I migliori sport per bambini pigri

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Fare sport è il modo migliore per stare insieme ad altre persone, maturare attraverso il sudore e la fatica e per crescere con una buona disciplina. Per questo insegnare ai bambini a praticare sport è il modo migliore per farli crescere sani e con dei buoni principi, e soprattutto abituarli a vivere in compagnia e rispettare gli altri. I bambini di oggi inoltre sono molto pigri, e spingerli a fare qualche attività è il modo migliore per stimolarli.
Vediamo quindi quali sono i migliori sport per bambini pigri. I nostri figli passano tante ore davanti alla tv, o al computer e diventano pigri, si consiglia quindi uno stile di vita più salutare, portiamoli nei parchi o iscriviamoli in qualche associazione sportiva per spronarli. Riguardiamo la loro salute, con l'attività fisica ed un'alimentazione equilibrata. Mettiamoci all'opera.

25

Proponiamo qualcosa che li diverta, conosciamo i loro gusti, può essere considerata attività fisica anche una passeggiata al parco, diamogli una mano trasformandolo in un divertimento, per esempio una gara a chi arriva prima facendo un tot di scale, andare in bicicletta, insomma cose classiche che si fanno spesso, ma proviamo ad incuriosirli con qualcosa di nuovo, facciamogli provare sport che a loro piacciono, calcio, corsa, pallavolo, e perché no il ballo. Se è un bambino pigro dobbiamo incuriosirlo. Portiamolo ad assistere sport, o corsi di ballo per bambini diamogli una spinta. Alcuni all'idea di fare qualsiasi tipo di movimento troveranno scuse per evitarle, presentiamo lo sport sotto forma di gioco, nostro figlio comincerà ad apprezzare che muoversi significa divertirsi, e magari riuscire a vincere la sua pigrizia. Cerchiamo sempre di capire quale la sua propensione che tipo di attività lo incuriosisce, per esempio se proprio non ne vuole sapere, proviamo con il tappeto elastico, ma ricordiamo di non sforzarlo mai, deve essere una sua scelta,.

35

Ricordiamo che lo sport per i nostri figli deve essere libertà e voglia di fare. E bene scegliere a secondo le loro capacità corporee, possiamo anche chiedere un consiglio al pediatra del nostro bambino, e farci dare degli indizi utili sul tipo di attività. Secondo gli esperti le attività sportiva irruenta non è adatta per i bimbi più timidi, come uno sport troppo tranquillo non coinvolge un bambino vivace. Se nostro figlio/a è un bambino con poca fiducia nelle sue capacità, evitiamo di inserirlo in uno sport di squadra, avrà delle difficoltà di inserimento perché troverà bimbi più dinamici, che come risaputo prevalgono su i più timidi. E quindi si metteranno in disparte.

Continua la lettura
45

Per loro lo sport deve infondere coraggio, aiutarli a vincere la timidezza, per questo meglio uno sport individuale, come il karate, ciclismo. Per le bimbe possiamo optare per la danza, o ginnastica artistica, aiutano il fisico gracile ad irrobustirsi. Sono sport che possono iniziare dalle elementari e portarle nel tempo. Noi genitori diamo il buon esempio, il bimbo impara imitando i nostri comportamenti, e quindi giusto che noi attuiamo stili di vita sani, cerchiamo collaborazione con gli insegnati per quanto riguarda l'educazione alimentare e quella motoria.
Trovare lo sport adatto ad un bambino pigro non è poi così facile come sembra, ma grazie ai consigli di questa guida avrete un'idea di quale potrebbe fare al caso vostro. Non mi resta quindi che augurare buona fortuna con i vostri bambini.
Alla prossima.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come intrattenere i bimbi

Hai problemi con bambini esigenti e annoiati? Oppure con bambini che fanno i primi passi? Se hai bisogno di consigli per fare il baby-sitter, leggi questo articolo! I bimbi si dice non hanno alcun pensiero, tuttavia qualcuno ce l'hanno, e cioè divertirsi,...
Bambino

Cosa fare se il bambino non parla

Gentili lettori, la guida che seguirà tratterà il tema dei bambini. Nello specifico, ci occuperemo del loro sviluppo, della loro crescita, concentrandoci su cosa fare se il bambino non parla.Cosa dobbiamo fare se il bambino non parla? Lo scopriremo...
Bambino

3 attività per bambini per stimolare fantasia e creatività

Crescere i bambini non è così semplice, bisogna stimolarli continuamente per far in modo che crescano attivi e sani e con la voglia di creare. Ma il compito e arduo e certe volte richiede pazienza e ingegno.Fantasia e creatività: due termini che dovrebbero...
Bambino

10 cose da fare in autunno con i bambini

L'autunno, stagione a metà fra il caldo estivo e il freddo invernale, grazie al suo clima notoriamente mite, permette di fare davvero molte cose. I bambini hanno già iniziato la scuola, ma ci sono ancora il tempo libero e il clima adeguato per stare...
Famiglia

5 attività alternative per la famiglia

È inverno, c'è freddo e i vostri figli si annoiano? O al contrario è estate, fa troppo caldo e restare chiusi in casa è una prigione? Se siete a corto di idee per passare una giornata piacevole e stimolante in famiglia ecco degli spunti interessanti...
Bambino

Come insegnare ai bambini a lavarsi le mani correttamente

Il lavaggio delle mani è un'azione semplicissima ma che racchiude tutta una serie di benefici per la salute e il benessere; in questo modo, infatti, è possibile eliminare in pochi secondi migliaia di germi e batteri che possono essere contratti semplicemente...
Bambino

Come organizzare le attività extrascolastiche dei figli

I bambini oggigiorno vengono spesso inseriti in programmi, palestre o attività pomeridiane che riempiono completamente la loro giornata. Queste attività, riconosciute con il nome di attività extrascolastiche, tendono spesso a stressare e a gravare...
Bambino

Come insegnare ad usare le posate al vostro bimbo

Un visino impistricciato, un bavaglino macchiato, una tazza rovesciata, pappa dappertutto sono le scene classiche alle quali tutti i genitori, presto o tardi, assistono, dinanzi ai maldestri tentativi del proprio bambino di nutrirsi da solo. Si tratta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.