5 curiosità sul Pesce d'aprile

Tramite: O2O 01/03/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il primo giorno di aprile, come noto, è il giorno dell'anno dedicato agli scherzi, il giorno in cui l'anima guascona di ognuno può far sentire la propria voce con burle più o meno articolate. Capita che il pesce d'aprile sia organizzato a discapito di qualche conoscente, ma sempre più spesso, sono proprio le testate giornalistiche o i siti di informazione a mimetizzare notizie tendenziose dai titoli ridondanti tra formali enunciazioni e firme di prestigio. Il Pesce d'aprile è, però, una tradizione che nasconde tra le sue pieghe 5 curiosità tutte da scoprire per prepararsi al meglio, il famigerato giorno del 1°aprile, ad essere vittime o carnefici.

27

Origine della tradizione

Le origini del Pesce d'aprile sono incerte: alcuni ne fanno risalire la nascita addirittura alla festa romana di Hilaria, dedicata alla dea Cerere, che sanciva il passaggio dall'inverno alla primavera. Nel corso dei festeggiamenti, era usanza che i patrizi romani organizzassero, a mo' di scherzo, un banchetto per i propri servi. Secondo altri, l'usanza ha avuto origine dal fatto che in questo periodo ai pescatori capitasse spesso di tornare a riva con le reti vuote divenendo così oggetto di scherno dei compaesani che erano soliti regalare loro delle pesche (in luogo dei pesci). La teoria più accreditata, però, fa discendere l'usanza dall'adozione, da parte della Francia del calendario gregoriano nel 1564 con il Decreto di Roussilon. Prima di allora il capodanno veniva celebrato tra il 25 marzo e il 1° aprile mentre, poi, venne anticipato al 1° gennaio: i francesi, affezionati alla vecchia tradizione, continuarono però a scambiarsi regali secondo le consuete ricorrenze così da essere presi di mira da burloni che per schernirli iniziarono a regalare loro pacchi vuoti o organizzare delle feste inesistenti.

37

Perché il pesce è il simbolo di questa festa

Anche questa curiosità ha origini incerte: il giorno degli scherzi è, infatti, ricondotto al simbolo del pesce soltanto in Italia ed in Francia e per ciò stesso si suppone che sia legata alla tradizione dei bimbi di questi due popoli di ordire delle beffe attaccando alla schiena del povero malcapitato il disegno di un pesce; secondo altri, invece, il simbolo del pesce è legato al fatto che le vittime delle facezie "abboccano", come si usa dire, alle burle con la stessa facilità con cui i pesci abboccano all'amo. Una teoria differente, ritiene invece che il simbolo sia legato al fatto che proprio in questi giorni il Sole lasci la costellazione dei Pesci per entrare in quella dell'Ariete.

Continua la lettura
47

Pesce d'aprile in Italia

Lo scherzo più antico organizzato in Italia è legato alla Bologna del XIII secolo: il maestro Buoncompagno da Firenze annunciò al popolo bolognese che il 1° aprile avrebbe sorvolato la città con ali meccaniche di propria invenzione: alla folla che in quella data si riunì il buontempone comunicò però che la leggera brezza che vi era quella mattina non gli permettesse di tentare il volo lasciando tutti i presenti con un palmo di naso. Il 1° aprile 2004 addirittura il TG2 abbracciò la tradizione del pesce d'aprile informando della scoperta del petrolio su Marte mentre e in Abruzzo fu diffusa la notizia della cancellazione delle provincie. Il pesce d'aprile italiano più famoso, vero o falso che sia, resta senza ombra di dubbio quello ordito dal Marchese del Grillo, portato alla notorietà da Alberto Sordi nell'omonimo film: il più famoso guascone che l'Italia ricordi, infatti, ordì ai danni di un povero carbonaio sempre ubriaco un vero e proprio scambio di identità facendolo risvegliare letteralmente nei panni del Marchese del Grillo e vivere nella bambagia il tempo necessario per farlo abituare per poi... Risvegliarsi nella triste realtà.

57

Pesce d'aprile nel mondo

Sebbene venga celebrato in diverse parti del mondo, con connotazioni diverse, a volte in giorni leggermente distanti, questa tradizione resta sempre ancorata ad uno stile scherzoso e goliardico: in Scozia viene celebrato come "Gowkie Day", giorno del cuculo, in cui è consuetudine attaccare un avviso "kick me" (calciami) sulla schiena del povero malcapitato. In Portogallo, sebbene si festeggi il sabato e la domenica antecedenti la quaresima, l'usanza vuole che dai balconi vengano gettati sacchi di farina in testa ai passanti malcapitati. In india si festeggia il 31 marzo, giorno della festa Huli, nel corso della quale si da il bevuto alla primavera facendo scherzi divertenti a parenti e ad amici.

67

Gli scherzi più divertenti

Numerose sono le burle messe in atto nel corso del tempo da personaggi famosi, emittenti radio o televisive, testate giornalistiche, accreditate agenzie di stampa o Società dal riverbero mondiale. Tra queste, una delle più famose si è rivelata quello architettata dal famoso regista Orson Wells che programmò la messa in onda per il 1° aprile 1938 di un programma radiofonico che annunciasse lo sbarco dei marziani sulla terra. "La guerra dei mondi" per problemi tecnici non andò in onda se non il 30 ottobre di quello stesso anno ma causò comunque lo sperato effetto di panico generale tra la popolazione che svuotò le strade e tempestò di telefonate gli organi di polizia. Un altro tiro divertente, anche considerando l'organizzazione che l'ha ordito, è quello del CERN di Ginevra che il 1° aprile 2015 annunciò di aver finalmente risolto il mistero della forza dei cavalieri Jedi; la notizia fu suffragata da documentazione fotografica rappresentate due famosi scienziati del CERN che riuscivano a spostare gli oggetti senza toccarli in alcun modo. La scoperta, secondo la notizia, era dovuta al "potenziamento del Large Hadron Collider" vale a dire dell'acceleratore di particelle del CERN che, stavolta davvero, permise di provare poco temp dopo l'esistenza del Bosone di Higgs, meglio conosciuto come della "Particella di Dio".

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come spiegare ai bambini il significato del 25 Aprile

Il 25 Aprile, come tutti sanno, è la Festa della Liberazione. Questa giornata è molto importante perché ha un grandissimo significato politico per la storia d'Italia. Essa infatti ricorda il giorno della resistenza dei partigiani e la fine della seconda...
Bambino

Come stimolare la curiosità del bambino

In questo articolo vi spiegherò come stimolare la curiosità del bambino. La curiosità è presente nel bambino già dalla prima infanzia, e la curiosità è il motore che muove tutte le scoperte e le esperienze. Stimolare la curiosità del bambino si...
Bambino

10 curiosità sui gemelli che non sapevate

I gemelli, specialmente quelli identici, sono delle persone che attirano sempre l'attenzione di tutti. Quando sono piccoli è divertente vestirli allo stesso modo e a loro piace prendere in giro gli adulti scambiando le loro identità. I gemelli hanno...
Bambino

Come far mangiare il pesce ai bambini

Il pesce è un alimento fondamentale della nostra dieta, soprattutto se stiamo parlando di bambini in crescita. Il pesce, oltre a molti altri elementi molto salutari, contiene il fosforo, un minerale i cui effetti sono particolarmente benefici per il...
Bambino

Come preparare una pappa di pesce per i bambini

Come tutti sappiamo, il pesce è un alimento molto importante nella dieta del bambino, contiene infatti elementi nutritivi fondamentali per l'organismo, come i grassi insaturi (tra cui i conosciuti omega 3), proteine ad elevato valore biologico, sali...
Bambino

Svezzamento: come introdurre il pesce fresco

Ricco di nutrienti e fonte principale di omega tre e fosforo, il pesce è un alimento indispensabile nell'alimentazione di grandi e piccini. Per questo diventa molto importante introdurlo fin da subito nella dieta dei bambini, meglio ancora se già a...
Bambino

Come gestire i bambini nervosi e stanchi

Non possiamo pretendere dai nostri figli di essere sempre perfetti e squisiti. A volte anche i bambini possono essere nervosi e stanchi. Così, loro iniziano a fare dei capricci proprio per farci capire la loro stanchezza e nervosismo. Infatti, i bambini...
Bambino

5 giochi da creare per bambini fino ai 3 anni

I bambini sono pieni di energia ed intrattenerli in casa può risultare molto faticoso. In particolar modo i bambini sotto i 3 anni di età hanno una bassa soglia di attenzione ed è difficile che si applichino a qualcosa per più di pochi minuti. I giochi...