Come spiegare ad un figlio che la mamma ha un nuovo compagno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il matrimonio è una bellissima cosa, un'unione tra due persone che dichiarano il loro amore reciproco, e che spesso sfocia nel concepimento di un bambino. Purtroppo però non sempre quest'unione ha un lieto fine, e molte sono le storie di separazione tra due genitori. E il più delle volte a farne le spese sono proprio i figli, e bisogna pertanto prendere in considerazione il modo migliore per non creare traumi al bambino. Già la separazione ha un effetto alquanto catastrofico sulla psiche dei bambini che vedono all'improvviso scomparire da casa il papà che era un punto fondamentale per loro. Il vederlo solo per un paio di volte a settimana, è per il bambino un concetto da dover metabolizzare lentamente. Se la mamma ha un nuovo compagno poi, bisogna agire con estrema cautela per far capire al bambino che questo nuovo soggetto non può apportare altro che bene. In questa guida vi illustrerò come spiegare ad un figlio che la mamma ha un nuovo compagno.

24

Dopo una separazione già abbastanza dolorosa per vostro figlio, bisogna andarci cauti quando si ha intenzione di dirgli che avete un nuovo compagno col quale avete cominciato una relazione. È una cosa del tutto normale per voi donne, rifarvi una vita perché giustamente è d'obbligo ricominciare a vivere sia affettivamente che socialmente ma bisogna pensare anche a come dirlo a vostro figlio e soprattutto fargli comprendere che la nuova persona, non prenderà mai le parti del proprio padre.

34

Il momento migliore per dire a vostro figlio che avete cominciata una nuova relazione, diciamo che non esiste perché qualsiasi momento può sembrare inopportuno e qualsiasi parola venga detta può essere per lui un colpo inferto a bruciapelo. Iniziate con un incontro graduale dove magari gli presenterete il vostro compagno come un amico. Potete iniziare davanti ad un bel gelato a fargli avere il primo approccio importante. La cosa essenziale è che non gli diciate immediatamente che quella persona per voi è un uomo speciale.

Continua la lettura
44

Il padre per vostro figlio deve rimanere la persona sulla quale contare, il perno principale della famiglia e veder all'improvviso comparire un nuovo elemento, può far sembrare al ragazzino, che voglia prendere il suo posto. Fate entrare gradatamente nella vostra vita e in quella di vostro figlio, quest'uomo magari uscendo insieme, facendo una passeggiata in un parco o al giardino zoologico. Deve essere questa persona ad entrare nelle simpatie di vostro figlio cercando di capire quali sono le cose che lo appassionano per fargli comprendere che sono interessi che accomunano entrambe.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come adottare un bambino: procedure burocratiche

In Italia l'iter burocratico da percorrere per adottare un bambino è particolarmente lungo e laborioso, motivo per cui spesso molte persone, prima di rivolgersi ad un avvocato per far partire le varie procedure, consultano siti internet e forum specializzati...
Bambino

Come aiutare un bambino a superare l'ansia da separazione

Solitamente, attorno agli otto o ai nove mesi i neonati iniziano a rendersi conto di non essere un tutt'uno con la loro mamma e che possono essere separati da lei. In questi momenti possono essere colti da una serie di sensazioni del tutto negative, derivanti...
Bambino

Bimbi: come gestire la paura degli estranei

I bambini, è risaputo, hanno bisogno dell'appoggio e degli insegnamenti dei genitori per imparare cose nuove ma soprattutto per superare le proprie paure. Una di queste, tra le più diffuse nei bambini, è la paura degli estranei che mi manifesta spesso...
Bambino

Come inserire il bambino al nido

Il mese di settembre è per molte mamme il mese nel quale il proprio bambino/a dovranno iniziare una nuova "avventura", una nuova esperienza. Quando il genitore decide di portare il bimbo al nido, iniziano una serie di preoccupazioni. La maggior parte...
Bambino

Come comportarsi se il bambino non vuole andare a scuola

Educare un bambino non è mai semplice, soprattutto per un novello genitore. Per questo alle volte dei buoni consigli potrebbe aiutare a fare le scelte giuste che vi permetteranno di compiere delle scelte ponderate. Solo così potrete riuscire a crescere...
Bambino

10 curiosità sui gemelli che non sapevate

I gemelli, specialmente quelli identici, sono delle persone che attirano sempre l'attenzione di tutti. Quando sono piccoli è divertente vestirli allo stesso modo e a loro piace prendere in giro gli adulti scambiando le loro identità. I gemelli hanno...
Bambino

Consigli pratici sul primo mese del neonato

Quando un bebè arriva in famiglia, la vita di tutti i membri del nucleo famigliare viene stravolta. Nuovi ritmi, nuove abitudini, nuove necessità e, più in generale, nuove cose sopraggiungono! Il neonato porta con sé notti insonni, giornate più piene...
Famiglia

10 consigli per essere un buon padre

Avere un figlio è sicuramente molto difficoltoso, soprattutto per coloro che non hanno avuto figli in precedenza e devono riuscire a capire come educare il nuovo arrivato. In questa lista molto breve, vi mostreremo 10 utili consigli per essere un buon...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.