Come stimolare la drammatizzazione del bambino con il gioco del risveglio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si ha un bambino è molto utile, fin dai primi anni, fare in modo che la sua capacità di drammatizzazione sia già molto alta, questa particolare caratteristica potrà aiutare il bambino nel futuro in particolari situazioni. In questa guida vi spiegheremo come stimolare la capacità di drammatizzazione nei bambini e nei ragazzi utilizzando il gioco del risveglio, utilissima per migliorare la consapevolezza di se e del proprio corpo. Ricordiamoci che la nostra voce guida è molto importante, quindi facciamo in modo di essere molto calmi e sicuri allo stesso tempo. Rispettiamo inoltre i tempi di partecipazione dei bambini.

26

Occorrente

  • un tappeto
36

Iniziamo facendo sedere i bambini sul tappeto. Facciamoli rilassare con una voce calma, dicendo "le gambe sono pesanti, il capo abbandonato, gli occhi chiusi", ricordandoci di fare delle lunghe pause tra un comando e un altro. Nell' ambiente, si deve attenuare la luce. Continuiamo con: "all'inizio del mondo c' erano i dinosauri, non c' erano rumori, e gli animali potevano riposarsi in pace". Ripetiamo il procedimento appena illustrato per un paio di volte.

46

Quando riteniamo che tutti i bambini si siano rilassati, diamo inizio alla fase del risveglio: "ma un giorno, in quel mondo silenzioso, arrivò il sole e la natura, lentamente, cominciò a svegliarsi". Esprimiamoci sottovoce e lentamente. Continuiamo dicendo: "i dinosauri sentivano il peso del loro corpo e incominciarono a muoversi, stupiti dalla potenza del loro corpo". Nel frattempo, cominciamo a rischiarare progressivamente l' ambiente.

Continua la lettura
56

Facciamo alzare i bambini dicendo loro di muoversi liberamente, come fossero degli animali preistorici. Poi interrompiamo il movimento libero dando il comando: "arriva il vento e tutto dondola!". I bambini, ora, dovranno, con i piedi fissi al pavimento, compiere rotazioni, flessioni e slanci del busto. Diamo altri comandi che riguardino ulteriori elementi naturali, come l'arrivo della pioggia o l'imponenza del fuoco in modo da dare ulteriori stimoli ai bambini.

66

Una volta che i bimbi si sono mossi anche a comando nello spazio, dovremo introdurre l'ultima fase dell'esercizio, quella che riporta al rilassamento. Sempre usando una voce calma e lieve, facciamoli risedere sul tappeto, in posizione accovacciata, dicendo loro di trasformarsi in sassi che si scaldano al sole. In questo modo avremo stimolato tutti i loro sensi e la loro capacità di drammatizzare situazioni concrete e astratte. Ricordiamoci di mantenere sempre una voce lieve e pacata durante tutto il tempo dell'esercizio o rischieremo di spaventare inutilmente i bambini.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 consigli per capire quando è il momento giusto per togliere il pannolino

Quello del pannolino è il primo vero scoglio da affrontare per mamma, papà e il loro bimbo. Solitamente il periodo del "passaggio" è quello in età compresa tra i 18 e i 30 mesi, periodo in qui inizia a prendere coscienza di sè stesso e inizia a capire...
Bambino

5 consigli per stimolare olfatto e gusto nei bambini

L'olfatto e il gusto sono due dei cinque sensi che camminano in coppia. Non è facile separarli specialmente quando si è di fronte ad una bella torta profumata. In questo caso infatti si mette in moto prima l'olfatto, che acquisendo l'odore della torta...
Bambino

10 consigli per stimolare il linguaggio del bambino

La capacità comunicativa verbale dei bambini comincia a prendere forma già nei primi mesi di vita con il pianto, ma è solo tra i 12 ed i 18 mesi che i piccoli cominciano ad articolare le prime frasi composte. Ogni bambino ha i suoi tempi, anche se...
Bambino

Come scegliere una luce notturna per la camera dei bambini

I bambini, si sa, non amano particolarmente il buio. Proprio per questo motivo, spesso e volentieri, se si svegliano al buio, i bambini potrebbero avere un brutto risveglio, anche traumatico se si tratta di bambini particolarmente sensibili. Una soluzione...
Bambino

6 favole da raccontare prima di andare a letto

Si sa, per i bambini le favole sono come un gioco che risplende nelle loro energiche giornate, insegna una morale, lo aiuta nella sua crescita, tiene impegnati gli ingranaggi della sua mente sempre in movimento e lo accompagna nella vita di tutti i giorni.Ogni...
Bambino

10 idee per comprare il regalo perfetto ad un bimbo

Il natale si avvicina e dobbiamo prepararci per comprare i regali per i nostri figli, nipoti o cuginetti più piccoli. Non è mai facile azzeccare il regalo giusto per un bambino ed è proprio nel momento del bisogno che le idee cominciano a scarseggiare....
Bambino

Come stimolare un bambino a camminare

Se il vostro bambino non cammina ancora e predilige gattonare per andare in giro, sebbene si avvicini il compimento del primo anno di età, non occorrerà avere nessuna paura, perché ciascun bimbo possiede i suoi tempi.Comunque, i genitori potrebbero...
Bambino

Come stimolare la curiosità del bambino

In questo articolo vi spiegherò come stimolare la curiosità del bambino. La curiosità è presente nel bambino già dalla prima infanzia, e la curiosità è il motore che muove tutte le scoperte e le esperienze. Stimolare la curiosità del bambino si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.