Consigli per facilitare la suzione del latte da parte del neonato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per un neonato il latte materno è sicuramente il migliore esistente in natura, specie se somministrato nel primo anno di vita; infatti, non solo riesce a soddisfare il suo fabbisogno giornaliero, ma è da considerarsi un pasto completo, senza quindi la necessità di altri integratori alimentari. Il latte materno inoltre previene infezioni ed allergie, e rappresenta in sintesi il processo di simbiosi tra madre e figlio. In questa lista a proposito del latte materno, ci sono alcuni consigli su come facilitare la suzione da parte del neonato.

26

Adeguare la postura

Per favorire la suzione del latte materno, è importante che la postura sia adeguata, quindi con il lattante in posizione arcuata e precisamente in diagonale al seno. Lo scopo è di favorire lo svuotamento dei dotti del seno, e nel contempo si evitano i cosiddetti ingorghi mammari.

36

Usare le mani

Spingendo con le mani la guancia del neonato si facilita l’avvicinamento al seno, in modo tale che la ricerca del capezzolo, diventa più facile da parte del piccolo, quasi come un perfetto automatismo. Comprimendo poi il capezzolo e l’areola con il dito pollice ed indice, il neonato tende ad attaccarsi e quindi a succhiare agevolmente.

Continua la lettura
46

Sostenere il seno

Sempre con la mano è possibile sostenere il seno, lasciando però libera l'areola per tutto il periodo della suzione. Questa tecnica serve proprio ad evitarne l’interruzione che tuttavia è molto frequente, ed inoltre la mammella si alleggerisce, in modo che il capezzolo rimane ancorato alla sua bocca, senza risentire di alcun peso.

56

Alternare il seno

Per una buona e corretta suzione del latte materno da parte del neonato, è consigliabile alternare il seno; infatti, in tal modo gli si offre un buon quantitativo di latte, e si riesce a superare il tempo ideale di una poppata che si aggira intorno ai 30 minuti. A riguardo di tale tempo, è vivamente consigliato di non andare oltre, poiché la suzione senza alcuna fuoriuscita di latte, tende ad irritare il capezzolo, e quindi a privare il neonato del prezioso liquido materno per alcuni giorni, e a volte persino per settimane.

66

Fermarsi per il “ruttino”

Tra il cambio del seno quindi ogni 15 minuti circa, il consiglio è di infilare un dito in bocca al bambino, in modo da far fuoriuscire l’aria, che gli consente di eruttare, e quindi lo rende pronto per altra sessione sempre di 15 minuti. In caso di difficoltà o sopraggiunte complicazioni come la suddetta irritazione mammaria, è consigliabile estrarre il latte con l’apposito apparecchio e conservarlo in frigo. Si tratta di una soluzione adeguata, poiché è del tutto approvata dai medici, in quanto il latte mantiene intatte tutte le sue sostanze nutritive.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come si forma il latte materno

Per il nutrimento di un neonato è sempre preferibile utilizzare il latte materno piuttosto che quello artificiale. È generalmente risaputo, infatti, che il latte della mamma contiene diverse sostanze nutritive utili alla crescita psico-fisica del bambino....
Bambino

Consigli per gestire il pianto del bebè durante la notte

Le prime settimane di vita di un neonato sono un periodo piuttosto difficile da affrontare, in particolare quando si tratta del primo figlio ed i genitori non sono del tutto preparati a questo grande cambiamento. Un neonato non ha orari, può dormire...
Bambino

Vantaggi e svantaggi del ciuccio per il neonato

Dopo una lunga attesa in cui abbiamo imparato a conoscerci attraverso il pancione, ora possiamo finalmente stringere il nostro piccolo tra le braccia. Aspettative, emozioni e paure si mescolano in noi genitori, che vorremmo prendere sempre le decisioni...
Bambino

Come e quando usare il tiralatte

La maternità è di certo uno degli aspetti più belli ed appaganti della vita di una donna. Ma talvolta essere una madre è anche sinonimo di grande impegno, lavoro e fatica. L'aspetto più impegnativo della maternità durante i primissimi tempi di vita...
Bambino

Come alimentare Il Neonato

Dopo il parto l'apparato digerente del piccolo affronta un'esperienza del tutto nuova. Il bebè possiede istintivamente il meccanismo della suzione. Questo ci fa capire il desiderio e la necessità di assumere liquidi. L'allattamento al seno materno è...
Bambino

Come capire se si ha abbastanza latte materno

Prima della nascita del bebè e durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, il seno della futura mamma si prepara alla produzione del latte materno che costituirà il principale nutrimento per il nuovo nato. L'allattamento al seno è particolarmente importante,...
Bambino

10 modi per consolare un bambino che piange

Il bambino, in genere, non conosce molti mezzi espressivi, specialmente se neonato e incapace di comunicare a parole. Pertanto, un veicolo di comunicazione efficace è rappresentato dal pianto, con cui il bambino tenta di far comprendere i propri bisogni,...
Bambino

Come stimolare gli ormoni per la produzione di latte materno

Una delle cose più naturali che la vita può riservare ad una donna è l'allattamento al seno. Questo oltre a nutrire il bambino, consente di creare con lui un rapporto speciale fatto di contatto, amore e nutrimento. Significa alimentarlo in ogni senso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.