Come tagliare le unghie del tuo bambino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ogni neonato ha bisogno, quotidianamente, di tante attenzioni soprattutto da parte dei suoi genitori che dunque devono sentirsi adeguati e devono man mano acquisire sicurezza non solo per svolgere il loro ruolo e dovere di genitori, ma anche per donare nel modo più giusto cura e amore al loro bambino. In particolare, cercherò di spiegare il modo più semplice per tagliare le unghie al tuo bambino, così che sia chiaro che è in effetti un'operazione semplice che non deve essere affrontata con ansia e paura come spesso accade e che non dobbiamo armarci di "attrezzi" particolari, come ad esempio di una lente di ingrandimento, al fine di non far male al neonato.

26

Occorrente

  • set per manicure e pedicure bambini
  • forbicine con punta arrotondata
  • calma, serenità e tanto amore
36

Le prime volte è normale avere un po' di paura: il timore è che si possano tagliare o graffiare dita tanto piccole e delicate, ma questa paura dobbiamo superarla bene e presto. Si sa che i bambini si muovono continuamente e, a tal proposito, durante l'operazione del taglio delle unghie è fondamentale tenerli fermi, ma con dolcezza e senza trasmettere loro la nostra ansia. È un consiglio che vale per qualsiasi attività si compia per il nostro bambino: bisogna cercare di essere calmi e infondere serenità e sicurezza. È proprio la tranquillità, che naturalmente deve partire prima di tutto da noi stessi, che porta ad una condizione ideale per svolgere piccole attività che meritano però la massima attenzione. Detto questo, passo a spiegarti nel dettaglio quello che ti serve per tagliare le unghie ad un neonato.

46

Prima di tutto, bisogna acquistare un set specifico per neonati per il taglio e la cura delle unghie. Bisogna assicurarsi che siano contenute le forbicine adeguate con le punte arrotondate in modo che si eviti di graffiare le manine del bimbo, nel caso non riesca a stare fermo durante l'operazione. È opportuno evitare di tagliare le unghie al bimbo mentre è addormentato: sarebbe per lui estremamente spiacevole svegliarsi mentre gli si stanno tagliando le unghie e potrebbe avere paura. È bene invece, sia per il genitore che per il bambino, abituarsi progressivamente a questi piccoli "interventi" che poi diventeranno una piacevole normalità.

Continua la lettura
56

Con un gesto deciso e fermo puoi procedere tagliando l'unghia con un unico movimento circolare seguendo il contorno della piccola unghia, da una estremità all'altra. Evita di lasciare gli angoli appuntiti sia per impedire che il bimbo si graffi, sia per evitare che l'unghia e il dito si possano infiammare. È opportuno inoltre evitare di tagliare troppo le unghie perché questo potrebbe portare dolori e fastidi. È bene sapere che le unghie dei piedi crescono meno velocemente rispetto a quelle delle mani: infatti solo quest'ultime devono essere accorciate frequentemente a differenza delle unghie dei piedini che meritano le giuste cure solo una volta a settimana.

66

Come vedi non è per niente difficile tagliare le unghie al tuo bambino e con il tempo ti abituerai e lo farai con grande spigliatezza e normalità. L'amore, la cura, l'attenzione ti guideranno e ti aiuteranno sempre nella risoluzione di tutti i problemi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

5 consigli per tagliare le unghie al bebè

Le unghie dei neonati sono molto differenti rispetto a quelle degli adulti. Sono infatti molto più sottili, morbide e delicate, nonostante crescano alla medesima velocità. Non è strano infatti che un bimbo di pochi mesi riesca a graffiarsi il viso...
Bambino

Come tagliare le unghie ad un neonato

La nascita di un bambino è sempre una gioia immensa per ogni famiglia, ma specialmente quando si tratta del primo figlio le problematiche su come affrontare numerose questioni che riguardano la cura del piccolo, possono creare non poco panico. La paura...
Bambino

Come fasciare correttamente un neonato

All'interno di questa guida, andremo a parlare di neonati. Nello specifico, in questo determinato caso, parleremo di come prendersi cura dei neonati. Ci porremo questa specifica domanda: come si fa a fasciare correttamente un neonato?Cercheremo di offrire...
Bambino

Come relazionarsi con un neonato

Dopo nove mesi di attesa, finalmente è arrivato il momento della nascita di vostro figlio e tante sono le emozioni che suscita. Da una parte c'è gioia, sollievo e stupore nei confronti di una nuova vita che viene alla luce, dall'altra però si può...
Bambino

Come pulire il viso ad un neonato

Pulire il viso ad un neonato è un' operazione che richiede delicatezza e che va svolta con competenza. La pelle dei neonati è infatti molto delicata, tende a irritarsi facilmente e va trattata con dei detergenti appositi. Pulire il viso del neonato...
Bambino

5 modi per coccolare il neonato

Il contatto fisico per un neonato è estremamente importante e non bisogna pensare che un bambino appena nato voglia stare sempre in braccio semplicemente per un suo capriccio. Del resto, dopo nove mesi trascorsi nel grembo materno è normale che abbia...
Bambino

Rigurgito del neonato: consigli su cosa fare

Uno dei problemi più frequenti per tutte le mamme che sono alle prese con i loro piccoli è il rigurgito. Esso coinvolge molto spesso il neonato ed è una fonte di preoccupazione per tutti. Ma non ce n'è bisogno: la maggior parte delle volte questo...
Bambino

Come dormire con un bimbo appena nato

Le neo mamme alle prime esperienze con un neonato a volte si sentono insicure e hanno paura che ogni cosa che fanno potrebbe in qualche modo danneggiare il bambino, soprattutto quando è ancora troppo piccolo e delicato. In particolare le prime notti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.