Adottare un bambino: come accoglierlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Adottare un bambino è una scelta d'amore molto coraggiosa. Ci si arriva dopo un lungo e sofferto percorso. La decisione finale condizionerà tutta la vita della coppia. L'iter burocratico mette a dura prova la certezza di questa scelta. Si tratta di integrare nel nucleo familiare d'origine un perfetto estraneo. A sua volta, anche il bambino, specialmente se è più grandicello, dovrà accettare una nuova condizione familiare. L'integrazione potrebbe essere molto difficile. Il nuovo arrivato può avere con sè un bagaglio di eventi più o meno traumatici. La coppia di futuri genitori deve prepararsi a questa stupenda occasione di creare una nuova famiglia. Questa semplice guida spiegherà come adottare un bambino e come accoglierlo nella propria famiglia in modo da farlo integrare nel miglior modo possibile.

26

Realizzare l'idea del cambiamento

Adottare un bambino cambia per sempre la relazione di coppia basata per anni su un piccolo nucleo familiare di adulti. I piccoli stravolgono annose abitudini. Gli orari e gli impegni diventeranno più difficili da rispettare. Nei primi tempi sia i genitori che il nuovo arrivato dovranno realizzare l'idea del cambiamento. Nessun genitore nasce preparato. Questo vale anche per chi adotta un bambino. Bisogna ricordare che si deve amare senza riserve. La prima impressione è sicuramente decisiva per un approccio positivo. Comunque si deve essere fiduciosi, perché si tratta di un cammino lungo una vita intera.

36

Inserimento scolastico

IL bambino appena entrato in famiglia riceverà tanto affetto. Inizialmente si deve un po' assecondare e guidare con discrezione. È molto utile fargli frequentare subito la scuola e magari, anche uno sport. Nella scuola avrà modo di fare amicizia con ragazzi coetanei, mentre nell'attività sportiva di scaricare la tensione e lo stress provocato dal cambiamento.

Continua la lettura
46

L'importanza della presenza

È importante dimostrargli affetto non solo con i regali e con i giocattoli, ma anche e soprattutto con la nostra presenza che deve essere costante. Dobbiamo confrontarci serenamente per migliorare la conoscenza reciproca. È indispensabile trascorrere molto tempo insieme. Passeggiate, gelato in compagnia e giostre sono dei validi ausili. È utile avere delle passioni comuni, per scambiare opinioni e parlare tanto.

56

Paura del buio

Come tutti i bambini, se non più, i bimbi adottati la sera hanno paura a dormire da soli. È quindi bene tenergli compagnia per farlo dormire tranquillo. All'occorrenza raccontargli una storia, in modo che si sentano protetti e il buio e il silenzio della notte non trasmettano solitudine e di conseguenza la tristezza del trovarsi soli in un posto nuovo e con persone nuove.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Avere pazienza. Non perdere mai la fiducia in se stessi

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come accogliere un bebè appena nato

Quando la nostra famiglia diventa più ampia con la nascita di un bebè, è necessario cambiare le abitudini e lo stile di vita, e soprattutto accoglierlo in un ambiente confortevole, con oggetti e materiali importanti sia per la loro funzionalità che...
Bambino

Come annunciare l'arrivo di un fratellino

Quando in una famiglia si è in attessa di un altro bambino, i figli più piccoli potrebbero essere un po' impauriti dal nuovo arrivo, e manifestare i propri sentimenti e paure con gelosie, dispetti o addirittura chiusura in se stessi. Per evitare che...
Bambino

5 libri consigliati per bambini di 6 anni

In questo tutorial vi indicheremo 5 libri consigliati per bambini di 6 anni. Quando i figli iniziano la scuola primaria, cioè le scuole elementari appunto, si apre davanti a loro un mare di libri. Le loro possibilità si allargano, esplorando e conoscendo...
Bambino

Come preparare la culla del bambino

Si sa che l'arrivo di un figlio è per tutti i genitori un vero dono e proprio per questo motivo deve essere accolto nel modo migliore. Se il grande giorno è arrivato, il neonato è anche uscito dall'ospedale e ben presto arriverà nella sua nuova casa,...
Bambino

Come fare se il bambino non vuole andare all'asilo

I bambini, specie se sono ancora molto piccoli, non riescono ad esprimere in maniera chiara le proprie emozioni, le proprie sensazioni, i propri disagi interiori, le proprie angoscie. Il compito di ogni genitore dunque, è fondamentale: essi devono cercare...
Bambino

Fratellino in arrivo: 10 modi per dirlo al piccolo

Quando un figlio viene al mondo ci viene affidato un inestimabile tesoro! Le famiglie con un figlio uniscono di più il matrimonio rendendolo bello e caloroso. Tuttavia, cosa accade quando c'è l'arrivo di un secondo figlio? In questo caso la nostra preoccupazione...
Bambino

Svezzamento vegetariano: come procedere

Chi sceglie una dieta vegetariana, tende a farla svolgere anche ai componenti del nucleo familiare. È chiaro che quando si tratta dei bambini, soprattutto per lo svezzamento, è tutta un'altra storia: svezzare un bambino significa fargli integrare poco...
Bambino

Come capire se si è pronti per diventare papà

Se una coppia è insieme da tempo, desiderare un figlio è un sentimento naturale. Quando non accade vuol dire che alla base ci sono dei blocchi psicologici o fisici. Forse la donna sente prima del maschio l'esigenza di una maternità, ma può arrivare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.