Animali e allergie nei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I cani e i gatti sono tra gli animali domestici che potenzialmente sono più responsabilii delle varie forme allergiche. Non dimentichiamo che anche coniglietti, criceti e piccoli roditori in genere (tanto di moda negli ultimi anni) possono causare allergie.
I più esposti sono i bambini, circa il 10%, che hanno con l'animale un contatto più ravvicinato e costante durante la giornata. Con piccoli accorgimenti, nuove abitudine e un pizzico di buon senso possiamo trascorrere noi e i nostri figli giornate intere insieme ai nostri amici a quattro zampe senza che nessun tipo di allergia si manifesti.
In questa guida parleremo degli animali e delle conseguenti allergie nei bambini.

25

Occorrente

  • Aspirapolvere
  • Bagno settimanale
  • Depuratore d'aria
35

come si presentano le allergie

Contrariamente a quello che si pensa l'allergia non viene provocata dal pelo bensì da una proteina, l'albumina, che si trova nella saliva, nel sudore e nell'urina dell'animale e si diffonde molto velocemente in tutto l'ambiente domestico e sui vestiti delle persone che sono state vicino all'animale.
L'allergia agli animali si manifesta con i classici sintomi della rinite allergica: raffreddore con secrezione dal naso di liquido bianco e difficoltà respiratoria. Gli occhi si arrossano e incominciano a lacrimare. I sintomi possono anche non manifestarsi subito, ma iniziare ad apparire dopo settimane o mesi dal contatto e persistere per mesi anche dopo che l'animale viene allontanato.

45

teniamo pulita la casa

Primo passo importante per prevenire le allergie è quella di seguire alcuni piccoli accorgimenti nella pulizia della casa rendendola il più possibile un luogo sano e pulito anche in presenza di un animale. Evitiamo i tappetti, se non strettamente necessari, e laviamo regolarmente lenzuola, tende, coperte e cuscini. Passiamo quotidianamente l'aspirapolvere (meglio se dotato del nuovo sistema che intrappola tutti gli allergeni sparsi nell'aria) e subito dopo un panno antistatico per intrappolare la polvere.

Continua la lettura
55

cure verso il nostro animale


Lavare il cane una volta alla settimana e una volta al mese il gatto per cercare di ridurre gli allergeni presenti nel loro pelo e spazzolare quotidianamento il loro pelo con una spazzola morbida o un pettine a denti larghi.
Tenere pulitissima lettiera e/o cuccia prediligendo cuscini sfoderabili e lavabili in lavatrici o quelli, sempre più diffusi, in materiale non tessuto che possono essere puliti passando un panno imbevuto di detergente non chimico o semplicemente con acqua. Se abbiamo la necessità di trasportare il nostro "amico" in macchina ricordiamoci di coprire i sedili con materiale lavabile.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come scegliere il pannolino giusto

Diventare genitori è sicuramente l'esperienza più bella che una donna e un uomo possano vivere. Questo passo così importante della vita comporta, sin da subito, anche molte responsabilità, tra cui quella di fare le scelte giuste per il bene del nostro...
Bambino

Come svezzare un neonato

Lo svezzamento assume un'importanza fondamentale nella vita di un bambino, sia dal punto di vista sensoriale, che nutrizionale, sia psico-emotivo. Trattasi di passare infatti, da un'alimentazione soltanto lattea, alla sperimentazione di sensazioni olfattive...
Bambino

Come vestire un neonato

Dopo il parto, giunge il momento di rientrare a casa con il neonato e da questo momento in poi iniziano le vere difficoltà; cominciano le prime paure e i problemi di tutti i giorni, compreso quindi il vestiario. Tutte le mamme vengono investite da mille...
Bambino

Svezzamento: 10 cose da sapere

Lo svezzamento è un momento delicato nella vita del bambino, in quanto in questo periodo si inizia a somministrare al piccolo le prime pappe, in addizione al latte materno.. In questa guida vi insegno 10 cose da sapere, in modo che lo svezzamento sia...
Bambino

Come rimuovere le lendini dei pidocchi

La presenza di pidocchi, è sempre stata attribuita ad una scarsissima igiene e condizioni di pulizia minima. In realtà i pidocchi si manifestano anche in contesti di buona pulizia e attaccano i bambini soprattutto nelle scuole. Si tratta di una specie...
Bambino

Come lavare il corredino del neonato

Quando in famiglia arriva un neonato le cose a cui pensare sono veramente tante e fra queste riveste molta importanza la corretta igiene del suo corredino. Con questo termine intendiamo non solo i capi d'abbigliamento, ma anche gli asciugamani, lenzuola...
Bambino

Svezzamento: quando introdurre il pomodoro

Il pomodoro, come tutte le verdure, è un elemento davvero importante per una corretta alimentazione del bambino, poiché contiene numerose sostanze indispensabili ad un sano sviluppo psico-fisico del bimbo. Il pomodoro, infatti, è ricco di acqua, vitamine,...
Bambino

Come abituare il bambino alle prime pappe

Le più fortunate alimentano il proprio neonato con il latte materno, che in genere arriva abbondante nella seconda giornata dopo il parto. Inizialmente è sufficiente il colostro, siero di colore giallastro, che contiene tutti i nutrienti di cui il bambino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.