Sport di squadra: perchè è importante per il bambino e quale scegliere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si pensa ad uno sport per i nostri bambini, è molto importante ponderare attentamente ciò che andiamo a scegliere perché è bene valutare lo sport giusto anche in funzione del carattere del bambino infatti far praticare un'attività agonistica ai nostri piccoli è importante sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico. Vediamo allora perché è importante per il bambino praticare uno sport di squadra e quale scegliere, lo sport di squadra principalmente è molto importante per socializzare con altre persone.

25

Occorrente

  • equiparare lo sport al proprio corpo
  • divertimento e serietà
  • rispettare le sue idee
  • non obbligarlo a scelte forzate
35

Come tutti ben sanno, i bambini per crescere in modo giusto ed equilibrato, hanno la necessità di confrontarsi con i loro simili. Questo processo avviene sia attraverso il gioco, sia con lo sport e in particolare con quello di squadra. Viste queste prerogative la scelta può essere davvero vasta, non a caso molti sono gli sport disponibili. Il primo passo da parte di noi genitori è quello di assicurarci che i nostri bambini possiedano una sana e robusta costituzione, in grado di affrontare gli allenamenti ed in seguito eventuali competizioni. Per fare questa valutazione è opportuno rivolgerci al nostro medico di fiducia, il quale dopo una visita accurata, è in grado di consigliarci verso quale attività ci si può dirigere, anche i genitori posso consigliare ai propri figli lo sport più adatto a loro anche in base alle loro abitudini di vita.

45

Il secondo passo, è quello di prendere in considerazione le varie passioni dei nostri bambini, alla fine sono poi loro i quali devono impegnarsi al massimo per ottenere buoni risultati. Lo sport è si attività fisica, ma anche divertimento, quindi il bambino deve essere felice di praticare la propria attività sportiva. Un passo errato può essere quello di obbligare i piccoli ad effettuare uno sport per il solo motivo che tutti gli amici lo praticano, cosa questa che accade di frequente perché purtroppo si vive in una società dove l' immagine predomina sulla sostanza. Non è possibile infatti fare paragoni di questo tipo, in quanto, ogni bambino, fa storia a se stesso. Altro passo sbagliato può essere quello di obbligare il bambino ad praticare uno sport solo ed esclusivamente perché è il nostro preferito, o perché a nostra volta lo abbiamo praticato, o semplicemente ci sarebbe piaciuto farlo. Se si vuole la felicità dei propri figli bisogna concedergli la giusta libertà cercando di dare consigli ma senza imporsi sulle loro scelte.

Continua la lettura
55

Passiamo ora a valutare un altro elemento molto importante per la ricerca dello sport giusto, questo elemento è l'età. Teniamo presente che esistono sport per i quali si rende indispensabile cominciare da piccoli in maniera da raggiungere poi buoni risultati in futuro, mentre invece vi sono sport i quali sono praticabili a tutte le età senza problemi particolari. Una volta presa in considerazione la giusta attività, può essere opportuno far fare al bambino un piccolo periodo di prova, nel quale viene monitorato sia l'entusiasmo, sia la riuscita o meno in tale attività, ed infine cosa importantissima, il modo di interagire con i compagni di squadra. Ultimo consiglio è quello di iscrivere il bambino alla partenza dei corsi di formazione, in questo modo ha la possibilità di legare maggiormente con i compagni senza sentirsi un escluso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per proteggere la vista dei vostri bambini

Proteggere i propri bambini dai pericoli del mondo esterno è una delle più grandi preoccupazioni di un genitore. Altrettanto importante è proteggerli anche all'interno della casa. Per questo, esistono tutta una serie di precauzioni da adottare per...
Bambino

Come comportarsi se il tuo bambino non vuole mangiare le verdure

Le verdure, sono un alimento fondamentale per la crescita dei figli e per la salute in generale di tutta la famiglia. Spesso i bambini si rifiutano di mangiarle, esistono però alcuni trucchi e tanta pazienza per ovviare a questo problema, con un po'...
Bambino

Come gestire un bambino che prende in giro i compagni

Ognuno di noi ha tratti particolari che caratterizzano la personalità sin dai primi anni. Li ereditiamo dai genitori e sono presenti nel nostro corredo genetico. Quando cresciamo molte caratteristiche si rafforzano mentre altre qualità vengono meno....
Bambino

5 vantaggi dell'asilo nido

I bambini hanno sicuramente bisogno di una certa educazione che inizia sin dalla tenera età. Dai due ai cinque anni infatti i bambini vengono solitamente iscritti all'asilo nido. L'asilo nido è il luogo in cui i bambini cominciano a fare amicizia con...
Bambino

5 modi per incoraggiare tuo figlio il primo giorno di scuola

Da che mondo è mondo, i bambini, soprattutto in tenera età, trovano tutte le scuse possibili per non andare a scuola. Ecco che quindi spuntano i classici mal di pancia, mal di testa, mal di denti, sensi di vomito, spesso e volentieri immaginari, ma...
Bambino

Come aiutare un bambino che ha paura di fare sport di gruppo

I bambini durante la fase di crescita sono sottoposti a numerosi stimoli che arricchiscono le loro esperienze, favorendone lo sviluppo fisico ed intellettuale. Lo sport è un'attività che offre grandi opportunità a tutti i bambini. Alla crescita del...
Bambino

10 giochi teatrali da fare con il tuo bambino

Il gioco teatrale è lo strumento di crescita appositamente studiato per lo sviluppo psichico e sociologico dei bambini. I piccoli imparano a leggere e a parlare con maggiore espressività. Iniziano a lavorare in gruppo. Si abituano a stare davanti ad...
Bambino

Come Giocare Allo Zoo Mimato

Con l'avvento dei videogames, degli smartphone e dei tablet, i bambini dell'era moderna fanno quasi del tutto accantonato i giochi di gruppo; questa tendenza ha portato ad un maggiore isolamento e ad una minore socializzazione. Uno dei giochi preferiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.