10 idee per prepararsi al Natale coi bimbi

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Qual è quel periodo dell'anno in cui dobbiamo essere tutti più buoni, si vedono luci e colori dappertutto, riprende la solita querelle pandoro contro panettone e siamo giustificati se ingrassiamo un po'? Il Natale, ovviamente! E Natale, diciamoci la verità, non è solo il 25, ma racchiude in sé molti dei giorni che lo precedono e che lo seguono. Queste giornate, poi, si vivono ancora più intensamente se si è genitori, se attorno si hanno dei bimbi, perché loro il Natale lo prendono molto sul serio. Lo sentono per davvero e vogliono prepararsi come si deve all'arrivo di Babbo Natale. Se sei qui, è perché vorresti tornare un po' bambino anche tu durante queste festività, dì la verità. Non ti do torto ed, anzi, ti invito a leggere quest'articolo, perché qui troverai ben 10 idee per rendere magico questo Natale per te e per i tuoi bimbi.  

211

Fare l'albero insieme

In ogni casa, basta fare l'albero ed è subito Natale! Ammettetelo, quanti di voi si sentono fieri del proprio alberello quando ci passano davanti? E fate bene! Potrà anche essere il più piccolo o il più misero del mondo, ma lo avete fatto voi, col cuore. E quale modo migliore di addobbare l'albero se non collegando ad esso tutti i bei ricordi e le risate che vi hanno accompagnati mentre lo preparavate insieme ai vostri bimbi?

311

Scrivere a Babbo Natale

Se i tuoi figli credono ancora in Babbo Natale, indurli a scrivere la classica letterina indirizzata al Polo Nord, sarà un momento di condivisione e preparazione al Natale bellissimo. Loro avranno la possibilità di credere in qualcosa, tu di sorridere ed emozionarti leggendo ciò che hanno scritto (a volte, i bimbi possono sorprenderci) e perché no, prendere anche spunto per il regalo da far loro. Ovviamente, starà a te far capire che Babbo Natale non porta macchinine di lusso e giocattoli costosi, ma gioia e allegria.

Continua la lettura
411

Comprare o costruire un calendario dell'avvento

Un altro modo per prepararsi al Natale e sentirlo sempre più vicino, è fare una specie di conto alla rovescia rendendo speciale ogni giorno che ci avvicina ad esso. A questo scopo, un'idea carina sarebbe quella di comprare o costruire da se un calendario dell'avvento per i nostri bimbi. Ogni giorno prima del Natale, dovranno aprire una casella o un pacchettino in cui troveranno un pensierino, una frase, qualcosa di significativo... E si sa, basta poco per far felice un bambino!

511

Comprare o fare i regali insieme

Oltre a far da se il calendario dell'avvento, un bel modo per coinvolgere i bambini in questo periodo dell'anno, è portarli con voi a far compere o farvi aiutare mentre preparate o impacchettate i regali per parenti ed amici. Potrete cogliere quest'occasione per spiegar loro che non conta l'entità del regalo, ma farlo col cuore e sceglierlo in base ai gusti dei destinatari e non ai propri. E se vi chiederanno ''ma ai regali non ci pensa Babbo Natale?'', potrete sempre rispondere che vi state occupando di coloro che dimenticano di scrivergli la letterina e rischiano di restare senza regalo.

611

Isrtruirli sul significato di questa festività

Ma diciamoci la verità, per quanto il Natale si sia ormai ridotto a una festa commerciale e, spesso, siamo i primi a pensare solo ai regali, è davvero questo il messaggio che vogliamo trasmettere ai nostri bimbi? Io credo, e spero, di no. Pertanto ricordiamoci di parlare ai nostri bambini del vero significato di questa festa. Non siete credenti? Poco importa. Non vi sto dicendo di raccontare ai vostri figli la storia di Gesù, ma quella di un bambino nato in una mangiatoia in una gelida nottata di dicembre riscaldato solo dal fiato di un bue e un asinello... Sono i valori alla base di questa storia che contano, non la storia in se o l'identità del protagonista.

711

Renderli partecipi dei preparativi

Calendario dell'avvento, regali... Che altro manca ai preparativi? Ma si, la spesa per il pranzo di Natale! Sia che sarete in tanti sia che sarete in pochi, sia se il vostro sarà un banchetto sontuoso o un umile pranzo, non dimenticate di coinvolgere i vostri bimbi nei preparativi. A loro piace stare con le mani in pasta, imparare cose nuove, sentirsi utili. Perciò, fateli apparecchiare, fatevi consigliare nella scelta dei tovaglioli, fatevi aiutare a farcire il pandoro... Coinvolgeteli il più possibile!

811

Portarli in luoghi pregni di atmosfera natalizia

Un altro modo per rendere il Natale ancor più magico, è trasformare i vostri momenti liberi in attimi divertenti e di condivisione familiare. E cosa c'è di meglio a Natale se non circondarsi di luci, colori, canzoni a tema, renne, slitte e bancarelle natalizie? Sicuramente, nella vostra città, ci sarà un po' di tutto ciò e... Allora, che aspettate? Portate i vostri bambini a fare una passeggiata! E se avete in mente un viaggetto, cercate di trovare un posto in cui voi potrete rilassarvi e loro divertirsi... Il modo migliore per far felice un bambino è pensare come un bambino!

911

Educarli alla carità e alla beneficenza

Si, è bello stare in famiglia, in compagnia, divertirsi e sentire e far sentire pienamente ai vostri bimbi la magia del Natale, ma c'è anche chi, tutte queste cose, non può permettersele. C'è chi è povero, chi è solo, chi deve lavorare, chi vive per strada. Perciò, fate capire ai vostri figli quanto sono fortunati ad avere voi e viceversa, quanto quel poco che hanno è già molto, perché la vita ci insegna che, purtroppo, c'è sempre chi sta peggio. Ed oltre a questo, insegnate loro, soprattutto con l'esempio, a dare un piccolo contributo (che sia un giocattolo, qualche risparmio, un maglione) per rendere migliore non solo il proprio Natale, ma anche quello di qualcun'altro.

1011

Aiutarli ad imparare la poesia di Natale

Ed ora passiamo alle cose più banali (anzi, più semplici, perché, per i bimbi, nulla è banale): la poesia di Natale, ad esempio. C'è chi la impara in un battibaleno e non vuole aiuto perché vuol sorprendere i genitori recitandogliela, per la prima volta, il giorno di Natale; chi, invece, vorrebbe tanto stupire amici e parenti ma non riesce a memorizzarla; infine chi, di impararla, proprio non ha voglia. Nel penultimo caso, dai una mano al tuo bimbo ed aiutalo a memorizzarla e, se è anche timido, sostienilo e incoraggialo; nell'ultimo caso, fa capire al tuo bimbo che recitare la poesia di Natale non è poi così male e che, oltre ad essere, un compito scolastico, può diventare anche un momento familiare molto divertente.

1111

Guardare film, cartoni o leggere storie sul Natale

Altra cosa che potrà sembrare stupida ma che, invece, potrebbe diventare un importante momento didattico, è far guardare ai tuoi bimbi film o cartoni animati sul Natale, perché, si sa, contengono molti insegnamenti importanti. Nelle storie per bambini vincono sempre i buoni, gli eroi con sentimenti nobili ed anche i cattivi, spesso, si convertono alla bontà. Ed è proprio questo che vogliamo, e dobbiamo, insegnar loro a Natale, e non solo.
Ciò non richiederà il minimo sforzo da parte vostra: in tv, in questo periodo dell'anno, i film sul Natale certo non mancano! E se pensate che i vostri bimbi passino già troppo tempo davanti alla tv, meglio ancora un bel libro per bambini!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Bambini: 5 idee per rendere speciale il Natale

Il Natale è una delle feste dell'anno più amate dai bambini. Su di loro infatti si concentra tutta l'attenzione di genitori, nonni e parenti. Ogni cosa che si organizza si pensa a loro, già da qualche mese prima perché è giusto che ogni bambino...
Bambino

5 idee per un book fotografico per bimbi

Più i nostri bimbi sono piccoli, più viene voglia di fare milioni di scatti per immortalare questi momenti bellissimi e unici. I bimbi però sono soggetti difficili da fotografare, perché si muovono in continuazione, chiudono gli occhi, si mettono...
Bambino

Cosa fare in casa con i bimbi piccoli

L'inverno è ormai alle porte e fa troppo freddo fuori per portare i bimbi al parco giochi o a fare una passeggiata. I bambini sono dotati di un'energia e di una voglia di scoprire il mondo incredibili, e non vogliono proprio stare con le mani in mano....
Bambino

5 attività outdoor invernali da fare coi bimbi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, il fatto che l'aria aperta faccia molto bene non è sicuramente un mistero: a maggior ragione, per i bambini è importantissimo svolgere delle attività outodoor, per svariati motivi (attività ed esercizio fisico...
Bambino

Motivi per cui mandare i bimbi al nido

Per un genitore ma soprattutto per le mamma molte volte mandare i bimbi all'asilo nido è più una necessità che una decisione volontaria. Tale necessità nasce dal fatto che di questi tempi, ci si gode giusto i mesi della maternità e dell'allattamento...
Bambino

Come comportarsi in caso di tic nervosi nei bimbi

I tic nei bimbi sono le prime preoccupazioni che hanno i genitori. Molti di questi vengono attribuiti a movimenti che si ripetono continuamente. Tuttavia, i tic sono gesti, movimenti ed espressioni improvvisi. Questi con il passare del tempo possono...
Bambino

Come gestire tre bimbi piccoli

Avere una famiglia numerosa è una sfida meravigliosa. Durante la crescita, la casa si riempie di grida e di risate. Certamente, non ci sono solo gioie. I genitori si trovano ad affrontare i vari problemi, moltiplicati per due o per tre. Il compito educativo...
Bambino

Bimbi: 10 regole d’oro per un felice rientro a scuola

La fine delle vacanze estive e l'inizio di un nuovo anno scolastico tra i banchetti di legno è sempre un momento un abbastanza particolare per ogni bambino. Salutare la spiaggia e gli amichetti dell'estate per tornare sui libri e quaderni di scuola può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.