5 step per un Halloween da paura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per Halloween siete in cerca di idee per rendere la vostra casa la più spettrale di tutte, la lista che segue fa proprio al caso vostro. Si tratta di una lista di 5 step per fare decorazioni fai-da-te di grande effetto, ma davvero molto semplici, da realizzare in poco tempo e con l'aiuto dei bambini per una festa da paura.

26

Fantasmini da appendere

Occorrente: lanterne di carta, stoffa di colore bianco e nero, forbici, colla.

Si comincia ritagliando 3 ovali dalla stoffa di colore nero per gli occhi e la bocca del nostro fantasma e li si attacca poi con della colla su un quadrato di stoffa bianca sufficientemente grande da dare alla lanterna un aspetto spettrale. Fatto questo non resta che appenderli dentro casa o in giardino e il gioco è fatto.
Queste decorazioni sono molto semplici e la loro realizzazione permette di stimolare la manualità dei più piccini disegnando, ritagliando e persino incollando le forme sulla stoffa.

36

Tende da incubo

Occorrente: garza, fascette di legno, pistola sparapunti e graffette, forbici, metro, un secchio, acqua e bustine di tè nero.

Non spaventatevi, non è difficile come sembra. Per prima cosa tagliate la garza in strisce della lunghezza che preferite e lasciatele per una notte a mollo in un secchio di tè. Quando avranno assunto un aspetto rovinato, fatele asciugare e fissatele alle fascette di legno con una pistola sparapunti. Sistematele poi come preferite, per un'aria davvero horror.

Continua la lettura
46

Pipistrelli di carta

Occorrente: cartoncino nero, bottoni o altri oggetti per fare gli occhi, matita, forbici, colla, spago.

Ecco un altro progetto da realizzare fianco a fianco coi nostri bambini. Una volta realizzata la sagoma di un pipistrello (a mano libera o ricopiandola da un modello) sul cartoncino nero, si può procedere con il ritaglio e l'applicazione dei due occhietti, fatti di bottoni o di qualsiasi altra cosa stuzzichi la vostra fantasia. Non dimenticate di praticare un foro sulla coda dei nostri simpatici pipistrelli per appenderli con un po' di spago.

56

Segnaposto con ragnetti

Occorrente: pompon neri, scovolini o cannucce, feltro arancione, forbici, colla, carta e righello.

Prima di tutto iniziamo col corpo del ragno, ottenuto incollando a un pompon otto zampette (realizzate con scovolini neri o cannucce) e due piccoli occhietti di carta. Poi prendete le misure che preferite per le fasce di feltro che bloccheranno i tovaglioli e incollate le due estremità con molta cura. Infine unite i due elementi realizzati in precedenza e disponete i lavoretti sulla tavola. Potete anche aggiungere delle strisce di carta con i nomi degli ospiti e usarli come segnaposto.
Ed eccoli qui, morbidi e spaventosi allo stesso tempo.

66

Dolci da decorare

Occorrente: biscotti, caramelle, marshmellows o cake pops da decorare con glasse, codette e coloranti alimentari.

Per ultimo il progetto più goloso e fantasioso di tutti. Dolcetto o scherzetto? È proprio il caso di dirlo. Ecco dei dolcetti che possiamo decorare a nostro piacimento e che delizieranno occhi e palato di ogni bambino (e di ogni adulto). Se non avete voglia di cucinare, i marshmellow fanno decisamente per voi, altrimenti potete usare biscotti o altri dolciumi.
Le cake pops, ad esempio, sono palline realizzate con impasti ispirati alle torte più disparate, famosissimi per la loro versatilità e la possibilità che offrono di essere decorate e pasticciate. Non resta che provare!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come far superare ai bambini la paura del dottore

Molto spesso i bambini presentano una paura che si definirebbe quasi innata verso il pediatra: talvolta è solo un po' di timore, ma in alcuni casi può diventare un problema vera, emte serio per le madri. Vediamo quindi insieme, attraverso questa semplicissima...
Bambino

Bimbi: come gestire la paura degli estranei

I bambini, è risaputo, hanno bisogno dell'appoggio e degli insegnamenti dei genitori per imparare cose nuove ma soprattutto per superare le proprie paure. Una di queste, tra le più diffuse nei bambini, è la paura degli estranei che mi manifesta spesso...
Bambino

Come aiutare un bambino a superare la paura dei cani

Chiunque può avere paura dei cani ma capita più frequentemente nei bambini che, pur non essendo mai stati morsi dall'animale, ne hanno timore. Questo succede perché il loro comportamento vivace mette i cani in condizione di euforia o rabbia, che li...
Bambino

Come far superare al neonato la paura dell'abbandono

I neonati utilizzano il pianto, per poter comunicare in maniera verbale le loro esigenze a coloro che se ne prendono cura, non avendo ancora la capacità di parlare. Ad esempio, essi piangono quando hanno bisogno di mangiare o bere, o anche perché avvertono...
Bambino

Come gestire la paura del buio nei bambini

Una delle fobie più diffuse e più grosse dei bambini è ovviamente la paura del buio. Tutti i bambini ne soffrono o ne hanno sofferto e se non tutti un buon 90% si, tutti per motivi eterogenei. I bambini, il buio, lo vedono come qualcosa di sconosciuto,...
Bambino

Come rassicurare un bambino che ha paura

Paura del buio, dei rumori, degli animali, dei tuoni, del dottore, sono solo alcune delle paure che i bambini manifestano nei primi anni d'età ed alcuni anche oltre. Attraverso questa guida vi fornirò alcuni consigli su come rassicurare un bambino qualora...
Bambino

Paura del buio:idee creative per aiutare il tuo bimbo

Le mamme e i papà sanno bene quanto sia difficile mandare a nanna il piccolo di casa, terrorizzato all'idea di rimanere al buio sul suo lettino. Dubbi e timori investono così i genitori che si trovano a dover fare i conti con le inquietudini del bambino,...
Bambino

Come organizzare giochi per bambini per Halloween

Halloween è una ricorrenza anglosassone che nella notte fra l'ultimo di ottobre e il primo di novembre vede grandi e bambini travestirsi da fantasmi o zombi e festeggiare nei modi più vari. In Italia generalmente ci si limita a festeggiarla in modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.