I migliori giochi educativi per bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il gioco, costituisce per i bambini una fonte di apprendimento e crescita sia fisica che psichica. Giocando, il bambino sperimenta lo spazio e gli oggetti, supera problemi di natura psicologica, tipici dell'età ed impara molto. Per questo motivo i giochi vanno scelti con attenzione prediligendo quelli di indirizzo educativo e riducendo tutti quelli che limitano la creatività e l'apprendimento. Vediamo insieme, quali sono i migliori giochi educati per i bambini.

25

Occorrente

  • Giochi per bambini
35

Innanzitutto molti giochi educativi sono costituiti dalle costruzioni, i chiodini, tutti quegli articoli che si avvalgono di figure geometriche od altro e che costringono il bambino, a prendere consapevolezza delle forme e delle dimensioni, inclusi i puzzle. Tutti i giochi creativi e quelli che stimolano la manualità: pittura, das, pongo, pasta di sale (o simili), collage ecc. Le fabbriche di giocattolini hanno dato il via ad una vasta produzione di giochi educativi che sono comprensivi di libri, o che comunque sia favoriscano l'apprendimento avvalendosi di descrizioni e vocaboli (ad. Esempio del corpo umano), che favoriscono la conoscenza.

45

Persino i giochi virtuali tanto demonizzati se utilizzati con parsimonia e senza eccesso possono far maturare aree cerebrali permettendo al bambino di sviluppare delle competenze specifiche, stimolando i sensi in modi differenti. Ogni genitore potrà scegliere i giochi per i propri figli come meglio crede ma, sicuramente la cosa più giusta da fare è quella di offrire al piccolo più stimoli possibile, variando giochi e situazioni, consentendogli di acquisire un bagaglio maggiore e contribuendo a sviluppare le sue capacità facendone un adulto poliedrico. Non ci si dovrà dimenticare di fornire al piccolo dei libri, anche se quest'ultimo articolo non costituisce un gioco, propriamente detto, rappresenta una fonte di svago per il piccolo, forniti in dimensioni mini ed in materiale plastico per i neonati, li troviamo in cartoncino spesso con immagini e disegni colorati per poi approdare ai veri e propri libri forniti di immagini e testo. Molte fabbriche hanno dato vita a dei "libri gioco", fornendoli di adesivi, immagini da colorare, suoni e luci.

Continua la lettura
55

I giochi educativi e didattici si dividono in varie categorie, quelli manuali, quelli che stimolano la motricità del bambino sia in età infantile che in età più adulta, quelli che stimolano i sensi (tatto, vista ed udito, in particolar modo) ed infine, quelli volti allo sviluppo dell'intelletto e della creatività. Tra i giochi che tendono a stimolare la motricità del bambino sin dalla più tenera età ricordiamo quelli interattivi che sono presenti in giochi multifunzione spesso applicabili ai lettini e ai passeggini od anche incorporati ai tappetini da gioco. Questi giochi stimolano l'udito ed il tatto, la vista, intrattengono il bambino e creano delle basi ottime per l'apprendimento insieme alla motricità attuata nelle varie fasi di crescita (strisciare, gattonare, camminare). L'apprendimento avviene per gradi e solo fornendo gli stimoli giusti il bambino potrà sviluppare pienamente le sue potenzialità.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Consigli per migliorare la motricità di un bambino

La cosa principale da sapere è che i bambini dipendono nel loro apprendimento e crescita dai loro genitori, quindi non solo per quanto riguarda l'apprendimento psicologico ma anche per la motricità è importante che gli adulti che sono con loro sappiano...
Bambino

Come coinvolgere nei giochi i bambini disabili

Il gioco è fondamentale per lo sviluppo psico-fisico nei bambini. I giochi motori aiutano i bambini a sviluppare il senso dell'equilibrio, della gravità e a capire il proprio corpo. Lo scarso movimento potrebbe causare problemi psico-fisici. Questo...
Bambino

I migliori cartoni animati per bambini piccoli

Un bambino, oggi, messo di fronte alla televisione ha una vastissima scelta di programmi e contenuti da cui attingere, per poter passare il proprio tempo. Infatti rispetto a qualche anno fa, periodi in cui le reti generaliste erano meno di una decina,...
Bambino

5 idee regalo per un bambino da 0 a 3 anni

La scelta dei regali è sempre una cosa difficile, se poi si tratta di regali per bambini, diventa quasi impossibile. Già perché i bambini sono la cosa più dolce e coccolosa del mondo, ma sono anche difficili da accontentare. Quale gioco bisogna scegliere?...
Bambino

Consigli per scegliere i giochi adatti a un bimbo di 5 anni

Quando si ha un figlio, specialmente di un età compresa tra i 3 e 5 anni, è molto importante trovare dei giochi che aiutino il proprio figlio a stimolare la sua voglia di conoscere, o comunque semplicemente per cercare di intrattenerlo per evitare di...
Bambino

Ortoterapia: cos'è e a cosa serve

Ortoterapia è il termine con cui si indica la terapia della coltivazione; si tratta di una pratica riabilitativa che risale alla fine del 1800, quando negli Stati Uniti nacquero le prime serre a scopo terapeutico, per giungere nel secolo scorso a veri...
Bambino

Come aiutare un bambino che ha paura di fare sport di gruppo

I bambini durante la fase di crescita sono sottoposti a numerosi stimoli che arricchiscono le loro esperienze, favorendone lo sviluppo fisico ed intellettuale. Lo sport è un'attività che offre grandi opportunità a tutti i bambini. Alla crescita del...
Bambino

Come imparare a riconoscere i suoni della natura

Nei primi giorni di vita un bambino è soggetto a stimoli ed emozioni, situazione che lo accompagnerà per tutti gli anni successivi, dal periodo infantile all'adolescenza. La scoperta dei suoni, siano quelli prodotti all'interno delle quattro mura domestiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.