Come superare il complesso di Edipo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il complesso di Edipo è un insieme di vicende conflittuali che coinvolge il bambino e i genitori durante la fase fallica. Tale complesso prende il nome da una celebre tragedia di Sofocle, nella quale Edipo riesce a uccidere il padre e a sposare la madre. Freud ipotizzava che bambini e bambine durante la fase fallica (compresa tra i tre e i sei anni di età) scoprissero la differenza tra i sessi, intesi però in modo assai primitivo come "possesso del pene" e "mancanza del pene". Nei prossimi passi, dopo aver analizzato le cause e lo status emotivo del bambino in questa fase, vi suggeriremo il percorso educativo per aiutare i vostri bambini a superare correttamente il complesso di Edipo.

25

Nel maschio l'avvento della fase fallica fa si che l'affetto verso la madre si trasformi in un autentico desiderio di possesso sessuale, accompagnato da sentimenti di ambivalenza verso il padre. Da un lato il bambino vuole essere come lui per piacere alla madre. Dall'altro, spinto da un'intensa rivalità vorrebbe eliminarlo. I pensieri prodotti dal bambino durante il complesso di Edipo suscitano la paura di una punizione. Questa paura deriva dall'idea che le donne vengano private del pene per punizione (in risposta alla loro ostilità verso il padre). Per dominare questo suo timore, il bambino, converte la sua ostilità in un sentimento diverso: egli accetta i divieti del padre e li fa propri. Ammirazione e paura concorrono dunque all'identificazione verso il padre.

35

Il superamento del complesso di Edipo secondo Freud, avviene con l'identificazione, la quale consente ai bambini di acquisire un ruolo sessuale adeguato e una nuova istanza psichica: il Super Io. La formazione di questa coscienza morale permette di controllare e dirigere in modo socialmente accettabile gli impulsi del bambino. In pratica si tratta della figura censoria del genitore introiettata attraverso l'identificazione. Tale identificazione non comporta solo l'imitazione di atti specifici dei genitori ma un sentimento di somiglianza verso il genitore.

Continua la lettura
45

Nella bambina il complesso di Edipo (o complesso di Elettra) segue un percorso alquanto diverso e tortuoso. Ella si allontana dal suo primo oggetto d'amore, la madre, perché le rimprovera di averla messa al mondo sprovvista del pene. La bambina rivolge il suo desiderio verso il padre, in quanto possessore di ciò che a lei manca. L'identificazione con la madre è meno intensa di quella del bambino con il padre, perché la bambina non può temere la castrazione.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate coerenti e d'accordo nelle scelte educative per il bambino.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gravidanza

Come capire dall'ecografia se è maschio o femmina

Le future mamma si sa, sono molto ansiose e curiose di conoscere il sesso del nascituro. Delle volte disposte a sottoporsi ai metodi più disparati e alle credenze di ogni cultura. Osservano la forma dei seni o della pancia in ogni minimo dettaglio o...
Bambino

Le più belle favole Disney da leggere

Da sempre le favole accompagnano la nostra infanzia e rimangono nel nostro cuore anche da adulti. In questa lista citerò le cinque favole Disney più belle: quelle che più hanno segnato la mia infanzia, che mi hanno fatto emozionare e il cui ricordo...
Bambino

Come rispondere alle sfide dei bambini

Incentivare l'autonomia del bambino è molto importante per accrescere la fiducia in sé stesso e il suo spirito d' iniziativa: ciononostante il compito di ogni bravo genitore è prima di tutto quello di dare al proprio figlio un insieme di norme e di...
Famiglia

10 consigli per essere un buon padre

Avere un figlio è sicuramente molto difficoltoso, soprattutto per coloro che non hanno avuto figli in precedenza e devono riuscire a capire come educare il nuovo arrivato. In questa lista molto breve, vi mostreremo 10 utili consigli per essere un buon...
Famiglia

5 consigli per evitare i conflitti padre-figlio

All'interno di una famiglia il rapporto tra padre e figlio è sempre stato importante, molti padri darebbero perfino la vita per i propri figli, molti figli definirebbero eroi i loro padri, tuttavia, potrebbero nascere dei contrasti che mirerebbero a...
Famiglia

Come gestire un padre geloso

Gestire un papà geloso è un problema che devono affrontare molte ragazze adolescenti. Per un padre è difficile accettare che quella che sinora era una bimba bisognosa soltanto del suo amore e delle sue cure, stia adesso crescendo e diventando una donna;...
Famiglia

5 regole per un padre single

Nella società odierna sempre più spesso si trovano genitori single: per scelta propria o altrui, per necessità o dopo battaglie legali.Si dice sempre che sia il mestiere più difficile del mondo anche se condiviso .... Figuriamoci da soli!Credo sia...
Famiglia

5 cose che un padre non dovrebbe dire a suo figlio

Il compito dei genitori è quello di crescere i figli nel miglior modo possibile. Tale compito non è un impresa semplice, in quanto riuscire ad inculcare i giusti valori alle nuove generazioni in modo che da gradi possano essere degli uomini migliori,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.