Attaccare il neonato al seno: 5 regole da seguire

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il desiderio di quasi ogni mamma è quello di riuscire ad allattare al seno il proprio bambino e di far sì che questo momento sia piacevole e positivo per entrambi, ma per far in modo che questo accada bisogna attaccare correttamente il neonato al seno fin dalle primissime ore di vita. Vediamo le 5 regole da seguire per un allattamento sereno e di successo.

26

Posizionati in modo comodo

Fai in modo di essere in una posizione nella quale la schiena sia dritta e il peso del bambino ben distribuito in modo da non avere fastidio. Se ti fa piacere puoi sistemare il tuo bimbo poggiandolo su un cuscino da allattamento e se stai più comoda puoi anche poggiare le gambe sopra ad un tavolino basso o ad un pouf. Fai in modo di tenere una posizione morbida, comoda e rilassata.

36

Fai in modo che si attacchi nel modo giusto

Posiziona la testa del tuo bambino in linea con il suo corpo in modo che anche lui sia comodo. Fai in modo che il suo nasino sia difronte al tuo seno, poi accarezza le sue labbra con il capezzolo in modo che lui apra la bocca e cerca di direzionare il capezzolo verso il suo palato. Ricorda che lui deve avere in bocca anche l'areola e controlla sempre che il labbro inferiore sia rivolto verso l'esterno. La testina sarà sempre un po' piegata indietro in modo che possa respirare bene. Se lui è attaccato bene tu non proverai nessun fastidio e sentirai il bambino che deglutisce bene.

Continua la lettura
46

Vivi in simbiosi con il tuo bambino

Consiglio fondamentale è quello di buttare l'orologio, non controllare per quanto tempo sta attaccato, né da quanto tempo ha mangiato. Evita assolutamente la doppia pesata per non farti problemi inutili e ascolta solo le sue esigenze. L'allattamento, soprattutto nei primissimi mesi, comporta il fatto di dover stare sempre accanto al tuo bambino.

56

Evita ciucci o biberon

Per quello che è possibile evita di usare ciucci o biberon soprattutto i primissimi mesi perché la tettarella in gomma ha una modalità di suzione completamente diversa da quella che ha l'allattamento al seno e soprattutto quando il tuo bimbo è molto piccolo, potrebbe abituarsi male e poi avere difficoltà ad attaccarsi a te. Ciucciare un biberon è molto meno faticoso che tirare il latte da un capezzolo!

66

Rilassati e segui il tuo istinto

L'allattamento è una cosa naturale. Cerca di rilassarti e di preoccuparti il meno possibile, concentrati solo sul tuo bambino, entra in comunicazione con lui, ascoltandolo e prova a non ascoltare chi intorno a te vuole dire la sua, intromettendosi e dicendo che magari mangia poco, che hai poco latte, che mangia troppo spesso ecc... La persona che meglio conosce il tuo bambino e che meglio può venire incontro alle sue esigenze sei proprio tu.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 regole per una nanna serena del neonato

Assicurare un riposo ottimale al vostro bambino non è mai semplice, anche perché i neonati non hanno ancora un ritmo ''adulto'' e l'orologio biologico deve ancora abituarsi. Per cercare di far riposare al meglio il vostro bambino (e per poter riposare...
Bambino

Come mantenere le poppate al seno

Arriva un momento in cui la straordinaria esperienza dell'allattamento al seno finisce. In questi casi si deve educare il piccolo a bere dal biberon e a mangiare le prime pappe. È un passaggio fondamentale della vita e della relazione fra mamma e bambino....
Bambino

Ragadi al seno: come si presentano

In questa breve guida cercheremo di fornirvi alcuni utili consigli riguardanti le ragadi al seno. Si tratta di un effetto collaterale, che si presenta durante la fase di allattamento del neonato. Nello specifico, ci occuperemo di vedere e di conoscere...
Bambino

Come stimolare un neonato pigro

L'allattamento al seno di un piccolo neonato è, di certo, una bellissima esperienza per una giovane mamma. Allattare un bambino è una perfetta occasione di intesa, magica ed irripetibile, tra il neonato e la sua preziosa mamma. Alcuni neonati, però,...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta un solo seno

Quando una mamma si trova ad affrontare il periodo dell'allattamento, può accadere che il neonato si rifiuti di iniziare a poppare. Nonostante le insistenze, in molti casi, l'unico risultato è quello di far piangere il neonato; questo può comportare...
Bambino

Come capire se il bambino mangia bene al seno

Se non ci sono particolari problemi, l'allattamento materno è quello più idoneo per il lattante. Il latte, infatti, composto di acqua, proteine, grassi, zuccheri, sali, vitamine, è completo dal punto di vista nutritivo, facilmente digeribile dal neonato...
Bambino

5 trucchi per calmare il neonato che piange spesso

Ogni neonato è diverso dall'altro. C'è il bimbo che non piange quasi mai, e quello che, invece, lo fa spesso! Ciò che accomuna tutti, però, è lo scopo del pianto, ovvero: comunicare. Il neonato, infatti, non ha altro modo per far capire che qualcosa...
Bambino

Come tenere sveglio un neonato durante la poppata

Durante la poppata, può accadere spesso che il neonato si addormenti. Dopo i primi minuti, infatti, il lattante tende ad abbandonarsi al riposo poiché si è placata parte della sua fame. Questa situazione, per quanto possa apparire di dolcezza infinita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.