vengono consigliati ai genitori dei futuri controlli neurologici in quanto, uno degli organi che può risentire della nascita prematura in maniera sensibile, è proprio quello neurologico. Talvolta per via della fragilità dei vasi sanguigni possono verificarsi emorragie intracraniche di lieve entità che vengono monitorate dal personale medico costantemente.

Continua la lettura
56

Normalmente bambini che nascono prematuri, vengono posti nell'incubatrice. Le incubatrici sopperiscono alla difficoltà del neonato prematuro nel mantenere la giusta temperatura corporea deficienza dovuta ad uno stato d'immaturità dell'apparato termoregolatore. Per i prematuri particolarmente a rischio vengono utilizzate delle incubatrici apposite dotate di tutti i dispositivi necessari per monitorarne lo stato di salute del piccolo, ed intervenire in caso di rischio imminente. Con il passare delle settimane, gli organi non maturi tendono a stabilizzarsi e a funzionare con regolarità riducendo sensibilmente i rischi di vita del nascituro. Altri organi a rischio sono gli occhi che possono essere colpiti da "ROP" una retinopatia legata ad immaturità vascolare. Infine, il rischio di infezioni è notevole in quanto il sistema immunitario del neonato in genere, e del bambino pre-termine, ancora di più, è scarsamente sviluppato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I neonati nati prematuri andranno seguiti per lungo tempo in fase di crescita

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Crema solare per bimbi: consigli utili

Finalmente è arrivata l'estate, e con essa è arrivato anche il gran caldo. Sempre più famiglie quindi hanno il desiderio di passare delle giornate al mare insieme ai propri bambini. Tuttavia il sole cocente può rappresentare una minaccia proprio per...
Bambino

Cosa fare in casa con i bimbi piccoli

L'inverno è ormai alle porte e fa troppo freddo fuori per portare i bimbi al parco giochi o a fare una passeggiata. I bambini sono dotati di un'energia e di una voglia di scoprire il mondo incredibili, e non vogliono proprio stare con le mani in mano....
Bambino

5 attività outdoor invernali da fare coi bimbi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, il fatto che l'aria aperta faccia molto bene non è sicuramente un mistero: a maggior ragione, per i bambini è importantissimo svolgere delle attività outodoor, per svariati motivi (attività ed esercizio fisico...
Bambino

Come comportarsi in caso di tic nervosi nei bimbi

I tic nei bimbi sono le prime preoccupazioni che hanno i genitori. Molti di questi vengono attribuiti a movimenti che si ripetono continuamente. Tuttavia, i tic sono gesti, movimenti ed espressioni improvvisi. Questi con il passare del tempo possono...
Bambino

Bimbi: le 8 regole per bere correttamemte

I genitori hanno grandi responsabilità verso i propri bimbi, una di questa è quella di assicurarsi della loro corretta idratazione. Infatti i bambini non possono bere le stesse cose di un adulto ma solo determinate bevande che sono fondamentali per...
Bambino

Motivi per cui mandare i bimbi al nido

Per un genitore ma soprattutto per le mamma molte volte mandare i bimbi all'asilo nido è più una necessità che una decisione volontaria. Tale necessità nasce dal fatto che di questi tempi, ci si gode giusto i mesi della maternità e dell'allattamento...
Bambino

Come gestire tre bimbi piccoli

Avere una famiglia numerosa è una sfida meravigliosa. Durante la crescita, la casa si riempie di grida e di risate. Certamente, non ci sono solo gioie. I genitori si trovano ad affrontare i vari problemi, moltiplicati per due o per tre. Il compito educativo...
Bambino

Strabismo nei bimbi piccoli: quando e come intervenire

Lo strabismo nei bambini è più frequente di quanto si possa pensare. Fino ai sei mesi di età però è ancora solo transitorio. I bimbi spesso non riescono a posizionare le pupille nella stessa direzione. Ma si tratta quasi sempre di un disturbo che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.