I 5 errori più frequenti dei genitori divorziati

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si mette al mondo un figlio l'ideale sarebbe quello di potergli offrire sempre affetto e protezione, con due genitori che si amano e che abbiano una solida relazione alle spalle. Nei tempi moderni però non sempre le cose vanno in questo modo e, anzi, sono sempre più numerose le coppie che si separano e divorziano nel giro di pochissimi anni dalla nascita del loro bambino. E sono proprio i più piccoli che risentono delle lotte tra i genitori, nonostante siano solo spettatori di una situazione molto più grande di loro. Ecco una lista dei 5 errori più frequenti dei genitori divorziati, da cui prendere spunto per non far risentire troppo i piccoli della separazione. Buona lettura.

26

Negare le visite all'ex coniuge

Il primo errore molto frequente nei genitori divorziati è quello di negare le visite all'ex coniuge, per una sorta di vendetta personale, che invece influisce negativamente solo ed esclusivamente sul piccolo. È bene attenersi sempre al buonsenso e alle disposizioni di un'eventuale giudice.

36

Parlare male al piccolo dell'altro genitore

Tra gli errori più frequenti c'è anche quello di parlare male al figlio dell'ex partner. Il rapporto figli/ genitori non dovrebbe essere mai intaccato e anzi andrebbe sempre assecondato da entrambi i componenti della coppia. Non è opportuno che le divisioni interne tra i genitori creino ripercussioni sui bambini.

Continua la lettura
46

Negare l'assegno di mantenimento

Il terzo errore molto frequente è quello di rifiutarsi di corrispondere l'assegno di mantenimento al genitore che eserciterà la patria potestà sul figlio. L'assegno di mantenimento serve solo ed unicamente al sostegno del bambino e dovrebbe quindi sempre essere elargito nella misura in cui viene pattuita o stabilita in sede legale.

56

Sparire dalla vita di un bambino

Quando due genitori divorziano, uno dei due potrebbe addirittura voler sparire dalla vita del bambino. Questo è un errore gravissimo, perché se una relazione può terminare, l'amore per un figlio dovrebbe invece essere sempre sconfinato e perdurare nel tempo oltre qualsiasi circostanza.

66

Scaricare frustazioni e sensi di colpa sul figlio

L'ultimo errore tra i più frequenti commessi dai genitori divorziati è quello di scaricare senza ritegno frustrazioni e sensi di colpa sui bambini. La fine di una storia non sempre equivale ad un fallimento ed il benessere psico fisico dei piccoli dovrebbe essere sempre salvaguardato in tutti i modi possibili. I genitori separati dovranno anzi impegnarsi al massimo per garantire ai bambini tutto ciò di cui hanno bisogno anche se le loro strade si sono divise in modo definitivo. In bocca al lupo a tutti!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Normativa legislativa per le nascite gemellari

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire quale sia la normativa legislativa per le nascite gemellari, in modo da essere ben informati a riguardo ed in modo sano e veloce. Se si è i fortunati genitori di due (o più!) gemelli,...
Bambino

10 idee per comprare il regalo perfetto ad un bimbo

Il natale si avvicina e dobbiamo prepararci per comprare i regali per i nostri figli, nipoti o cuginetti più piccoli. Non è mai facile azzeccare il regalo giusto per un bambino ed è proprio nel momento del bisogno che le idee cominciano a scarseggiare....
Bambino

Come Preparare Una Pappa Di Pesce Per I Bambini

Come tutti sappiamo, il pesce è un alimento molto importante nella dieta del bambino, contiene infatti elementi nutritivi fondamentali per l'organismo, come i grassi insaturi (tra cui i conosciuti omega 3), proteine ad elevato valore biologico, sali...
Bambino

Come preparare gli omogeneizzati di carne in casa

Preparare gli omogeneizzati di carne è possibile anche in casa, così si avrà la certezza di quello che il bimbo inizia a mangiare. Nei primi mesi della vita di un bambino l'allattamento al seno della madre è il modo migliore per aiutarlo a crescere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.