5 trucchi contro i capricci

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I capricci dei bambini mettono a dura prova tutti i genitori, anche quelli più pazienti. A seconda dell’età del bambino, il capriccio può assumere diversi significati: può servire per affermare la propria personalità, per mettere in discussione l’autorità dell’adulto, per esprimere un disagio o un bisogno, per far fronte a situazioni poco chiare per il bambino. È sempre fondamentale capire le motivazioni che spingono un bambino ad essere capriccioso, ma vediamo cinque trucchi che possono servire a placare un bambino nei momenti più critici.

27

Mantieni la calma e non urlare

Perdere le staffe non serve a nulla, se non a peggiorare la situazione. Oltretutto, il bambino necessita di una figura adulta sicura e in grado di gestire ogni evenienza, senza perdere il controllo. Fai quindi un bel respiro, conta fino a dieci e non farti prendere dalla rabbia o dalla frustrazione. Ti accorgerai che se riuscirai a non urlare e perdere la calma, la crisi del bambino finirà prima del previsto.

37

Non assecondare il capriccio

Ogni volta che cedi a un capriccio, rinsaldi nel bambino la convinzione che i capricci servono davvero a qualcosa. È molto importante non assecondare mai a un capriccio, se non vuoi che questo diventi una prassi nelle vostre dinamiche famigliari. Cerca piuttosto di distrarre il bambino con qualche diversivo per fargli superare la fase critica.

Continua la lettura
47

Ignora il capriccio

Anche discutere instancabilmente col bambino su un determinato capriccio non è una tattica vincente. Il bambino non è un piccolo adulto, non ha le nostre stesse dinamiche psicologiche e, in una fase capricciosa acuta, non vuole sentire ragioni. Il modo migliore e più rapido per far scemare un capriccio è ignorarlo. Ciò non significa assolutamente trascurare i bisogni o le richieste di un bambino, ma vuol dire non ingigantire una questione futile che non merita la tua attenzione. Quando il bambino capisce che i suoi capricci non attirano il tuo interesse, sarà il primo a non metterli in atto.

57

Rassicura il bambino

Un capriccio a volte è il sintomo di un bisogno o di una richiesta di aiuto da parte del bambino. Per questo motivo a volte basta anche solo una semplice rassicurazione per placare un capriccio.
Quando il tuo bambino fa le bizze, prova a fermarti un attimo e ad abbracciarlo saldamente, sussurrandogli nell'orecchio "Io sono qui per te, ti voglio bene e ti ascolto". Questo potrebbe bastare per tranquillizzarlo e per riportare la pace e la tranquillità.

67

Mantieni poche regole fisse

Molto spesso un bambino è capriccioso perché non ha regole e non sa fino a dove può spingersi nelle richieste e nelle pretese. Per questo motivo è fondamentale avere poche regole chiare e ferree, in modo che il bambino possa riconoscere che oltre un certo limite non può proprio andare. Se per esempio il bambino sa che quando va al supermercato non gli è consentito comprare le merendine, una volta entrato nel negozio non chiederà nemmeno di avere ciò che non può ottenere. Il punto fondamentale è che questa regola sia rispettata sempre e comunque, altrimenti il bambino può sentirsi legittimato a fare i capricci per ottenere ciò che desidera.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Box per bambini: pro e contro

Numerosi sono, al giorno d'oggi, gli accessori per i bambini appena nati. Ma quanti sono utili e necessari ma sopratutto quanti sono sicuri? Oggi qui parliamo di box per bambini i pro e i contro, non tutti sono d'accordo sulla loro affidabilità e sicurezza,...
Bambino

Utilizzo del ciuccio: pro e contro

Il ciuccio è uno degli elementi più usati nella prima infanzia. La sua forma, simile al capezzolo materno, ha un'azione tranquillizzante per il bambino, soprattutto nei suoi primi mesi di vita. Oggi il ciucco ha subito diversi cambiamenti rispetto al...
Bambino

5 trucchi per calmare il neonato che piange spesso

Ogni neonato è diverso dall'altro. C'è il bimbo che non piange quasi mai, e quello che, invece, lo fa spesso! Ciò che accomuna tutti, però, è lo scopo del pianto, ovvero: comunicare. Il neonato, infatti, non ha altro modo per far capire che qualcosa...
Bambino

5 trucchi semplici di magia con le carte

Hai anche tu voglia di far divertire i tuoi amici o perché no i tuoi bambini semplicemente giocando a carte e facendo finta di essere un vero mago? All'interno di questa guida, vedrai spiegati ben cinque utili ed efficaci trucchi di magia con le carte....
Bambino

5 trucchi per aggirare i no del vostro bimbo

I bambini di una certa età, possono essere parecchio capricciosi e non è sicuramente facile gestirli. I bambini possono essere veramente insistenti a dire sempre di no ai genitori, ma non per questo bisogna sempre assecondarli. In questa lista troverete...
Bambino

Dieci trucchi per far ridere un bambino

Se è vero che la risata di ogni bambino diventa poesia, è anche vero che il loro ridere è contagioso e spontaneo, pieno di quell'ingenuità che gli adulti non ricordano più. Per questo i genitori adorano far ridere i loro figli. Ecco a voi dieci trucchi...
Bambino

Come gestire un bambino difficile

In questa guida verranno dati utili consigli su come gestire un bambino difficile. Come ben saprete, un bimbo di pochi anni nella fase della crescita, ha un temperamento e un modo di fare difficile da controllare. Questo è dovuto da diversi fattori ma,...
Bambino

Sigillatura dei denti: pro e contro

Prevenire è meglio che curare! E questo vale soprattutto per i bambini, che ahimè temono la famosa poltrona del dentista. In un'ottica appunto preventiva, e quindi di riduzione di interventi piuttosto invasivi, negli ultimi anni è cresciuta la pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.