I nei: cosa c'è da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I nei sono delle particolarissime macchie di dimensione ridotte che compaiono sulla nostra pelle fin da quando siamo piccoli. In realtà queste macchie sono nella maggior parte dei casi dei piccoli tumori benigni dell'epidermide che possono presentarsi sotto diverse forme. Se siamo interessati a questa particolare tematica, potremo ricercare su internet, fra le moltissime guide presenti, quelle che riguardano i nei. In questo modo potremo facilmente reperire tutte le informazioni che desideriamo, utilizzando semplicemente un computer con una connessione ad internet. Nei passi successivi, in particolare, vedremo tutto quello che c'è da sapere sui nei.

25

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
35

Informazioni generali

Più specificamente, i nei sono delle piccole lesioni della pelle causate da malformazioni della cute stessa spesso genetiche. Se presenti fin dalla nascita, i nei crescono insieme al bambino mentre se compaiono durate il corso della vita i nei tendono a raggiungere un diametro massimo di circa un centimetro. Nella maggior parte dei casi, i nei non destano preoccupazioni e se non sono presenti nevi giganti è possibile effettuare la prima visita dermatologica in età scolare per poi continuare con controlli trimestrali.

45

Anomalie

Nello specifico, un neo deve insospettire i genitori quando presenta delle specifiche anomalie facilmente osservabili. L'asimmetria si presenta quando la superficie del neo non è simmetrica. I bordi irregolari, invece si osservano quando i nei presentano dei contorni frastagliati e non regolari. Inoltre è bene controllare che il neo presenti un colore unico ed uniforme che si mantiene costante nel tempo. Bisogna poi tenere sotto controllo nei molto grandi o che crescono in poco tempo.

Continua la lettura
55

Sanguinamenti

Nel caso in cui un neo sanguini, non occorre subito allarmarsi. Se il neo sanguina in seguito ad un trauma (graffio, botta, ecc..), non c'è da preoccuparsi: è sufficiente disinfettare la cute. Se, invece, il sanguinamento è spontaneo è bene far visitare il bambino per accertamenti. Può succedere che si renda necessario rimuovere il neo. Un neo comune è generalmente inferiore a circa 5 millimetri di larghezza; è rotondo o ovale e presenta una superficie liscia con un bordo netto, spesso è a forma di cupola. Di solito ha un colore uniforme di colore rosa o marrone chiaro. Le persone che hanno la pelle scura o i capelli tendono ad avere nei più scuri rispetto alle persone con pelle chiara o che hanno i capelli biondi. A questo punto, per ottenere maggiori informazioni sui nei, non dovremo fare altro che leggere attentamente le indicazioni riportate in precedenza.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come scegliere uno shampoo per bambini

Lo shampoo è un prodotto che va scelto secondo il tipo di cute e capelli da trattare. Pertanto se si deve adoperare per i bambini bisogna scegliere uno shampoo delicato. La cute dei bambini, infatti, è molto più sensibile di quella di un adulto, quindi...
Bambino

Come risparmiare sui vestiti dei bambini

Oggi giorno la crisi economica mette a dura prova la resistenza economica di tutti o per la maggior parte degli italiani. È ormai diventato difficile arrivare a fine mese e continuare a comprare i beni di prima necessità. Naturalmente per chi ha bambini...
Bambino

Come imparare a riconoscere i suoni della natura

Nei primi giorni di vita un bambino è soggetto a stimoli ed emozioni, situazione che lo accompagnerà per tutti gli anni successivi, dal periodo infantile all'adolescenza. La scoperta dei suoni, siano quelli prodotti all'interno delle quattro mura domestiche,...
Bambino

Bimbi: come gestire la paura degli estranei

I bambini, è risaputo, hanno bisogno dell'appoggio e degli insegnamenti dei genitori per imparare cose nuove ma soprattutto per superare le proprie paure. Una di queste, tra le più diffuse nei bambini, è la paura degli estranei che mi manifesta spesso...
Bambino

5 consigli per educare i bambini al rapporto con gli animali

Quando i bambini crescono con un certo approccio verso gli animali è sicuramente un grande vantaggio. Non di certo per il piacere personale dei genitori, ma per il semplice fatto che crescendo sono meglio predisposti a rapportarsi con qualsiasi individuo....
Bambino

Babywearing: 10 vantaggi del portare i bambini in fascia

Portare i bambini in fascia è uno dei metodi più antichi per trasportare i più piccoli. Si tratta di una pratica che consiste nel mantenere il proprio bambino o la propria bambina vicino e collegato a voi durante lo svolgimento delle più svariate...
Bambino

Come fissare un pannolino di stoffa

Continua ancora il dibattito su quale tipologia di pannolino sia migliore al mondo. Quelli realizzati in stoffa oppure i pannolini usa e getta? La maggioranza dei genitori italiani preferisce impiegare quelli usa e getta. Questo poiché un pannolino di...
Bambino

Come eliminare la crosta lattea

La crosta lattea, che è conosciuta anche dermatite seborroica, è un disturbo che colpisce facilmente i bambini già a partire dalle prime settimane di vita. È così chiamata proprio per il fatto che interessa i bambini nell'età in cui si nutrono esclusivamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.