Come sorreggere un neonato durante la poppata

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La poppata è il latte che viene dato ad un neonato attraverso il seno della propria mamma. Si tratta di un momento particolarmente felice per il poppante, nonché altrettanto emozionante anche per la mamma stessa. L'unico problema è che è necessario sorreggerlo per tutta la durata della poppata, il che non può sempre avvenire in maniera corretta in quanto può durare diversi minuti e la stanchezza può farsi sentire. In questi casi, il neonato potrebbe risentirne notevolmente e scambiare questo momento felice in un momento di sofferenza. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come sorreggere un neonato durante la poppata.

24

La posizione

Le posizioni che potrete tenere mentre allattate un neonato sono tantissime. Potrete scegliere quella più adatta a voi, alla vostra circostanza, al caso vostro, senza nulla togliere al buon esito della poppata. Vediamo varie posizioni che vi suggeriremo. La posizione tradizionale consiste nel mettere il vostro bimbo di fianco, in braccio oppure in grembo avendo premura di posizionare la sua bocca allineato col capezzolo. Con questa posizione avrete tutto il controllo sul suo corpicino piccolo, ed è consigliata specialmente nei primi giorni di vita del piccolino.

34

La presa di transizione

La presa di transizione del neonato si basa sull'uso di un cuscino. Sopra ad esso si potrà posizione il piccolino cercando di tener il tutto fermo per bene. Proprio questa posizione fa in modo di alleggerire il peso, che altrimenti andrebbe a convergere tutto sul braccio della neo mamma.
La presa sottobraccio, anche chiamata da rugby, fa in modo di sostenere il bimbo con un unico braccio della mamma, in quanto il suo corpicino è poggiato letteralmente sull'arto, mentre la testina è ben sostenuta dalla mano della mamma. In questo modo, il bambino può gestire meglio il flusso del latte, senza sforzare la sua schiena.

Continua la lettura
44

L'inclinazione

Potrete decidere di dare il latte anche da sdraiate o semidraiate. In questa modalità il piccolino potrà appoggiarsi direttamente sul letto o divano, avendo davanti a sé direttamente subito il seno della sua mamma. Scegliendo questa posizione dovrete fare molta attenzione a proteggere il lato che è scoperto del bimbo, mettendo come barriera dei cuscini oppure coperte arrotolate.
Queste sono soltanto poche posizioni consigliate che possono essere seguite per sorreggere al meglio il vostro bebè durante la poppata. Provandole tutte una per volta potrete trovare quella più giusta per le vostre esigenze e più adatta a voi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come stimolare il ruttino a un neonato

Impartire una buona alimentazione al bambino già dai primi mesi di vita è fondamentale, in quanto lo farà crescere in salute e lo preserverà da intolleranze e allergie. I neonati non hanno un apparato digerente completamente sviluppato, per cui nei...
Bambino

Come regolare le poppate di un neonato

Avere un neonato nella propria abitazione rappresenta la gioia più immensa per un genitore, ma al tempo stesso, ci sono svariati dubbi che assalgono questi ultimi. Uno di questi riguarda, sicuramente, l'allattamento. Avviare per bene la fase di allattamento...
Bambino

Rigurgito del neonato: consigli su cosa fare

Uno dei problemi più frequenti per tutte le mamme che sono alle prese con i loro piccoli è il rigurgito. Esso coinvolge molto spesso il neonato ed è una fonte di preoccupazione per tutti. Ma non ce n'è bisogno: la maggior parte delle volte questo...
Bambino

Come far dormire il neonato

Il sonno è uno dei problemi più complessi che i genitori devono affrontare quando nasce un bambino. Già da piccolo ogni bambino manifesta un proprio temperamento, sue particolari necessità e quindi le regole circa la durata del sonno non possono essere...
Bambino

Consigli per evitare la mastite durante l'allattamento

Il periodo dell'allattamento al seno è uno dei momenti più belli nella vita di ogni donna. Tale momento, però non è sempre privo di disturbi fisici, infatti nel circa il 10% delle neomamme, può subentrare un infezione del tessuto mammario che provoca...
Bambino

Come calcolare quanto deve mangiare un neonato

Molte mamme si chiedono spesso quanto latte materno assuma a poppata il loro bambino. Spesso, infatti, alcune mamme non riescono a somministrare direttamente ai bambini il proprio latte, quindi, utilizzano un tiralatte per estrarre il latte e darlo al...
Bambino

Come nutrire il bambino con la poppata artificiale

Il latte migliore per i neonati è senza dubbio quello materno, che possiede tutti quanti i nutrienti e gli anticorpi necessari ad una perfetta crescita del bambino. Infatti, il latte materno apporta circa 700 calorie al litro. Ma non sempre, purtroppo...
Bambino

Come capire se il latte materno è buono

L’alimento materno è perfetto per rispondere a tutte quelle che sono le esigenze nutritive del neonato. La natura lo ha perfezionato nel corso di milioni di anni, pertanto non solo è sempre adeguato e perfetto per la crescita e la salute del bebè,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.