Guida agli ospedali attrezzati per il parto in acqua

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Negli ultimi 10 anni le ricerche hanno dimostrato che l'immersione in acqua calda può abbreviare il parto e renderlo meno doloroso. Partorendo in acqua, le donne hanno meno probabilità di richiedere l'uso di farmaci come petidina o epidurale, per diminuire i dolori. Il parto è senza dubbio l'esperienza fondamentale che ogni donna vive. L'acqua durante il parto, calma, e rilassa la partoriente, fornendole un modo semplice per lasciare andare le tensioni. Durante la gravidanza, l'acqua diventa ancora più desiderabile. Le contrazioni sono meno dolorose e più efficaci, di fatti il parto in acqua sta diventando sempre più richiesto rispetto al parto tradizionale. Permette muscoli tesi e stanchi per rilassarsi completamente, per rilasciare la tensione e diGrazie alle innovazioni in campo ginecologico ed ostetrico, nella maggior parte dei casi il parto viene vissuto in maniera molto naturale. Esiste però la tecnica del parto in acqua che, secondo quanto condiviso dalla comunità scientifica, è quanto di più naturale possa esistere, specialmente per il bimbo. Ecco allora una guida agli ospedali attrezzati per il parto in acqua in Italia.

27

Occorrente

  • Pc, internet, pagine gialle
37

Future mamme, se state considerando l'idea di partorire in acqua, sappiate che la vostra scelta è condivisa da tantissime donne, sempre di più specialmente in Italia. Il nostro paese infatti è ricco di ospedali attrezzati per questa particolare esigenza, ciascuno tra l'altro specializzato nel parto in ospedale oppure nell'assistenza al parto in casa. Quest'ultima evenienza è ancor più rispettosa dei ritmi e dell'ambiente della donna. Tranquillizzatevi se avete dei dubbi, perché le ricerche scientifiche in materia hanno dimostrato che ad oggi non sono stati riscontrati effetti collaterali, quali infezioni o complicanze.

47

Naturalmente, a seconda della città nella quale vivete, chiederete alla struttura ed al medico di chiarirvi qualunque dubbio possiate avere. In particolare state tranquille, perché il vostro bimbo non inalerà acqua. Il suo riflesso di apnea funzionerà già perfettamente.

Continua la lettura
57

In italia esiste un ospedale in ogni regione, anzi per la verità ce n'è uno in ogni città. Iniziando dall'Abruzzo, c'è l'Ospedale Civile a Vasto in provincia di Chieti; in Calabria c'è un ospedale a Catanzaro, a Lamezia Terme, a Soveria Mannelli. In Campania trovate un ospedale a Salerno; in Emilia Romagna, che detiene il primato c'è un ospedale a Bentivoglio, a Porretta Terme, a Bologna, a Modena, a Carpi.

67

Ci sono ospedali a Piacenza, a Ravenna, a Roma, a Milano, a Torino. Se decidete di partorire in ospedale, considerate che secondo il protocollo entrerete effettivamente in acqua solo al momento della dilatazione. Questo avviene per non provocare una sorta di effetto sedativo dovuto all'acqua calda.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se soffrite di ipertensione arteriosa il parto in acqua nella vasca viene sconsigliato, ma rivolgetevi sempre e soltanto al vostro medico per quetso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come gestire l'arrivo di due gemelli

Quando in una famiglia arriva un bambino, la felicità è davvero tanta. Se poi si tratta di due gemelli, logicamente questo sentimento si raddoppia. Insieme a tanta felicità però, arriva anche un carico doppio di lavoro, di impegno e naturalmente di...
Bambino

Come occuparsi di una donna che sta per partorire

La nascita di un bambino è un miracolo della natura, non esiste un momento più magico di quello in cui una nuova vita viene al mondo. Ogni madre quando si avvicina la data presunta del parto è in trepidante attesa di tenere il proprio piccolo tra le...
Bambino

Come realizzare un sacchetto-corredino del neonato per l'ospedale

Diventare mamma rappresenta un'esperienza straordinaria e piena di emozioni. Quando la data relativa al parto si avvicina, è possibile cominciare la realizzazione di una sacca da portare in ospedale. Al suo interno si mette tutto il necessario per la...
Parto

Ansia da parto: come tranquillizzarsi

La donna attraversa uno dei periodi più belli ma anche più difficili della sua vita, quando decide di avere un figlio. Durante la gravidanza le ansie che ogni donna sviluppa nei confronti della gravidanza stessa, del parto e della maternità, sono molteplici...
Bambino

5 modi per coccolare il neonato

Il contatto fisico per un neonato è estremamente importante e non bisogna pensare che un bambino appena nato voglia stare sempre in braccio semplicemente per un suo capriccio. Del resto, dopo nove mesi trascorsi nel grembo materno è normale che abbia...
Famiglia

Come fare l'iscrizione all'anagrafe per i nuovi nati

La nascita di un bambino è sempre un avvenimento importante sconvolgendo piacevolmente la vita di una famiglia, che per nove mesi ha atteso questo lieto evento. Per tutto questo tempo, tra le altre cose, non si è pensato che al nome da dare al neonato...
Parto

5 segnali che il parto si avvicina

Quali sono i 5 segnali che ci fanno capire che il parto si sta avvicinando? Alcuni sono più evidenti, altri meno... Ma è importante conoscerli e soprattutto saperli riconoscere al momento opportuno. Ci sono infatti una serie di piccoli accorgimenti,...
Parto

Come riconoscere la rottura delle acque

La rottura delle acque, generalmente, avviene alla fine della gravidanza e preannuncia l'inizio del parto. Quando la pressione del liquido amniotico si fa più forte, le membrane del sacco che circondano il feto si contraggono e spingono il bambino verso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.