L'alimentazione nei bambini di un anno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Dopo lo svezzamento, i bambini possono cominciare a mangiare di tutto, ma il passaggio a dei cibi più elaborati dev'essere effettuato gradualmente. Dalle pappe, i tritati ed i frullati, si passa progressivamente ai cibi solidi, proprio come gli adulti. In questo modo, anche il gusto del piccolo si affina, con conseguenti chiare predilezioni di un cibo piuttosto che un altro. Tuttavia, è opportuno stabilire preventivamente le basi per un'educazione alimentare corretta. Le scelte in merito al cibo, sia per qualità che per quantità, condizioneranno infatti le decisioni future degli uomini e donne di domani. Con i passaggi che seguono ci occuperemo di capire qual è L'alimentazione corretta nei bambini di un anno.

24

Suddividere i pasti

Innanzitutto è bene precisare che i bambini ad un anno sono già pronti per nuovi sapori e consistenze e in questo sono agevolati dai primi dentini. Questi, infatti, seppur da latte, permettono la corretta masticazione degli alimenti, specialmente di quelli più solidi rispetto a quelli consumati fino a quel momento. Per educare i bambini ad un'alimentazione sana e bilanciata, l'ideale è dividere i pasti in cinque momenti: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena. Ad un anno, i bambini impulsivamente mordicchiano di tutto. A tale proposito, potrete proporre a vostro figlio dei pezzetti di frutta (rigorosamente di stagione) o di altri alimenti sani, come il pane ad esempio (morbido).

34

Introdurre le verdure

Inoltre, è bene sapere sin da subito che dopo l'anno potrebbero nascere però delle difficoltà. I bambini, infatti, cominceranno a manifestare delle preferenze sui cibi. Si tratta di un procedimento assolutamente naturale, tuttavia il problema non va ostacolato ma aggirato. Pertanto, sarà bene introdurre un piatto unico per tre o quattro volte a settimana. Ad esempio, a pranzo preparate della pasta con ragù di carne oppure con del pesce; mentre a cena proponete una pietanza con legumi e cereali, come pasta e fagioli o pasta e ceci, ma anche riso e piselli. Gradualmente, i bambini vanno abituati al sapore delle verdure sia a pranzo che a cena.

Continua la lettura
44

Scegliere gli alimenti

Una corretta alimentazione si acquisisce fin dal primo anno d'età. Finora, abbiamo parlato di pranzo e cena, tuttavia, la colazione è la prima buona abitudine della giornata. Pertanto, sarà bene insegnare sin da subito ai vostri bambini a non saltarla mai. Preparate quotidianamente una tazza di latte con qualche biscotto ed un frutto o una spremuta. Per rendere il momento più goloso, aggiungete un cucchiaino di cacao dolce in polvere. Non trascurare i due momenti della merenda. Non abituare il bimbo alle brioches preconfezionate. Sono gustose e saporite, ma decisamente non naturali e poco salutari se consumate quotidianamente. Idealmente, prediligete delle verdure e della frutta di stagione. Tuttavia bisogna tenere conto del fatto che il bimbo comprensibilmente potrebbe stancarsi. Allora, di tanto in tanto, preparate un dolce casalingo, magari semplice e veloce, come una torta margherita o un pan di Spagna. Scegliete uno yogurt specifico per l'anno d'età. Avrete così la certezza di nutrire il tuo piccolo consapevolmente, senza additivi o coloranti aggiunti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Cibi da evitare durante i primi mesi di svezzamento

Lo svezzamento è un periodo molto delicato nella vita del bambino, siccome che il latte materno o quello artificiale, ossia dall'alimentazione liquida, si passa in modo graduale all'alimentazione solida. Prendersi cura del proprio piccolo e crescerlo...
Bambino

Come pulire il viso ad un neonato

Pulire il viso ad un neonato è un' operazione che richiede delicatezza e che va svolta con competenza. La pelle dei neonati è infatti molto delicata, tende a irritarsi facilmente e va trattata con dei detergenti appositi. Pulire il viso del neonato...
Bambino

Svezzamento: quando introdurre il pomodoro

Il pomodoro, come tutte le verdure, è un elemento davvero importante per una corretta alimentazione del bambino, poiché contiene numerose sostanze indispensabili ad un sano sviluppo psico-fisico del bimbo. Il pomodoro, infatti, è ricco di acqua, vitamine,...
Bambino

Come abituare un neonato al cucchiaio

I figli, si sa, sono la gioia dei genitori ed il frutto del loro amore. Queste piccole creature completano la famiglia, creando unione tra i due partner. A tutto questo si aggiunge l'approccio con il cucchiaio. Per saperne di più sull'argomento, nella...
Bambino

Come preparare gli omogeneizzati di carne in casa

Preparare gli omogeneizzati di carne è possibile anche in casa, così si avrà la certezza di quello che il bimbo inizia a mangiare. Nei primi mesi della vita di un bambino l'allattamento al seno della madre è il modo migliore per aiutarlo a crescere...
Bambino

Come preparare il brodo vegetale per il bebé

Trascorsi i primi 6 mesi di vita, un neonato inizia ad aver bisogno dello svezzamento. In questo particolare periodo, la mamma deve comunque seguitare ad allattarlo al seno o anche artificialmente. È importante che il piccolo inizi ad assaggiare i primi...
Bambino

Omogeneizzati e liofilizzati: cosa sono, come usarli

Come tutti sanno, durante il primo anno di vita del bambino, l'allattamento al seno materno è una risorsa preziosa ed insostituibile. Prolungarla fino ai 6 mesi, e se è possibile, anche più, arreca dei benefici importantissimi alla salute di un bimbo....
Bambino

Come abituare il neonato al biberon

Crescere un bambino non è mai semplice, in quanto ogni scelta operata potrebbe influire sulla futura personalità del nostro bebe. Bisogna capire quindi quando è il mondo di fare qualcosa e quando no, ed educare il piccolo nel migliore dei modi. Alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.