Bambini: l'importanza dell'ascolto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Un bambino appena nato ovviamente non conosce il linguaggio per comunicare, bensì si limita ad emettere dei suoni che comunque hanno un significato ben preciso. L'unico modo in cui i neonati possono apprendere il linguaggio è attraverso l'ascolto, per cui è importante dialogare in presenza del bambino. Ma oltre ai linguaggio, l'ascolto apposta altri notevoli benefici. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, in cosa consiste l'importanza dell'ascolto nei bambini.

24

Uguaglianza tra adulto e bambino

Per prima cosa, cerchiamo di renderci conto che il bambino non è un essere diverso da noi, con i nostri stessi diritti. Sembrerebbe banale, ma spesso siamo portati a considerare i bambini talmente dipendenti dall’adulto da esserne quasi subordinati. Non è così. La sensibilità di un bambino è nettamene superiore a quella di un adulto. Facciamo attenzione, quindi, l’ ascolto è la chiave per conoscere i suoi desideri. Il bambino si esprime anche attraverso una modalità di linguaggio “non verbale”. Impariamo perciò ad essere buoni osservatori dei bambini, la loro postura, gli occhi, il tono della voce, possono dire molto più di mille parole.

34

Linguaggio verbale

Per quanto riguarda invece il linguaggio “verbale”, ricordiamoci che per un bambino non è così semplice esprimere i propri pensieri, come potrebbe esserlo per un adulto. Quindi, non forziamolo a parlare a tutti i costi, magari assillandolo di domande. Otterremo l’effetto contrario, facendolo “chiudere” ancora di più. Facciamo capire al bambino che può fidarsi di noi e cerchiamo di instaurare un rapporto “paritario”. Non possiamo pretendere che ci comunichi i suoi pensieri se siamo noi i primi a non comunicare i nostri. Mettiamolo perciò al corrente di come abbiamo passato la giornata, raccontiamogli tutto ciò che abbiamo fatto.

Continua la lettura
44

Lettura tra le righe

Cerchiamo anche di “leggere tra le righe” per cercare di capire meglio ciò che dicono i bambini. Il loro linguaggio è infatti impregnato maggiormente di “fantasia” rispetto al linguaggio di un adulto. Spesso per comunicarci un disagio i bambini preferiscono parlare in “terza persona”, oppure raccontarci una storia triste. È molto improbabile che ci dicano chiaramente quello che pensano. Perciò, occhi aperti e, soprattutto orecchie spalancate. Ascoltare i bambini con molto rispetto ed attenzione è la chiave per poter entrare davvero in relazione con loro.
Ascoltare i bambini è inoltre molto educativo e farà capire quante cose belle ci perdiamo da adulti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come far capire l'importanza dei soldi ai bambini

L'educazione dei nostri figli all'importanza del denaro è certamente indispensabile per farli muovere correttamente nel loro futuro lavorativo e nei loro interessi personali. Bisogna cominciare quando riescono a comprendere qualunque tipo di messaggio...
Bambino

Guida all'importanza delle favole per i bambini

"C'era una volta... Una mamma che leggeva una favola al suo bambino prima di dormire".E sì, questa sembra ormai davvero una favola, un'abitudine persa, un dolce ricordo d'infanzia e niente di più. Oggi siamo abituati a correre sempre, non c'è più...
Bambino

L'importanza del disegno nei bambini

Disegnare è la forma d'arte più antica del mondo. Fin dalla Preistoria gli uomini erano soliti raccontare storie di caccia attraverso le pitture parietali, lasciando una testimonianza del modo di vivere dell'epoca. L'arte del disegno si è tramandata...
Bambino

Come dare la giusta importanza al gioco del bambino

I bambini sono degli esseri straordinari, puri ed incontaminati, senza sovrastrutture mentali e liberi da preconcetti. La loro vita non è ancora stata intaccata dai problemi quotidiani degli adulti (almeno nella norma, tralasciando ovviamente i casi...
Bambino

L'importanza del gioco nello sviluppo del bambino

L'importanza del gioco, per i bambini, non è un fattore da sottovalutare! Giocare, infatti, favorisce in maniera notevole la crescita e lo sviluppo delle capacità intellettive. Tutti avrebbero diritto ad un'infanzia felice e spensierata, all'insegna...
Bambino

L'importanza del gioco nella socializzazione

L'importanza del gioco nei primi anni di vita di ogni bambino è pari all'importanza dell'alimentazione per una sana crescita. Grazie ad esso esplora e conosce il mondo circostante. Le esperienze ludiche favoriscono lo sviluppo motorio e quello cognitivo....
Bambino

Neonati: l'importanza della esogestazione

La nascita di un bambino rappresenta per la vita di una coppia un evento molto bello e anche molto importante perché si da inizio ad una nuova vita. Tuttavia molto spesso i neo-genitori hanno paura di non essere in grado di poter proteggere e far crescere...
Bambino

L'importanza dell'oggetto transizionale nella nanna

I bambini attraversano, nelle fasi della loro crescita, vari passaggi. Nei primi mesi di vita, essi si sentono e sono convinti di essere un'unica cosa con la propria mamma, e soltanto più tardi iniziano a prendere coscienza dei propri arti (braccia e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.