Sonno leggero nei bambini: come gestirlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Dormire come un angioletto: un bimbo placidamente addormentato è il simbolo classico del sonno e del riposo. In realtà, come molti modi di dire, anche questo è più mitologico che vero! Spesso i bambini hanno problemi ad addormentarsi o un sonno leggero, e questo varia molto da bimbo a bimbo. Questo tipo di problematica può essere molto sgradevole però, sia per i piccoli che per i loro genitori, ma fortunatamente esistono modi per risolverla! Ecco alcuni consigli sul sonno dei bambini e su come gestirlo:.

24

Creare un ambiente buio

Nonostante molti piccoli abbiano paura del buio e vedano la lampada sempre accesa come un'amica, una cameretta in ombra sarebbe migliore. Questo perché solo in assenza di luce il corpo può produrre la giusta quantità di melatonina, l'ormone che regola il sonno. Anche la luce di una lampada, pur sempre in grado di filtrare attraverso la palpebre, può essere un ostacolo. Anche lo schermo della Tv può provocare questo inconveniente, perciò sarebbe meglio spegnerla almeno mezz'ora prima della nanna. Potete lenire la loro paura del buio posizionando una luce dai morbidi toni rosati o aranciati fuori dalla loro porta, oppure in corridoio.

34

Creare una routine

I bambini hanno bisogno, giustamente, di rassicurazione e stabilità: questo vale anche per le piccole cose di ogni giorno. Per far si che il bambino si approcci alla notte senza ansia, è importante creare una routine attraente che preceda l'andare a letto e che lo aiuti ad associare la cameretta a qualcosa di positivo! Questa può includere sia le pratiche igieniche più importanti (come il lavaggio dei denti o una breve doccia), sia momenti più ludici o rilassanti (la lettura di una fiaba o un semplice gioco da fare con i genitori o i nonni). Magari avvalendosi di qualche oggetto speciale o caro al bambino, come un peluche o un cuscino colorato. L'ideale sarebbe alterare questa routine il meno possibile, rendendola il più fluida e spontanea possibile!

Continua la lettura
44

Curare l'alimentazione

La cena gioca un ruolo fondamentale nel sonno dei bambini, ed è importante occuparsi di questo aspetto. Un must da evitare sono gli snack e le merendine davanti alla tv, specialmente se distanti dal pasto: ovviamente più si ritarda la digestione, più si rende difficile il sonno. Particolarmente nocive sono le merendine molto zuccherate, in quanto caricano i bambini di una grande energia che devono poi sfogare e impedisce loro di sentirsi assonnati Una buona idea sono le tisane calde (leggere e alla frutta o alla camomilla) oppure un poco di latte dolcificato con del miele.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Sonno: come favorire l'autonomia

Favorire l'autonomia del sonno dei bambini è fondamentale. Un bambino che riesce ad avere un sonno continuo, senza interruzioni, ha sicuramente più possibilità di sviluppare le proprie capacità sia fisiche che psichiche. Durante il sonno continuo...
Bambino

Come capire se il bambino dorme tranquillo

Generalmente i bambini, soprattutto se neonati, possono riscontrare qualche problema di sonno. Le motivazioni per cui il bambino non dorme possono essere varie, ma nel caso dei neonati il fatto di svegliarsi ogni 3 o 4 ore si ricollega alla fame. Le ore...
Bambino

10 regole per una nanna serena del neonato

Assicurare un riposo ottimale al vostro bambino non è mai semplice, anche perché i neonati non hanno ancora un ritmo ''adulto'' e l'orologio biologico deve ancora abituarsi. Per cercare di far riposare al meglio il vostro bambino (e per poter riposare...
Bambino

Come aiutare il bambino da 0 a 3 mesi a dormire

Il sonno è fondamentale per la serenità del bambino. L'alternanza tra le ore di veglia e quelle dedicate al riposo assicura al piccolo una corretta scansione della giornata. I neo genitori devono quindi aiutare il bambino a trovare il ritmo adeguato...
Bambino

Sonno agitato nei bambini: come affrontarlo

In Italia, secondo le stime, circa il 25% dei bambini tra 0 ed 8 anni dorme male oppure non riesce ad addormentarsi: tutto si riversa anche sulla qualità del riposo dei genitori, i quali divengono sempre più nervosi e assonnati. Vi siete mai chiesti...
Bambino

Dormire: il metodo Sears

Per molti genitori far dormire il proprio bambino è un'impresa difficilissima, soprattutto se piccolini. È successo lo stesso anche a William Sears, pediatra americano. Trovando difficoltà a far addormentare uno dei suoi otto figli, il medico ha elaborato...
Bambino

I principali rituali per la nanna del bebè

I neonati ed i bambini sono molto abitudinari nei loro primi anni di vita, specialmente per quanto riguarda il sonno: molti piccoli hanno bisogno di determinate azioni ripetute, veri e propri rituali per potersi addormentare. Queste azioni devono essere...
Bambino

Come regolarizzare il sonno di un neonato

La prima settimana di vita è per il neonato caratterizzata da innumerevoli cambiamenti. Tocca ai genitori indirizzare il loro tesorino verso una crescita beata ed equilibrata. Partendo proprio dalla nanna, che è uno dei momenti più critici che ci si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.