SIDS neonatale: regole per un sonno sicuro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il SIDS neonatale acronimo di Sudden Infant Death Syndrome (sindrome della morte improvvisa infantile) maggiormente conosciuta come "morte da culla", è un particolarissimo fenomeno che causa il decesso del neonato e può verificarsi generalmente entro un anno dalla nascita. Purtroppo ancora oggi non si conoscono quali sono la cause che comportano il verificarsi di questo spiacevole fenomeno. Esistono però alcune particolari regole che consentono di ridurre al minimo il rischio che si verifichi questa sindrome ed è quindi molto importante conoscerle ed applicarle. Su internet potremo trovare tantissime guide che ci consentiranno di approfondire tutti gli aspetti di questa patologia e i relativi consigli per poter ridurre il rischio che si verifichi. Nei passi successivi in particolare vedremo alcune regole per un sonno sicuro, che ci permetteranno di ridurre il rischio di SIDS neonatale.

25

Occorrente

  • Niente cuscino all'interno della culla
  • coperte e lenzuoli in fibra naturale
  • Da evitare all'interno della culla la presenza di giocattoli
35

Il materassino

La prima regola che viene suggerita ai nuovi genitori, è quella di far dormine il proprio piccolo con schiena appoggiata sul materassino. Da evitare quindi sia la posizione di fianco sia quella in cui il neonato viene messo a pancia in giù. Per quanto riguarda il materassino, deve essere della misura giusta della culla, quindi non troppo lungo e non troppo corto. Il materiale in cui è realizzato non dovrà essere troppo soffice in modo da dare il giusto sostegno alla schiena del piccolo. Fino al compimento dell'anno di vita sarebbe meglio evitare di far uso del cuscino.

45

Sistemazione del bambino nella cullla

Altra regola da seguire è la posizione in cui si mette a nanna il piccolo. Quando lo sistemiamo all'interno della sua culla, dovremo far attenzione che i suoi piedini tocchino il fondo, l'altezza delle coperte dovrà quindi partire da questa posizione. In questo modo si cercherà di evitare che il piccolo con i sui movimenti possa scivolare al di sotto delle coperte. Sia le lenzuola che le copertine dovranno essere completamente rincalzate sotto il materasso. Per quanto riguarda i tessuti, sarà opportuno far ricadere la nostra scelta su materiale del tutto naturale come ad esempio cotone e lana, mai affidarci a materiali plastici o sintetici che potrebbero portare ad un surriscaldamento del piccolo. Mai lasciare all'interno della culla o del lettino oggetti come pupazzetti, cuscini, anche i paracolpi sarebbero da evitare almeno fino all'anno di vita.

Continua la lettura
55

L'allattamento

Una protezione a cui si può fare un sicuro affidamento è l'allattamento al seno materno, un neonato infatti che viene nutrito in questo modo, sembra dagli studi effettuati che abbia il sonno più leggero. Richiedendo spesso di essere attaccato al seno della madre, non potrà mai cadere in quel sonno profondo il quale sembra una delle cause della SIDS. Altra regola importante è quella di posizionare sempre la culla vicino al nostro letto in modo da poter controllare da vicino il sonno del piccolo. Per i primi tre mesi è salutare, anzi terapeutico tenere il piccolo a dormire nel lettone grande, ma passato questo periodo sarà opportuno trasferirlo nella sua culla.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 regole per il buon sonno dei bambini

Il sonno, si sa, è fondamentale per ognuno di noi, in particolare, nei primi 3 anni di vita del bambino, il sonno si rivela cruciale. Se il bambino non dorme, oltre a rovinarsi la salute, compromette anche quella dei genitori, portando stress, e di conseguenza...
Bambino

Come organizzare corsi di acquaticità neonatale

Sono sempre più i genitori decidono di far frequentare un corso acquatico ai proprio figli, in quanto, le condizioni che sono presenti all'interno dell'acqua, richiamano particolarmente l'ambiente in cui sono stati per 9 mesi: l'utero materno. I corsi...
Bambino

Come far dormire il bambino nella culla

Quando nasce un figlio, la prima cosa che si prova è un immensa felicità. Felicità che però potrebbe essere ostacolata dalle mille difficoltà che ha ogni genitore, a cominciare dalle notti insonni causate dai pianti del bambino. Per preservare la...
Bambino

Come scegliere il sacco nanna

Il sacco nanna è un'invenzione per la nanna dei nostri piccoli, adatto dalla nascita (a patto che i bimbi pesino più di 4,5 kg) fino a quando saranno più grandicelli. L’utilità del sacco nanna è duplice: da una parte consente ai bimbi di dormire...
Bambino

Vantaggi e svantaggi del ciuccio per il neonato

Dopo una lunga attesa in cui abbiamo imparato a conoscerci attraverso il pancione, ora possiamo finalmente stringere il nostro piccolo tra le braccia. Aspettative, emozioni e paure si mescolano in noi genitori, che vorremmo prendere sempre le decisioni...
Bambino

5 modi per coccolare il neonato

Il contatto fisico per un neonato è estremamente importante e non bisogna pensare che un bambino appena nato voglia stare sempre in braccio semplicemente per un suo capriccio. Del resto, dopo nove mesi trascorsi nel grembo materno è normale che abbia...
Bambino

Come affrontare un corso di acquaticità neonatale

Il corso di acquaticità neonatale non serve per imparare a nuotare, ma aiuta il bimbo ad affrontare e familiarizzare con l’ambiente dell’acqua, rafforzando il legame affettivo tra figlio e genitore, che può essere sia la mamma o il papà. Si può...
Bambino

Corsi per massaggi neonatali

È molto importante stabilire il contatto con il proprio bambino ed imparare a fargli il massaggio. Questa tecnica da esercitare sul neonato, già da piccolissimo, è un’antica tradizione che serve a rafforzare il rapporto genitori - figli. Il massaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.