Consigli per scegliere i giochi adatti a un bimbo di 3 anni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quali sono i giochi più adatti ad un bimbo di 3 anni? Spesso non è sufficiente leggere le indicazioni sull'età che troviamo sulle confezioni per scegliere il giocattolo più adatto ad un bambino, e nonostante la nostra attenzione corriamo il rischio di riempire le nostre case, o quelle degli amichetti dei nostri figli, di oggetti che non appena perduto il fascino della novità finiscono per essere dimenticati e abbandonati nell'angolo di qualche stanza.
Per essere sicuri di scegliere i giochi giusti, è importante seguire alcuni consigli.

26

Ricorda che il gioco è anche apprendimento

Sapete quale dovrebbe essere lo scopo del gioco per un bambino? Di intrattenerlo e divertirlo, certo, ma il gioco svolge un'altra funzione fondamentale di cui non dobbiamo dimenticarci nel momento di effettuare la nostra scelta, quella di permettere l'apprendimento.
Attraverso il gioco e i giocattoli infatti i bambini possono esercitare le abilità che hanno già sviluppato ed acquisirne di nuove e più complesse. Questo aspetto è particolarmente importante per i bambini di 3 anni, che si trovano in un momento dell'infanzia in cui l'apprendimento è straordinariamente rapido e la curiosità è particolarmente sviluppata.

36

Scegli giochi che stimolino la creatività

Gli esercizi senza scopo, come ad esempio i cubi per le costruzioni, sono giochi che stimolano il bambino a compiere attività senza la necessità di perseguire un obiettivo. Non costringendo il bimbo a seguire alcuno schema, favoriscono lo sviluppo della creatività e dell'autonomia personale e decisionale. Talvolta le costruzioni o le combinazioni create vengono distrutte dal bambino, che riprenderà il gioco da capo. Non solo è normale, ma è un passo importante sulla strada dell'apprendimento.

Continua la lettura
46

Scegli giochi che favoriscano lo sviluppo delle capacità logiche

I giochi che richiedono il raggiungimento di un obiettivo, come la realizzazione di una determinata combinazione di forme, colori ed oggetti, sono utili a stimolare le capacità logiche, ma anche a permettere ai bambini prendere consapevolezza delle proprie capacità e desiderare di migliorarle.

56

Aiuta i bambini a crescere attraverso i giochi simbolici

Bambole e robot appartengono al gruppo dei giochi simbolici, quelli che permettono al bambino di "fare finta di". Giocando con bambole e robot i bambini sono portati a fingere di compiere azioni che normalmente non sono loro permesse, o a ricreare situazioni da cui sono spaventati o attratti. Le bambole possono guidare una motocicletta, affrontare pericoli senza correre rischi reali (ogni tanto perderanno qualche parte del corpo, ma senza soffrire), realizzare i desideri dei bambini ed esorcizzarne le paure.

66

Non dimenticare l'importanza dei giochi 'fai da te'

I giochi fai da te non arrivano dalla scintillante vetrina di un negozio di giocattoli, ma dall'interno delle nostre case. Mollette, telecomandi, scatole di cartone e pentolini inutilizzati, sono spesso i giochi preferiti dai bambini di 3 anni. I giochi fai da te permettono ai bambini di soddisfare autonomamente tutte le esigenze legate al gioco, stimolano la fantasia e danno una mano al portafogli. Forse non potete permettervi di compare ai vostri figli la macchinina elettrica che sognavano, ma spesso uno scatolone delle dimensioni adatte, qualche decorazione e un finto volante, saranno sufficienti a far sognare i bambini di sfrecciare in pista a tutto gas.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

I giochi migliori per il bagnetto

Il bagnetto oltre ad essere una esigenza è anche un momento di relax. Questo momento potrebbe diventare anche un momento di tenere coccole e di gioco in tal modo il bagnetto non sarà più una routine banale ma sarà un atteso appuntamento di allegria...
Bambino

Come dormire con un bimbo appena nato

Le neo mamme alle prime esperienze con un neonato a volte si sentono insicure e hanno paura che ogni cosa che fanno potrebbe in qualche modo danneggiare il bambino, soprattutto quando è ancora troppo piccolo e delicato. In particolare le prime notti...
Bambino

Come insegnare al bimbo a mangiare da solo

Insegnare ad un bambino a mangiare da solo, anche con cucchiaio e forchetta, non è facile. Occorre armarsi di pazienza e determinazione e a poco a poco i risultati si vedranno. Partiamo dal presupposto che ogni bimbo ha i suoi ritmi di apprendimento...
Bambino

Come calmare un bimbo che piange

Ciò che contraddistingue un buon genitore e la sua presunta bontà nel saper crescere i propri figli è sopratutto la capacità di comprendere questi ultimi e i segnali che mandano in modo tacito durante le diverse fasi della loro crescita, fino alla...
Bambino

Imparare a camminare con le bretelle

La maggior parte dei bambini inizia a camminare tra i 10 e i 14 mesi. Solitamente si inizia con il gattonamento o trascinando il sedere a terra spostandosi con le mani, il saltello da seduto o in ginocchio, oppure gli spostamenti incerti sorretti dall'adulto,...
Bambino

Come stimolare l'apprendimento dei bambini

Ogni genitore va orgoglioso delle conquiste che, giorno dopo giorno, compie il proprio bambino, stupendosi e vantandosi con parenti e amici quando il piccolino utilizza il tablet - utilizzando funzioni di cui si ignorava l'esistenza - o si appropria del...
Bambino

7 buone abitudini che ogni bimbo deve imparare

L'educazione di un bambino, specie ai giorni nostri, è divenuta un'attività complessa da numerosi punti di vista. Le condizioni lavorative dei genitori impongono un approccio totalmente differente ai fatti della vita, e quindi anche all'educazione dei...
Famiglia

Addobbi per la Prima Comunione: idee per tavolo e buffet

Il momento della Prima Comunione è sempre emozionante per i nostri bimbi, ma spesso l'organizzazione della cerimonia e del successivo ricevimento sono causa di stress per i genitori. È quindi utile avere a disposizione qualche suggerimento furbo per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.