Allattamento misto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita spesso che durante la fase di allattamento, la donna non abbia latte a sufficienza da dare al neonato. Ciò può dipendere da diversi fattori ma in ogni caso è importante che non si senta in colpa anche perché, esistono dei rimedi. In questi casi si può infatti ricorrere all'allattamento misto, ovvero alla combinazione del latte materno con quello artificiale.

26

I motivi che possono portare una donna ad avere poco latte sono molteplici. Innanzitutto può essere una questione di scarsa alimentazione oppure di forte stress. Ciò succede soprattutto quando una donna si trova da sola a cresce il neonato senza un aiuto in casa e per questo non riposa a sufficienza. Le cause possono essere attribuite anche al fatto che la neo mamma non beva abbastanza e quindi i liquidi assunti non bastano per coprire il proprio fabbisogno e quello richiesto dall’allattamento.

36

È importante inoltre tenere sotto controllo la crescita del neonato che andrà pesato una volta alla settimana per i primi 3-4 mesi di vita. Il pediatra che vi seguirà dovrà tenere una sorta di diario dove appunterà tutti i cambiamenti durante le visite fatte. Seguendo la curva di crescita, verificherà che il neonato acquisisca dai 120 ai 250 grammi di peso a settimana. Se il pediatra dovesse notare qualche rallentamento di crescita significativo è probabile che suggerirà di integrare l'allattamento al seno con qualche pasto di latte artificiale. Ciò avverrà solo dopo aver ovviamente suggerito di provare ad aumentare la produzione di latte materno. Il pediatra dovrà accertarsi dunque che la mamma stia seguendo una dieta adeguata al suo fisico e un riposo sufficiente a garantirle una serenità tale da aiutarla in questo nuovo compito.

Continua la lettura
46

Allattare al seno è un'attività molto stressante ed impegnativa. Ogni madre per questo motivo ha la libertà di decidere se insistere con il solo allattamento al seno o passare ad un allattamento misto. In alcuni casi questo tipo di allattamento è ancora più impegnativo e per questo si può scegliere di passare direttamente ad un allattamento totalmente artificiale. Ricordate che la vostra serenità è fondamentale in quanto questo è un momento decisivo nella crescita di vostro figlio e che quindi è giusto scegliere cosa è meglio per voi. Naturalmente bisogna sempre tener conto dei vari pareri medici, per vivere questo momento unico al meglio.

56

Ci sono delle regole chiare nell'allattamento misto per capire di quanto latte il bambino ha bisogno nell'arco di una giornata. Il calcolo della quantità di latte viene effettuato in base al peso del neonato ma è utile ricordate sempre che prima di tutto ci vuole il buon senso dei due genitori. Anche se ci sono delle tabelle da seguire con i quantitativi in base al peso, infatti, non bisogna mai forzare il neonato a mangiare. L'ideale sarebbe che per i primi giorni i genitori misurassero quanto latte il bimbo assume dal seno materno. Così facendo possono regolarsi e preparare dei biberon con il latte in polvere per avere dei pasti già pronti e capire le esigenze del bambino studiando anche gli orari. La madre in questo modo sarà più tranquilla perché potrà gestire al meglio il proprio latte, avendo quello artificiale già pronto all'uso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Capezzoli dolenti durante l'allattamento: come attenuare il dolore

La maggiorparte delle donne possono soffrire in generale di dolore ai capezzoli in diversi periodi della loro vita; in particolare esiste un dolore che le contraddistingue che è rappresentato dall'allattamento: molte di loro solitamente quando allattano...
Bambino

Consigli per evitare la mastite durante l'allattamento

Il periodo dell'allattamento al seno è uno dei momenti più belli nella vita di ogni donna. Tale momento, però non è sempre privo di disturbi fisici, infatti nel circa il 10% delle neomamme, può subentrare un infezione del tessuto mammario che provoca...
Bambino

Fine dell'allattamento: come affrontare il distacco

Diventare genitore è un passo della vita unico e meraviglioso, anche quando le cose non sono sempre facili. Soprattutto per le mamme il compito inizia immediatamente con un'attenzione maggiore al proprio corpo durante la gravidanza, per poi passare al...
Bambino

Tutte le posizioni per l'allattamento

Se sei una neo-mamma, l'allattamento al seno, uno degli atti più naturali del mondo, all'inizio potrebbe sembrarti complicato. Tutto quello che ti serve è un po' di pratica per imparare a sostenere il tuo bambino in una posizione comoda, nella quale...
Bambino

Come allungare i tempi tra una poppata e l'altra

Sempre più donne stanno diventando consapevoli dei vantaggi dell'allattamento al seno per i loro bambini e per se stesse. L'allattamento al seno sviluppa una speciale vicinanza tra madre e figlio vantaggiosa per entrambi. Le problematiche dell'allattamento...
Bambino

Come regolare le poppate di un neonato

Avere un neonato nella propria abitazione rappresenta la gioia più immensa per un genitore, ma al tempo stesso, ci sono svariati dubbi che assalgono questi ultimi. Uno di questi riguarda, sicuramente, l'allattamento. Avviare per bene la fase di allattamento...
Bambino

Come stimolare un neonato pigro

L'allattamento al seno di un piccolo neonato è, di certo, una bellissima esperienza per una giovane mamma. Allattare un bambino è una perfetta occasione di intesa, magica ed irripetibile, tra il neonato e la sua preziosa mamma. Alcuni neonati, però,...
Bambino

Come posizionare un bambino per allattarlo con il biberon

All'interno della seguente guida andremo a occuparci di bambini. Nello specifico, andremo ad approfondire l'allattamento del bambino. Ci porremo questa specifica domanda: come si deve posizionare un bambino per allattarlo al biberon? La guida sarà molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.