Come sterilizzare il tiralatte e il ciuccio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Oggi molte mamme preferiscono non sterilizzare i biberon ed i ciucci, in quanto essendo in silicone si possono pulire sotto l'acqua corrente. Però può capitare di vivere in qualche zona dove l'acqua non contiene cloro, e quindi di conseguenza è indispensabile provvedere alla sterilizzazione del biberon, della tettarella del succhiotto e di tutti quegli oggetti che servono per la preparazione del latte. A tale proposito, ecco in alcuni passi degli consigli utili su come sterilizzare il tiralatte e il ciuccio.

26

Occorrente

  • Microonde
  • Pentolino
  • Panno di cotone
  • Sapone neutro
36

Se ad esempio il tiralatte è elettrico, allora il motorino non deve mai finire a contatto con l'acqua, ma basta pulirlo semplicemente con un panno bianco di lino o di cotone leggermente umido. Una volta che tutte le parti sono lavate ed asciugate, si procede con la sterilizzazione soprattutto se il bambino ha dei particolari problemi. Nel caso in cui il neonato sia invece in buona salute, ed il tiralatte è indispensabile perché dovete recarvi al lavoro, allora questa operazione andrà svolta almeno per i primi sei mesi di vita.

46

Un consiglio inoltre è di sterilizzare il tiralatte almeno la prima volta che lo si utilizza, in quanto è indicato nel foglietto illustrativo all'interno della scatola all'atto dell'acquisto. Per sterilizzarlo ci sono diverse procedure, tra cui quella di mettere le varie parti del tiralatte nella vaschetta nella parte superiore della lavastoviglie, facendo partire un programma a 60°. Invece un altro metodo anche più veloce, è di far bollire il tiralatte in un pentolino per circa 10 minuti, facendo attenzione a non toccare i bordi del recipiente, soprattutto nel caso in cui è in metallo. Terminata la fase di ebollizione, il tiralatte può essere asciugato, messo in un panno pulito e poi riposto nella sua scatola.

Continua la lettura
56

Per sterilizzare invece il ciuccio, basta semplicemente immergerlo in una pentola piena d'acqua e munita di coperchio per almeno 20 minuti. Tuttavia se il ciuccio dovesse cadere a terra, bisogna prima insaponarlo con un prodotto neutro acquistabile in una farmacia e poi sotto l'acqua calda, ed infine asciugarlo bene. Se invece preferite stare più tranquilli, allora esistono degli sterilizzatori a vapore adatti per i neonati, pratici e comodi soprattutto per chi non ha molto tempo a disposizione. Infine anche la sterilizzazione classica fatta con un pentolino e dell'acqua bollente, può essere invece sostituita dal rapido forno a microonde. Prima dell'uso gli oggetti sterilizzati non è necessario che siano sciacquati, ma semplicemente scolati. È possibile che biberon e tettarelle sterilizzati conservino un caratteristico odore di cloro: ciò non deve preoccupare perché il prodotto è del tutto innocuo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Tecniche e metodi per la conservazione del latte materno

Quando si torna a casa dall'ospedale, dopo il parto, è opportuno per le neo-mamme conservare il proprio latte. Il neonato inizia con poppate minime, succhia circa 20 g di latte materno, ma nei giorni a venire la produzione dello stesso aumenta notevolmente....
Bambino

5 accessori essenziali per l'allattamento

L'allattamento è la fase della maternità in cui il neonato si attacca al seno materno per la propria alimentazione. Il latte materno è molto importante per la nutrizione e la crescita del bambino, soprattutto nei primi sei mesi di vita. Per questo...
Bambino

Come calcolare quanto deve mangiare un neonato

Molte mamme si chiedono spesso quanto latte materno assuma a poppata il loro bambino. Spesso, infatti, alcune mamme non riescono a somministrare direttamente ai bambini il proprio latte, quindi, utilizzano un tiralatte per estrarre il latte e darlo al...
Bambino

Come stimolare gli ormoni per la produzione di latte materno

Una delle cose più naturali che la vita può riservare ad una donna è l'allattamento al seno. Questo oltre a nutrire il bambino, consente di creare con lui un rapporto speciale fatto di contatto, amore e nutrimento. Significa alimentarlo in ogni senso,...
Bambino

Come pulire il biberon

Il biberon è uno di quei prodotti che tutte le mamme conoscono molto bene. Oltre ad essere utilizzato per la somministrazione del latte quando non è possibile l'allattamento al seno, viene anche impiegato per dare succhi di frutta o altri cibi liquidi.Il...
Bambino

Come pianificare le poppate

Esiste un preciso istante in cui realizzi d'essere diventata mamma di una piccola meraviglia. Il primo momento in cui il tuo bambino ti viene messo in braccio. In quel secondo il mondo si riduce piccolo e dentro di lui, come se quel cuore dal battito...
Bambino

Come sterilizzare il biberon

Avere un bambino piccolo significa fare attenzione a tutte quelle cose che potrebbero danneggiare la sua salute: bisogna infatti pulire gli ambienti in cui il bambino vive e sterilizzare a fondo tutti gli oggetti con cui entra in contatto; solo così...
Bambino

Come sterilizzare biberon e tettarelle

Un fattore importantissimo nella vita di un neonato è senz'altro l'igiene. Alcune buone norme di pulizia aiutano i bambini, i cui sistemi immunitari non sono ancora ben sviluppati, a evitare problemi di salute anche gravi. Nella seguente guida, passo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.