Come scegliere il pediatra

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Finalmente è nato! Dopo nove mesi di gestazione il bambino è venuto alla luce: è così tenero e indifeso, un miracolo che si rinnova ogni volta che sboccia una nuova vita, Da questo momento in poi spetta ai genitori prendersi cura della sua salute, controllandone costantemente il suo sviluppo, seguendo le norme essenziali e fondamentali della prevenzione in modo tale da mettere delle basi solide su cui si costruirà il suo benessere futuro. In questa opera di salvaguardia della salute del bambino, i genitori troveranno un valido aiuto nel pediatra ma spesso nascono mille dubbi perché non sanno quale e come scegliere: questa guida dissiperà queste incertezze e vi aiuterà a fare la scelta più consapevole.

26

Occorrente

  • Fiducia
  • collaborazione
  • dialogo
36

La scelta del pediatra può avere diverse motivazioni: a volte si sceglie il medico consigliato dall'amica oppure quello che è stato già il pediatra di famiglia; quale che sia la scelta, è importante che si tratti di una persona che non solo dia garanzie sul piano professionale ma sappia anche stabilire con i genitori un rapporto di simpatia, di fiducia e di reciproca collaborazione. Un dialogo molto aperto, infatti, tra medico e genitori ed uno scambio di informazioni dall'una all'altra parte, permetterà al professionista di avere un quadro corretto della storia del piccolo ed ai genitori l'acquisizione, poco alla volta, di conoscenze utili per orientarsi con maggiore competenza nella crescita del figlio.

46

Un'impostazione del genere eviterà, come invece spesso succede, che al medico venga totalmente delegata la salute del bambino con le seguenti conseguenze negative: il ricorso al pediatra anche quando la situazione non lo richiederebbe e l'incapacità dei genitori a provvedere in maniera autonoma nei casi di emergenza. La presenza del pediatra e la sua opera è quindi necessaria ma i genitori non devono scaricare completamente sulle sue spalle i problemi dello sviluppo del figlio.

Continua la lettura
56

Passando al lato pratico, si può scegliere un pediatra libero professionista oppure avvalersi degli specialisti che operano nell'ambito delle strutture di base previsti dalla riforma sanitaria. Ormai, specie in alcune regioni, ogni consultorio di distretto ha il suo pediatra, a cui i genitori possono fare riferimento: restano ferme le condizioni precedentemente sottolineate (necessità di fiducia e possibilità al colloquio aperto e costruttivo). Infine ricordiamo che presso le Cliniche Pediatriche Universitarie e molti reparti pediatrici ospedalieri esistono degli ambulatori non solo generali ma anche di alta specializzazione ove problemi particolari del bambino, sospettati dal pediatra di base, possono essere ampiamente controllati e, in molti casi, risolti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un dialogo intelligente e costruttivo tra le due parti sarà fondamentale nell'interesse del piccolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come gestire un bambino che piange dal dottore

Lattanti e bambini più o meno grandi possono piangere per svariati motivi. Il pianto, infatti, è uno dei primi mezzi di comunicazione che un bambino adotta per comunicare con il mondo circostante. I bambini, soprattutto i più piccoli, sanno bene, infatti,...
Bambino

Cosa fare se il bambino non beve il latte

Il latte è da sempre considerato l’alimento numero uno per la crescita e lo sviluppo dei bambini, soprattutto per quelli più piccoli. Infatti, quando ci si trova di fronte ad un bimbo che non lo beve, ecco che s'insinua il panico. Nei passi seguenti...
Bambino

Allattamento misto

Capita spesso che durante la fase di allattamento, la donna non abbia latte a sufficienza da dare al neonato. Ciò può dipendere da diversi fattori ma in ogni caso è importante che non si senta in colpa anche perché, esistono dei rimedi. In questi...
Bambino

Come fare se il bambino ha la gola infiammata

Come curare il mal di gola e riconoscerne la causa per poterla trattare in modo adeguato? La soluzione migliore è senza dubbio quella di rivolgersi al proprio medico di fiducia, che possa visitare voi o vostro figlio e prescrivere la giusta terapia....
Bambino

Come fermare la diarrea nei bambini

Avere dei figli è uno degli avvenimenti più importanti per una famiglia. L'arrivo di un bambino porta con sé innumerevoli cambiamenti. Le sue necessità sono priorità assoluta, e i primi anni di vita sono delicati per un neonato. È fondamentale tutelare...
Bambino

Come capire se il neonato ha mal d’orecchio

Una delle gioie più grandi che una persona possa vivere durante tutto l'arco della propria vita è senza ombra di dubbio la nascita di un figlio. I neonati necessitano di attenzioni molto particolari. Per un genitore è fondamentale conoscere tutte le...
Bambino

Come introdurre i legumi nello svezzamento

Con il termine "svezzamento" si intende il passaggio da un'alimentazione esclusivamente lattea ad un'alimentazione mista in cui si aggiungono gradualmente cibi solidiLa fase dello svezzamento crea ansie nelle mamme e complica il lavoro quotidiano.Questi...
Bambino

Come diluire il latte vaccino per il neonato

Il latte, per l'essere umano, è un alimento indispensabile. Viene adottato nella dieta del neonato fin dai primi giorni di vita, specie quando non è possibile procedere con l'allattamento materno. L'allattamento al seno è uno tra i gesti più naturali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.