Cosa fare se il bambino rifiuta le pappe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Dopo il periodo dell'allattamento al seno, segue quello dello svezzamento. Alcuni bambini non presentano particolari problematiche in questo importante passaggio, dimostrandosi ben disposti e collaborativi. Altri invece proprio non riescono ad adattarsi al cambiamento e davanti alle novità, seppure gustose e profumate, iniziano a fare capricci. Nella seguente guida verranno dati alcuni consigli su cosa fare se il bambino rifiuta le pappe.

25

Occorrente

  • Calma e pazienza
  • Biberon con foro allargato
  • visita preventiva dal pediatra
35

Attendere alcuni giorni

Sicuramente il periodo dello svezzamento rappresenta una fase estremamente delicata che deve essere affrontata nel migliore dei modi possibili. Molto spesso però può capitare che il bambino non voglia passare dall'allattamento al seno della madre alle pappe. In questi casi non bisogna avvilirsi perché le cause di questo rifiuto potrebbero essere molteplici. Non tutti i bambini infatti sono uguali e non tutti quindi agiscono allo stesso modo. Prima di cercare una soluzione immediata oppure di allarmarsi è pertanto consigliabile aspettare ancora alcuni giorni in modo tale da verificare che la situazione non sia solamente momentanea.

45

Parlarne con un medico

Dopo qualche tempo possiamo pensare di riprovare a somministrare pappe solide, magari introducendo un alimento dal gusto dolce come ad esempio una purea di frutta. Se ancora una volta ci troviamo davanti ad un netto rifiuto, a questo punto possiamo parlarne con il nostro pediatra di fiducia. È importante escludere che alla base del rifiuto si possa nascondere qualcosa di più complesso come ad esempio un piccolo malessere che induce il bambino a rifiutare il cibo solido. Una volta che si sono escluse queste cause possiamo ricominciare a provare a somministrare i nuovi cibi avendo sempre però l'accortezza di utilizzare tutta la nostra pazienza.

Continua la lettura
55

Usare il biberon

Davanti al secco rifiuto di assaggiare i nuovi alimenti può essere d'aiuto ricorrere nuovamente al biberon preparando la pappa e avendo cura di lasciarla un tantino più liquida rispetto a quella che viene normalmente somministrata con il cucchiaio. Versiamo poi la pappa all'interno del biberon dopodiché si può praticare un foro più grande nella tettarella per dare al bambino la possibilità di succhiare senza troppa fatica. Porgiamo il biberon al piccolo e controlliamo attentamente quali sono le sue reazioni. Passato un certo periodo di tempo è possibile riprovare a dare al bambino la pappa utilizzando il cucchiaio: con questo espediente non dovrebbero sorgere più problemi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 consigli per uno svezzamento sereno

Lo svezzamento del neonato può iniziare già verso il quinto mese di vita. In genere, il periodo ideale per introdurre la nuova alimentazione è compreso tra i quattro e i sei mesi di vita. Ma ogni bambino è diverso da un altro, quindi è sempre meglio...
Bambino

Come abituare il bambino alle prime pappe

Le più fortunate alimentano il proprio neonato con il latte materno, che in genere arriva abbondante nella seconda giornata dopo il parto. Inizialmente è sufficiente il colostro, siero di colore giallastro, che contiene tutti i nutrienti di cui il bambino...
Bambino

Come preparare le prime pappe nello svezzamento

Avere un bambino è sempre un lietissimo evento per ogni coppia, ma prendersene cura non è mai facile. È necessario capire i passi necessari da seguire affinché il neonato possa crescere sano e in forma. Tra le fasi più delicate c'è sicuramente lo...
Bambino

Come procedere con lo svezzamento

L'allattamento al seno o artificiale semplifica il momento della pappa. L'alimento è sempre lo stesso e il bambino lo gradisce di sicuro. Questa forma di nutrimento favorisce il contatto fisico madre-bambino. Il piccolo si sente sicuro e tranquillo...
Bambino

Come svezzare il neonato

Uno degli eventi cardine dell'infanzia dei bambini è sicuramente il momento dello svezzamento. Si tratta di uno dei piccoli grandi passaggi nella vita dei bambini e che, irrimediabilmente, andranno a modificare abitudini fino a trasformare l'intero stile...
Bambino

Come preparare una pappa di verdure gustosa

Con lo svezzamento iniziano le prime difficoltà relative al fatto che il bambino può non gradire i nuovi sapori. È importante sapere che spesso è soltanto questione di tempo e pazienza.Questo problema è tra quelli che affliggono maggiormente le neo...
Bambino

Svezzamento: 10 cose da sapere

Lo svezzamento è un momento delicato nella vita del bambino, in quanto in questo periodo si inizia a somministrare al piccolo le prime pappe, in addizione al latte materno.. In questa guida vi insegno 10 cose da sapere, in modo che lo svezzamento sia...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta il cucchiaio

Lo svezzamento comporta il drastico passaggio dal seno materno al contatto con un oggetto come il cucchiaio estraneo alla quotidianità del bambino. La reazione del piccolo è del tutto normale e non deve destare preoccupazione. Se il bambino rifiuta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.